La pinna di squalo di OPPO Reno a nudo in questo teardown

oppo reno teardown

Il mondo delle pop-up camera è tornato alla ribalta con OPPO Find X ed il suo “futuristico” comparto fotografico a scomparsa. Tuttavia, vuoi anche per una struttura del genere, non si è rivelato molto resistente nelle mani di JerryRigEverything. Al contrario, OPPO Reno ha dato dimostrazione di uno step-up dal punto di vista costruttivo, risultando decisamente più solido. Questo grazie anche ad una selfie camera a scomparsa meno invasiva a livello strutturale.

OPPO Reno non ha più segreti nel teardown di JerryRigEverything

Nel video teardown di Jerry possiamo apprezzare una certa bontà costruttiva, dato che diversi pezzi sono facilmente sostituibili nel caso si danneggino. Fra questi troviamo sia la porta USB Type-C che la batteria, due fra gli elementi più stressati nella vita di uno smartphone.

Ma l'elemento più di interesse nel video è senz'altro la cosiddetta pinna di squalo, vista la metodologia di fuoriuscita della selfie camera. Il sistema di movimento è permesso da un apposito motorino, il quale è coadiuvato da due astine di metallo che muovono la sezione. Tutto ciò è abbastanza simile a tutte le altre pop-up camera, mentre a differire è il fatto che la sezione è tenuta ferma dal lato opposto. Questo fa sì che si venga a creare questa figura a forma di pinna.


Discuti con noi dell'articolo e di OPPO nel gruppo TelegramFacebook. Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate su OPPO Inside!