Xiaomi Yi Erida, nuovo drone tricottero in fibra di carbonio

La celeberrima azienda cinese Xiaomi ha presentato ormai tre mesi fa il suo primo drone, lo Xiaomi Mi Drone. La compagnia torna alla ribalta nel settore con un nuovo velivolo realizzato, per la precisione, dal compartimento Yi Technology: lo Xiaomi Yi Erida. Il drone è ideale per operare in combinazione con la recente Xiaomi Yi Camera 2, l'ultima action camera dell'azienda capace di registrare video in 4K.

Xiaomi Yi Eruda

Xiaomi Yi Erida è il nuovo tricottero della compagnia realizzato in fibra di carbonio e capace di raggiungere i 120 km/h

Realizzato in fibra di carbonio, questo Xiaomi Yi Erida raggiungerebbe i 120 km/h e garantirebbe sino a 40 minuti di volo, risultati che lo farebbero sicuramente primeggiare nel settore dei UAV. Essendo un tricottero, ha tre eliche alloggiate su altrettante braccia, due delle quali possono essere piegate per ridurne lo spazio e facilitarne il trasporto quando spento.

Xiaomi Yi Eruda

Come detto prima, questo drone è progettato appositamente per effettuare riprese con la Xiaomi Yi Camera 2, che può offrire registrazoni in 4K 30 fps con OIS. È, infatti, presente un gimbal, posto sotto al corpo centrale del velivolo, nel quale alloggiare la suddetta action camera. Il telecomando del tricottero non è altro che lo smartphone e non è necessario altro per poter controllare lo Xiaomi Yi Erida in volo.

La realizzazione del dispositivo ha visto collaborare Xiaomi e Atlas grazie ad Indiegogo

Il noto produttore cinese ha realizzato questo UAV in collaborazione con Atlas, un team di sviluppatori e ingegneri che propose il progetto tramite crowdfunding su Indiegogo. Il colosso cinese, interessato al progetto, aderì contribuendo al finanziamento.

Il progetto dello Xiaomi Yi Erida sarà definitivamente mostrato al pubblico all'InterDrone, la Conferenza ed Esibizione Internazionale del Drone, che si terrà a Las Vegas dal 7 al 9 settembre 2016.

Il prezzo del tricottero non è stato ancora comunicato. Nonostante ciò, sulla pagina della raccolta fondi di Indiegogo, è indicata la quota di contributo per ricevere il dispositivo che ammonta a 499 dollari, circa 450 euro al cambio attuale. Tuttavia, il prezzo al dettaglio indicato è di 1.100 dollari, ovvero circa 988 euro. Staremo a vedere le notizie ufficiali, che probabilmente verranno diffuse in occasione dell'InterDrone.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.