Apple e Qualcomm ancora insieme: l’accordo per i modem si rinnova

qualcomm soc apple m2

Aggiornamento 01/02: Apple e Qualcomm hanno esteso ulteriormente l’accordo che prevede la fornitura di chip per i modem dei dispositivi Apple. Il ritardo nella produzione dei chip proprietari della mela potrebbe essere slittato in avanti di un anno. Trovate tutte le informazioni direttamente all’interno dell’articolo.

Nonostante Apple stia attivamente lavorando ai chip per i modem proprietari, all’indomani della presentazione ufficiale dei nuovi iPhone 15 arriva l’annuncio dell’estensione della partnership con Qualcomm proprio per quanto riguarda questa tipologia di hardware. Il nuovo accordo permetterà di installare i semiconduttori dell’azienda statunitense all’interno degli smartphone firmati Apple per i prossimi 3 anni.

I modem di Apple non sono pronti: rinnovato l’accordo con Qualcomm

apple iphone 15 plus 15 pro max 15 ultra

I nuovi smartphone Apple che arriveranno sul mercato nel 2024, 2025 e 2026 utilizzeranno tutti i modem realizzati da Qualcomm, dopo l’estensione della partnership tra i due colossi americani. La tecnologia 5G dei noti produttori sarà ancora protagonista sugli iPhone per i prossimi 3 anni, in attesa che Apple ultimi i lavori su quelli che saranno i suoi primi modem proprietari.

Il debutto per i nuovi chip di Apple sembrava previsto per il prossimo anno, ma i ritardi accumulati hanno convinto la compagnia di Cupertino a stipulare un nuovo accordo che potesse garantire la miglior tecnologia disponibile in circolazione sugli iPhone di nuova generazione.

Nonostante l’accordo duri fino al 2026, non è escluso che Apple riesca ad ultimare la progettazione e la produzione dei modem proprietari prima di quella data. Le possibilità che gli iPhone del 2025 o del 2026 abbiano in dotazione un modulo 5G tutto nuovo, quindi, restano ancora in piedi.

Aggiornamento 01/02: Apple e Qualcomm rinnovano fino al 2027

Cristiano Amon, CEO di Qualcomm, ai microfoni della CNBC ha annunciato l’estensione della partnership con Apple per la fornitura di chip per i modem dei dispositivi prodotti dal colosso statunitense. Fino al mese di marzo 2027, quindi, la compagnia guidata da Tim Cook potrebbe ancora non essere in grado di produrre autonomamente i tanto vociferati chip proprietari per il 5G di iPhone e iPad.

Sai che siamo anche su WhatsApp? Iscriviti subito ai canali di GizChina.it e GizDeals per restare sempre informato sulle notizie del momento e sulle migliori offerte del web!

⭐️ Amazon ha annunciato le date del Prime Day 2024 (16 e 17 luglio): scopri tutti i dettagli dell'evento più atteso dell'anno e come seguire con noi le offerte in tempo reale (per non perdere nemmeno un'occasione)!