Redmi Note 8 Pro risolleverà le sorti di MediaTek, secondo Anku Jain

redmi note 8 pro e mediatek helio g90t

Circa un mese fa abbiamo assistito al rilascio dei nuovi chipset MediaTek, dedicati principalmente al settore smartphone. Con Helio G90T, infatti, il chipmaker taiwanese ha voluto dare una spallata al mercato, facendo sentire la sua presenza. Questo processore, in particolare, dovrebbe avere una certa predilezione per le elevate prestazioni, soprattutto in fase di gaming. Teniamo a ricordare, però, che non si tratta assolutamente di un chipset di fascia alta. Nonostante questo, al termine della presentazione, Xiaomi comparve come uno dei primi partner importanti, a cui MediaTek avrebbe fornito i propri processori per lo sviluppo di una nuova serie di smartphone. Così è stato e, poco dopo, abbiamo assistito al lancio di Redmi Note 8.

Cambierà davvero la percezione che i consumatori hanno riguardo MediaTek?

redmi note 8 pro e mediatek helio g90t

Secondo Anku Jain, MediaTek India MD, questa partnership con Xiaomi potrebbe modificare la percezione che l'utenza ha riguardo i prodotti MediaTek. Nel corso di questi anni, infatti, Qualcomm ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, per una serie di motivi davvero vari. Molti clienti, infatti, hanno sempre elogiato l'affidabilità di tali chipset, così come l'elevato grado di personalizzazione insito in tali prodotti.

Con Redmi Note 8 Pro, però, le cose potrebbero cambiare, dato che a bordo di tale device trova spazio un SoC MediaTek Helio G90T. Quest'anno, infatti, il colosso taiwanese ha provato a sviluppare un processore in grado di funzionare bene anche nella fasi di gaming più stressanti. Anku Jain, quindi, è convinto che sotto questo profilo il proprio chipset sia più che valido.

Nel caso in cui vogliate dire la vostra opinione in merito, vi invito a lasciare un commento qui sotto.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.