Recensione Reolink Argus PT & Reolink Solar Panel: un sistema di sicurezza autonomo, adatto a tutti

reolink argus pt
Gshopper

Da qualche tempo, ormai, i sistemi di sicurezza sono diventati ancor più economici rispetto a diversi anni fa. Tante aziende del settore, infatti, si sono lanciate nella produzione di telecamere adatte a tale tipo di lavoro, che rispondono a diverse fasce di prezzo e prestazioni. All'interno di questa recensione completa, dunque, andremo a vedere come ci siamo trovati con Reolink. Nello specifico abbiamo potuto provare Reolink Argus PT e Reolink Solar Panel. Si tratta, dunque, di un sistema autonomo che non ha bisogno di nessuna alimentazione esterna, risultando un prodotto, di fatto, ad impatto zero. Vediamo quali sono, quindi, le sue caratteristiche principali.

Recensione Reolink Argus PT & Reolink Solar Panel

Unboxing

Siamo in presenza di due prodotti differenti, nati per funzionare insieme. Abbiamo, quindi, due scatole separate, all'interno delle quali trovano spazio tutte le componenti essenziali per il fissaggio di questi accessori al muro, o su qualsiasi altro punto. Divideremo questa sezione in due parti, una per ogni singolo prodotto.

Reolink Argus PT

  • Reolink Argus PT;
  • staffa per il montaggio della telecamera al muro;
  • viti e supporti per il fissaggio;
  • breve manuale d'istruzioni;
  • cavo USb/micro-USB;
  • garanzia.

Reolink Solar Panel

  • Reolink Solar Panel;
  • staffa per il montaggio della telecamera al muro;
  • viti e supporti per il fissaggio;
  • breve manuale d'istruzioni;
  • garanzia.

Design & Materiali

Questi due prodotti sono composti al 99% da plastica. Non è assolutamente una provocazione ma l'assoluta verità, in quanto tutta la struttura della telecamera, così come del pannello solare, è realizzata in questo materiale. Nello specifico, però, la Reolink Argus PT misura 122 x 98 x 49mm, mostrando un colore bianco che riveste tutto il prodotto. Sulla parte frontale questo è interrotto solo dal logo dell'azienda e dal sensore fotografico presente al centro.

reolink argus pt

Reolink Argus PT è la vera protagonista di questo set di prodotti. Notiamo, infatti, come sulla sua superficie siano presenti diversi ingressi. Sul retro, dunque, trova spazio lo slider che ci permette di attivarla o meno. Poco più in basso, poi, risiede la porta micro-USB, tramite la quale ricevere l'energia tale per poter funzionare 24/24h. Qui vicino, poi, abbiamo anche l'ingresso per inserire l'antenna, così da migliorare la ricezione Wi-Fi del prodotto, connettendosi anche a distanza con il nostro router. Voltando verso l'alto il corpo centrale, vediamo come il brand abbia deciso di allocare in una posizione abbastanza nascosta l'ingresso per la microSD. Tutto, ovviamente, è protetto da una copertura in gomma che, anche in caso di pioggia, dovrebbe resistere in maniera efficiente. Tale videocamera, infatti, è stata pensata proprio per gli ambienti esterni, motivo per cui presenta anche la certificazione IP65.

Sulla parte frontale troviamo la fotocamera che, lungo le estremità, presenta due LED di stato. Tutti i sensori, poi, sono stati posizionati sulla parte alta, mentre la corona centrale ospita i vari LED luminosi che durante la notte permettono di godere di una migliore visione notturna. Oltre tutto ciò, infine, nella sezione inferiore abbiamo alcune informazioni tecniche sul prodotto, così come la filettatura centrale, che vi permetterà di fissare alla staffa la telecamera.

reolink argus pt

Riguardo Reolink Solar Panel non abbiamo molto da dire. Questo accessorio deve necessariamente essere collegato alla telecamera principale, fornendogli energia. Tutta la sua struttura è realizzata in plastica, di colore nero, ed è un prodotto molto leggero che potrete posizionare davvero ovunque nel vostro giardino. Anch'esso, tra l'altro, viene fornito con una staffa che permette il fissaggio al muro. Al di là di questo, però, non dovrete far altro che estrarlo dalla confezione ed utilizzarlo all'istante, senza alcun passaggio aggiuntivo.

reolink argus pt

Hardware

Scopriremo più avanti la scheda tecnica di questo dispositivo. Al momento, però, vogliamo riportarvi quelle che sono state le prestazioni offerte da tale prodotto. Con Reolink Argus PT, dunque, diamo riusciti a connetterci via Wi-Fi anche in una situazione non facile. Sono stato costretto a posizionare l'unità a diversi metri di distanza dal modem e questo ha creato qualche problema di connessione. Queste criticità, però, non hanno influito sul livello di sicurezza offerto dal prodotto. Quando un soggetto è entrato nel suo raggio d'azione, mi è sempre stato notificato, anche quando la connessione non era delle migliori. Si viaggia, comunque, solo sulla frequenza da 2.4GHz.

Come detto in precedenza, tale videocamera è dotata della certificazione IP65, resistendo ad acqua e polvere. Può tranquillamente restare all'aperto, ma badate bene che nel caso in cui vogliate nasconderla dovrete impegnarvi abbastanza. Non si tratta di un modulo proprio discreto, risultando anche piuttosto pesante. Qui abbiamo, infatti, 470 grammi che includono anche la batteria da 6.500mAh. Da questo punto di vista, comunque, è sempre rimasta sotto carica, grazie al pannello solare di Reolink.

Scheda Tecnica

  • Dimensioni: 112 x 98mm;
  • Peso: 470 grammi;
  • Sensore immagine: CMOS Image Sensor;
  • Formato video: H.264;
  • Angolo di visione orizzontale: 355°;
  • Angolo di visione verticale: 140°;
  • Zoom Digitale: 6x;
  • Risoluzione Video: 1080p, 15fps;
  • Visione: 105°;
  • Rilevamento soggetto: distanza di 10 metri;
  • Wi-Fi: IEEE 802.11b/g/n, 2.4GHz;
  • Batteria 6.500mAh;
  • Memoria: microSD fino a 64GB o Reolink Cloud;
  • Resistenza ad acqua e polvere: IP65.

Software

Vediamo come si comportano questi prodotti, subito dopo essere stati installati. Anzi, ancor prima dell'installazione dovrete configurare la vostra Reolink Argus PT all'applicazione ufficiale, tramite codice QR. Tra le altre cose, l'app Reolink è disponibile sia su iOS che Android, ed è completamente gratuita. Quando avrete scaricato quest'app sul vostro smartphone, basterà cliccare sul tasto “+” ed aggiungere la telecamera semplicemente seguendo le istruzioni.

Terminata la fase di configurazione avrete a disposizione la vostra camera, con tutte le impostazioni a portata di mano. Nella home, infatti, è presente una schermata riassuntiva che mostra un'anteprima della visione attuale della cam. Sotto, poi, sono presenti tutte le varie opzioni per agire istantaneamente sul prodotto, potendo quindi avviare una registrazione, scattare una singola immagine, mettere in pausa il sistema, impostare la qualità video ed ampliare la vista a tutto schermo. Dando un'occhiata in basso, invece, avrete modo di inviare, in tempo reale, un messaggio vocale alla camera, di muovere manualmente tutto il corpo o di recuperare le varie registrazioni effettuate nel corso dei giorni.

Cliccando sull'icona delle impostazioni sarà possibile controllare lo stato della batteria e tanti altri dettagli, che altrimenti non sarebbe possibile monitorare. Dobbiamo dire che, sotto questo aspetto, il livello di personalizzazione non è elevato, ma comunque soddisfacente. Andando sull'icona in alto, a sinistra, accederete a tutti i dispositivi connessi con l'app, potendo sfruttare anche le opzioni messe a disposizione dal cloud, che vi permetteranno di controllare il vostro accessorio solo tramite comandi vocali (Google Assistant). Tra questi, dunque, rientra anche Reolink Argus PT.

Funzionamento

Non c'è molto da dire su questo sistema, confermandosi davvero adatto a tutti. Quando avrete temrinato l'installazione, e le prime fasi di configurazione, in un attimo sarete subito operativi. Reolink Solar Panel, inoltre, non richiede nessun tipo di mansione particolare per poter entrare in funzione. Una volta estratto dalla scatola va semplicemente fissato al muro, badando bene alla sua inclinazione rispetto al sole. All'interno del manuale vengono fornite alcune istruzioni a riguardo, ma come sempre vince il buon senso. Dovrete cerca di rivolgere la parte frontale il più possibile in direzione della luce, o comunque del sole. Maggiore è l'esposizione, migliori saranno le sue performance in termini di ricarica.

Collegato Reolink Solar Panel alla telecamera, sull'applicazione potremo monitorare lo stato di carica di questo prodotto. Nell'arco di una settimana di utilizzo, dunque, posso dirvi che non è mai stato necessario collegare alla corrente tale prodotto. Con il pannello riuscirete a mantenere sempre un buon equilibrio, scendendo raramente sotto il 50% di batteria. Anche nei giorni più cupi, infatti, tale modulo ha svolto egregiamente il proprio lavoro, rifornendo costantemente di energia la Reolink Argus PT.

reolink argus pt

Sono stato costretto a posizionare questa telecamera in un punto poco felice. Router e balcone (dove ho installato la camera) sono divisi da un muro. Qui la rete Wi-Fi non è potentissima e, questo, ha creato qualche problema al sistema. Regolando la massima qualità possibile delle immagini, infatti, spesso ho rilevato un calo delle prestazioni. Tanto che l'applicazione mi ha suggerito di scalare la qualità su “Fluido“, un'impostazione che a seconda della ricezione della rete regola autonomamente tale parametro. Al massimo, comunque, è possibile registrare in 1080p a 15fps. Ci saremmo aspettati qualcosa in più in tal senso, però, dato che la concorrenza spesso riesce a fare di meglio.

Durante il giorno, così come di notte, la qualità è comunque sufficientemente buona, connessione permettendo. In ogni caso il sistema rileva sempre con efficacia la presenza di qualche soggetto all'interno del proprio raggio d'azione, che a livello nominale dovrebbe essere di circa 10 metri. Poche volte, però, è successo che venisse rilevato anche uno spostamento di qualche pianta, magari a causa del vento. Si tratta di un evento raro ma che, comunque, non avrebbe dovuto accadere. Sarà comunque possibile collegarsi subito all'app e controllare manualmente la situazione. Nel caso in cui volessimo comunicare con qualcuno che vediamo in camera, potremmo attivare la relativa opzione e sfruttare lo speaker presente sul prodotto. Bisogna ammettere, però, che tale sistema non è molto veloce e passa qualche secondo prima che il nostro messaggio venga effettivamente trasmesso alla Reolink Argus PT.

Prezzo & Conclusioni

Reolink Argus PT costa circa 170 euro su Amazon. Reolink Solar Panel ha un prezzo, invece, di 30 euro. Talvolta, comunque, essendo due prodotti complementari, è possibile anche trovare un bundle che permette di portarseli a casa insieme. Al momento, per esempio, questi due accessori possono essere acquistati insieme, risparmiando circa 10 euro sulla cifra totale, sempre prendendo come riferimento Amazon.

Nel caso in cui voleste approfondire di più alcuni aspetti legati all'azienda, e al prodotto, vi invitiamo a cliccare su questo link. Nonostante queste cifre, comunque, parliamo di due prodotti che si sono dimostrati validi, ma non perfetti. Avremmo preferito una personalizzazione ancora più ampia del software ma, soprattutto, una prova un sistema di salvataggio dei vari file differente. Non sempre si dispone, infatti, di una microSD da poter inserire nella telecamera per incamerare tutte le registrazioni. Nel caso in cui fosse stato possibile vedere i singoli video di sorveglianza all'interno dell'album, sarebbe stato perfetto.

Si tratta comunque di una cifra considerevole, ma che può valere la pena spendere per un sistema di questo tipo. Abbiamo avuto modo di provare solo questi due prodotti ma nulla è andato storto in questo periodo, neanche con l'applicazione. Dunque ci sentiamo di consigliare il prodotto a chiunque sia interessato ad una soluzione non troppo economica, ma sicuramente autonoma.

Banggood Novembre