Nubia M2: sblocco bootloader, TWRP e root | Guida

Nubia M2 9

Nubia M2 è stato accolto molto positivamente dalla stampa specializzata, ritenuto per certi aspetti superiore anche al flagship phone Z11. Il team del GizChina ROM Project ha avuto modo di lavorare a lungo su questo device e, per permetterne la compatibilità con le nostre GizROM, ha creato una procedura per sbloccarne il bootloader e installare la TWRP. Si tratta, lo ricordiamo, di sue operazioni essenziali per accedere al mondo del modding e, ad esempio, ottenere i privilegi di root.

La guida di oggi vi mostrerà dunque come installare la nostra GizTWRP, versione personalizzata della nota recovery custom basata sul codice della release 3.0.2-0, sfruttando il nostro comodo tool GizFlasher. Al termine di questo tutorial sarete dunque in grado di installare mod e ROM custom in formato zip e, naturalmente, di ottenere i permessi di root attraverso il flash di SuperSU.

Nubia M2 2

Nubia M2: sblocco bootloader, TWRP e root

La guida richiede di abilitare lo sblocco OEM e il debug USB dalle impostazioni sviluppatore del telefono e porterà all'installazione system-wide di ADB e fastboot su un PC Windows. Quest'ultimo passaggio può essere naturalmente ignorato nel caso in cui questi tool siano già presenti sul computer in uso.

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding Android. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Forum GizChina

Potete trovare la guida completa sul nostro forum (sezione Nubia M2). Vi invitiamo inoltre a partecipare numerosi alla discussione e a rimanere sintonizzati per eventuali aggiornamenti sulla procedura.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.