Huawei Mate 30: ProtonMail smentisce la partnership

protonmail

Anche se mancano pochissimi giorni all'inaugurazione della nuova gamma Huawei Mate 30, la situazione con Google è ancora traballante. Sembra sempre più probabile che i nuovi top di gamma avranno sì Android 10 ma in versione AOSP, ovvero il firmware open source privo di app Google. L'assenza delle Gapps dovrebbe essere parzialmente aggirata tramite l'utilizzo di app alternative. Una di queste dovrebbe essere ProtonMail, un palliativo per la mancanza del più celebre Gmail.

LEGGI ANCHE:
Huawei TV è già in preordine, in vista dell’evento con Mate 30

ProtonMail non è partner Huawei, ma aiuterà l'azienda per il ban Google

Attualmente già disponibile sul Play Store, il team di ProtonMail ha deciso di chiarire la situazione, viste le numerose notizie spuntate in rete in questi giorni. L'azienda ha affermato di non essere partner di Huawei, confermandosi slegata da altre realtà commerciali. Ciò non significa, però, che non ci sarà collaborazione fra le due, vista la volontà di distribuire l'app di client mail non soltanto nell'ecosistema Google.

Come affermato sul blog ufficiale, “ProtonMail non è partner di Huawei, stiamo semplicemente considerando di permettere l'utilizzo di ProtonMail sui dispositivi Huawei. È ben differente.“. Questo sarebbe possibile con la diffusione dell'app tramite lo store Huawei AppGallery. Fra l'altro, la società sta lavorando anche allo sviluppo di app come ProtonCalendar e ProtonDrive: che possano essere le future alternative a Calendario e Drive di Google?


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!