Huawei Honor 6 Plus: primi sample fotografici della dual camera posteriore

Huawei Honor 6 Plus scatto diurno effetto bokeh
Huawei Honor 6 Plus scatto diurno - effetto bokeh

Dopo aver visto la presentazione ufficiale del Huawei Honor 6 Plus, avvenuta nella giornata di ieri, ecco che questa mattina vi proponiamo le prime immagini scattate con la dual camera montata sul dispositivo in questione.

Come possibile vedere dalle foto che seguono, sono stati resi pubblici alcuni sample che mostrano le capacità fotografiche sia in scenario diurno che notturno.

Huawei Honor 6 Plus scatto diurno controluce
Huawei Honor 6 Plus scatto diurno – controluce

Grazie proprio alla presenza dei due sensori da 8 megapixel con differenti aperture focali (F/2.0 uno e F/2.4 l'altro), è possibile effettuare scatti con un'elevata profondità di campo, chiaramente non paragonabile alle reflex o ad una compatta, ma sicuramente superiore a dispositivi mobile concorrenti non dotati di questa particolare feature.

Il primo scatto mostra la situazione di controluce, nella quale i due sensori sembrino comportarsi piuttosto bene riuscendo a catturare la giusta quantità di luce per non “bruciare” in modo eccessivo i soggetti ritratti (in questo caso le palme su tutti).

Huawei Honor 6 Plus scatto diurno
Huawei Honor 6 Plus scatto diurno

Anche in questo secondo scatto è possibile vedere una buona gestione della luce con conseguente messa a fuoco dell'intera scena.

Di seguito, invece, alcuni scatti effettuati con l'effetto bokeh, ovvero la peculiarità di mettere a fuoco un soggetto in primo piano lasciando sfocata la scena sullo sfondo (effetto che nelle più comuni Reflex è ottenibile con un'ottica 50mm o anche inferiore)

Questo particolare effetto è ottenibile in modo ottimale grazie ai due sensori che, accoppiati l'uno con l'altro, riescono a catturare dettagli differenti della scena dandole un aspetto quasi tridimensionale. Grazie ai due sensori sarà possibile, infatti, decidere se mettere a fuoco un soggetto vicino, piuttosto che un soggetto lontano o se, invece, entrambi.

Nel sample dov'è ritratto il tavolo in marmo l'effetto è persino, forse, troppo accentuato, dando quasi la parvenza di essere stata modificata su Photoshop tramite lo strumento “sfocatura“.

Di seguito una comparativa dello stesso soggetto ritratto con HDR attivo e disattivo.

Concludiamo il gruppo di foto diurne con due sample dove la fonte parla della regolazione del bianco. Nella prima la regolazione porta ad una tendenza rossastra nella foto, mentre nella seconda foto viene mostrata una sequenza della stessa scena ritratta con diverse impostazioni del bianco.

Passiamo ora agli scatti notturni emersi in rete.

Anche in notturna la qualità della dual camera sembra essere molto buona, con un livello accettabile di rumore e con una buona gestione dei colori, delle luci e del bianco.

Interessante la seconda foto dov'è stata effettuata una macro al bicchiere con anche lo sfondo della scena a fuoco.

Che ne pensate di questi primi sample emersi? Vi convince quanto è emerso in questo primo giorno di leaks?

[ Via ]