Nokia N1: ufficiale il primo tablet Android Lollipop dell’azienda Finlandese

Nokia N1 è il primo tablet Android Lollipop di Nokia

Ieri vi avevo parlato della conferenza che oggi Nokia avrebbe tenuto durante la sua apparizione sul palco dell'evento Slush 2014, ed ecco che ciò che stavamo aspettando è stato svelato.

Da sottolineare, subito, come alla conferenza di oggi ad Helsinki fosse presente anche il primo ministro Finlandese, sinonimo di quanto il paese creda nell'evento Slush come “vetrina” e tramite di aziende e futuri investitori/clienti.

Tornando a Nokia, l'immagine teaser di ieri si è rivelata per ciò che era ed è realmente: né un TV Box, né un Mini PC. Quel misterioso parallelepipedo dagli angoli arrotondati è, banalmente, la scatola che contiene il Nokia N1, il primo tablet Android Lollipop dell'azienda finlandese.

Nokia N1

Dall'immagine in apertura di articolo è possibile vedere l'interfaccia di personalizzazione sviluppata da Nokia, chiamata Nokia Z Launcher.

L'azienda finlandese sembrerebbe proprio essersi impegnata molto per preparare il suo ritorno “col botto”, e ha deciso di farlo non solo tornando sulla “scena”, ma entrando di prepotenza nel settore Tablet Android, con l'ultima versione disponibile sul mercato, ovvero Android Lollipop 5.0.

Vediamo ora alcuni dei punti più interessanti di questo prodotto.

[Specifiche complete]
  • Processore Intel Atom Z3580 64-bit con clock a 2.3GHz
  • GPU Power VR G6430 con clock a 533MHz
  • 2GB di RAM DDR3 a 800MHz
  • 32GB eMMC 5.0 di memoria interna
  • Display da 7.9 pollici (4:3) con risoluzione 2048 x 1536 pixel, IPS con retroilluminazione LED protetto da un vetro Gorilla Glass 3 con tecnologia “zero air-gap display” che elimina quasi del tutto la distanza tra display e vetro
  • micro USB 2.0 con connettore reversibile di tipo C
  • Jack cuffie da 3.5 millimetri
  • 318 grammi di peso
  • Dimensioni: 200.7 x 138.6 x 6.9 millimetri
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual channel (2.4GHz e 5GHz) con tecnologia MIMO
  • Bluetooth 4.0
  • Batteria 5300mAh
  • Altoparlanti stereo da 0.5W con pressione sonora di 90dB e distorsione armonica totale (THD) inferiore al 10%
  • Design unibody con corpo in alluminio satinato e bordi arrotondati
  • Colorazioni: Lava Gray (grigio lava); Natural Aluminum (alluminio naturale)
  • Microfono con risposta in frequenza superiore ai 20KHz
  • Accelerometro e giroscopio a 6 assi
  • Android Lollipop 5.0 con interfaccia Nokia Z Launcher
  • Prezzo: 249 dollari (199 euro)
[Nokia Launcher Z]

La personalizzazione che Nokia ha pensato per il suo N1 è affidata al Launcher Z ha due caratteristiche molto interessanti.

La prima è quella di essere totalmente dinamico ed adottivo: in base alle operazioni e alle applicazioni che starete eseguendo, infatti, ve ne presenterà, nella schermata in cui sarete, altre inerenti alla vostra attività e/o interesse di quel preciso momento.

La seconda, invece, è la possibilità di “disegnare” tramite gesture una delle lettere dell'alfabeto per veder apparire la lista di applicazioni e, presumibilmente, di file che iniziano con la lettera da voi “disegnata”.

Questo Launcher Z è già disponibile, sul Play Store, e può essere utilizzato anche sul vostro smartphone, ovviamente a patto che sia Android based.

[Design]

Il design di questo Nokia N1 è molto elegante e pulito e, bisogna ammetterlo, ricorda molto quello dell'iPad Mini.

Nonostante questo, penso che l'azienda finlandese abbia lavorato in modo ottimale per presentare, finalmente, un prodotto all'altezza del suo marchio. I 318 grammi di peso sembrano il giusto compromesso per un dispositivo di queste dimensioni che, in uno spessore di soli 6.9mm, è in grado di contenere specifiche da assoluto top gamma.

N1 non è il primo tablet a montare un SoC Intel 64-bit (ricordiamo ad esempio il Teclast X98 3G Air del quale abbiamo visto l'unboxing), ma con 2GB di RAM e una GPU Power VR G6430 si candida per poter essere tra i più performanti in circolazione, anche grazie ai 32GB di memoria interna in formato eMMC 5.0 (standard che garantisce un'elevata velocità di accesso ed esecuzione delle applicazioni).

[Prezzo e disponibilità]

Il prezzo che Nokia ha comunicato per questo suo nuovo dispositivo è di appena 249 dollari (circa 199 euro), una cifra molto aggressiva ed appetibile anche per tutti quelli che non hanno mai provato l'esperienza tablet.

Per quanto riguarda la disponibilità, invece, l'azienda non ha ancora comunicato né quando né in quali mercati questo tablet sarà disponibile all'acquisto.

[Considerazioni a caldo“]

Voglio fare con voi una piccola riflessione riguardo a questo ritorno di Nokia Technologies.

Gli anni precedenti si sono caratterizzati per una grave crisi economica che ha colpito quest'azienda, dovuta, sicuramente, in parte all'incapacità che ha avuto, per anni, di rinnovarsi e adattarsi veramente al mercato. Perché questo avvenisse è dovuta intervenire Microsoft col suo Windows Phone.

Il successo avuto con la serie Lumia è un dato di fatto e questo è sicuramente servito per far ripartire un po' l'azienda, che ha poi venduto il settore mobile a Microsoft stessa (da qualche tempo, infatti, non trovate più la dicitura “Nokia Lumia” ma “Microsoft Lumia”). Nonostante questo, però, l'azienda finlandese ha il vincolo di non poter produrre smartphone fino al 2016 e sappiamo bene come 2 anni, per il settore tecnologico e nella fattispecie quello mobile, siano un'eternità durante la quale un marchio come Nokia non può permettersi di rimanere assente.

Ecco che, allora, per riprendersi del tutto, l'azienda presenta il primo Tablet Nokia, che ha anche il grande pregio di essere anche il primo vero e proprio dispositivo Android sul quale l'azienda investe per davvero (Nokia X è un prodotto che, probabilmente, l'azienda stessa vorrebbe dimenticare per quel che è stato).

Nel proporre la sua soluzione per il settore tablet lo fa, passatemi l'espressione, “da cinese”. Sì perché, specifiche top di gamma ad un prezzo così aggressivo, è la politica che da alcuni anni a questa parte sta arrivando dalla Cina, paese del quale il nostro sito si occupa in tutte le sue “sfaccettature tecnologiche”. E questo approccio mi sembra assolutamente la mossa migliore che Nokia possa e debba seguire per tornare a competere col resto del mercato, soprattutto avendo deciso per il suo ritorno in un settore piuttosto saturo dominato da Apple, dove le alternative Android non sono sempre all'altezza degli iPad per quanto riguarda prestazioni ed usabilità.

Nei prossimi giorni, sicuramente, verranno svelati altri dettagli riguardanti questo prodotto dagli ottimi presupposti.

Nell'attesa che questo avvenga, vi lascio con due video rilasciati ufficialmente da Nokia stessa.

Voi che ne pensate? Siete rimasti delusi o soddisfatti di quanto presentato oggi dall'azienda Finlandese? Rispondete tranquillamente alle mie considerazioni in modo tale da poterne parlare nei commenti.

https://www.youtube.com/watch?v=IwJmthxJV5Q&feature=youtu.be

[ Via ]
Honor