Meizu 18 e 18 Pro ufficiali: nessun compromesso, ora anche in Pure White

meizu 18 pro copertina
Photon Ultra

Con l'arrivo della serie 17, la compagnia cinese ha chiuso il capitolo smartphone nel 2020: non sono stati presentati altri modelli e quindi è passata direttamente a Meizu 18 e 18 Pro per quest'anno. In questo articolo raggruppiamo tutte le informazioni dei nuovi flagship del brand, dalle specifiche della scheda tecnica, al design, al prezzo e alla disponibilità.

Aggiornamento 07/06: Meizu 18 torna a far parlare di sé, questa volta con una nuova colorazione in arrivo. Trovate tutti i dettagli direttamente a fine articolo.

Meizu 18 e 18 Pro: tutto quello che c'è da sapere

Design e display

meizu 18 pro design

Per molte settimane si è parlato di come sarebbe stato il design dei nuovo e unici smartphone per il 2021 del brand. Tra concept render realistici e veri e propri teaser, siamo arrivati ad un prodotto molto gradevole alla vista, che unisce il meglio dell'ingegneria mobile in vari aspetti. Se prendiamo infatti Meizu 18, abbiamo un camera bumper in alto a sinistra ma più esiguo rispetto al Pro che ha però più sensori. Di certo, non possiamo dire che non siano top gamma, data l'eleganza e la qualità dei materiali.

meizu 18 design

E proprio dai materiali passiamo a parlare poi di display, primo game changer della serie 18 di Meizu. Partendo dal modello “piccolo”, abbiamo un bel pannello curvo da 6.2″ con risoluzione QHD+ (3200 x 1440 pixel) con densità di 563 PPI, tecnologia Super AMOLED Samsung E4 con refresh rate a 120 Hz e campionamento del tocco a 240 Hz. La luminosità massima è 1300 nit. Per il modello Pro abbiamo invece un pannello da 6.7″ che riprende tutte le tecnologie del modello base, rendendolo quindi un prodotto molto adatto alla multimedialità ad alta definizione.

Hardware & Software

meizu 18 pro hardware

Il capitolo delle caratteristiche hardware è quello sicuramente quello più succoso ed interessante di tutta la questione sui Meizu 18 e 18 Pro. A partire, ovviamente, dal potente chipset Snapdragon 888, che a dispetto delle previsioni che vedevano un 870 sul modello base, è presente su entrambi i modelli. Ricordiamo che la CPU Qualcomm è composta in questa maniera: Octa-Core con architettura Kryo 680 a 5 nm da 1 x 2.84 GHz + 3 x 2.42 GHz + 4 x 1.80 GHz. Per la GPU è presente una Adreno 660.

Passando al lato memorie, anche qui non si è badato a spese, andando a selezionare una RAM LPDDR5 fino a 12 GB, mentre per lo storage arriviamo ad un massimo di 256 GB UFS 3.1. Per la batteria è invece posto un modulo da 4000 mAh per il Meizu 18 e 4500 mAh per il modello Pro. Differisce anche il supporto di ricarica visto che la tecnologia Super mCharge del modello base arriva fino a 36W Quick Charge 3+, mentre quello Pro arriva invece a 40W (anche wireless) con supporto Quick Charge 4+. Non mancano i supporti a 5G mmWave e Sub-6 GHz, oltre al Wi-Fi 6E.

Le chicche personalizzate dei nuovi top gamma le troviamo poi nei motori grafici proprietari e nelle implementazioni software. Infatti, per i giochi mobile è presente il motore mEngine 4.0 che aumenta le prestazioni del 26% rispetto ai precedenti, ma è presenta anche il sensore d'impronte ultrasonico mTouch, il primo dopo quello implementato da Samsung. Per il sistema AI è presente l'elaborazione OneMind 5.0, che aumenta l'interazione con l'utente. Il sistema operativo che spinge i due Meizu 18 è la Flyme 9, di cui vi parliamo qui, basata su Android 11.

Benchmark

Come potete vedere dalle immagini sopra, sono ottimi anche i risultati ottenuti dai benchmark su GeekBench di entrambi i modelli Meizu 18 e 18 Pro, che spingono al massimo le prestazioni di un hardware effettivamente di grandissimo spessore.

Fotocamera

meizu 18 fotocamera

Se l'hardware è di livello, non è da meno il comparto fotocamera di Meizu 18 e 18 Pro. Partendo dal modello base, abbiamo un sensore principale da 64 MP Sony IMX682 f/1.6 con OIS e lenti 7P. Proseguendo, abbiamo un teleobiettivo da 8 MP f/2.4 OV08A10 ed una macro-grandangolare da 16 MP Samsung S5K3P9SX f/2.2 con angolo di visuale a 122°. Per la selfie camera, una soluzione punch-hole centrale, con una super risoluzione da 44 MP.

meizu 18 pro fotocamera

Il clou però lo troviamo con Meizu 18 Pro, che parte con un sensore principale da 50 MP Samsung GN1 f/1.9 ultra-stabilizzato e lenti 7P. Inoltre, è presente un sensore macro-grandangolare da 32 MP Sony IMX616 f/2.2 con angolo di visuale 130°, ma anche lo stesso teleobiettivo di quello base da 8 MP, ma la vera chicca è il sensore di profondità 3D. Anche qui è presente un sensore selfie camera Samsung GH1 da 44 MP.

Meizu 18 e 18 Pro – Prezzo e disponibilità

I nuovi Meizu 18 e 18 Pro sono praticamente disponibili fin da subito in Cina, pronti a dare battaglia a Xiaomi e OPPO a colpi di hardware di primo di livello, con prezzi sicuramente alti ma in linea per quello che offrono:

Meizu 18

  • 8/128 GB 563€ (4399 yuan)
  • 8/256 GB 601 € (4699 yuan)
  • 12/256 GB 640€ (4999 yuan)

Meizu 18 Pro

  • 8/128 GB 640€ (4999 yuan)
  • 8/256 GB 702€ (5499 yuan)
  • 12/256 GB 766€ (5999 yuan)

Purtroppo non ci sono notizie in merito alla distribuzione Global dei Meizu 18 e 18 Pro, ma le speranze non sono molte in quanto la politica del brand è molto local e già con 17 e 17 Pro ha pagato molto bene. Nel frattempo, gli utenti più affezionati possono trovare i dispositivi su AliExpress, tramite lo store ufficiale di Meizu presente sulla piattaforma. Meizu 18 da 8/256 GB viene proposto a 732€ mentre il fratello maggiore 18 Pro da 8/256 GB viene proposto invece a 840€. In entrambi i casi si tratta della versione CHINA, quindi valutate bene!

meizu 18

Nel frattempo in patria la compagnia ha annunciato l'arrivo di una nuova colorazione. Si tratta di una versione speciale di Meizu 18, prodotta in sole 88 unità caratterizzate da una cover posteriore Pure White. Questa non va confusa con la colorazione bianca attualmente disponibile, ossia la White Gray: si tratta di una versione bianco “sporco”, mentre nel caso della nuova incarnazione avremo una pannello Quad Curve praticamente immacolato. Non è stato specificato il prezzo del dispositivo ma Meizu rivela che essendo realizzata con un processo particolare la sola back cover ha un costo (all'azienda) di circa 132€ al cambio, ossia 1033 yuan. La nuova versione sarà lanciata in Cina il prossimo 8 giugno.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .