OnePlus One, focus sulla nuova versione del firmware CM11S (XNPH22Q)

OnePlus One

Come anticipato nella recensione completa, oggi vedremo un focus sull’ultimo aggiornamento del firmware della CM11S del OnePlus One, ovvero la release XNPH22Q.

Questa versione dovrebbe rappresentare la prima stable della CyanogenMod 11S installata sul dispositivo che, di conseguenza, si pone come obiettivo quello di risolvere i vari bug riscontrati nelle release precedenti.

Con l’installazione di questo aggiornamento verrà eseguito un factory rese del OnePlus One, quindi tutti i file personali, le applicazioni, etc. saranno rimossi in modo irreversibile. Fortunatamente, secondo quanto comunicato da OnePlus, questo resterà un caso isolato, in quanto i prossimi aggiornamenti inviati via OTA dall'azienda andranno semplicemente a fixare eventuali bug, senza però intaccare i dati utente.

OnePlus One, focus sulla nuova versione del firmware CM11S (XNPH22Q)


Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: fluidità del sistema e touchscreen

Partiamo dalla fluidità generale del sistema, che con questo update sembra essere decisamente migliorata. Il touch è molto più reattivo e fluido e recepisce il tocco in maniera molto più veloce e posso dire la stessa cosa riguardo il tasto home. Nella recensione avevo sottolineato che, a volte, sono stato costretto a ripetere il tocco, ad esempio, per aprire un’app o per tornare alla schermata home con il tasto soft touch.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: retroilluminazione tasti soft touch

Non risolto invece il bug della retroilluminazione dei tasti soft touch. Il livello della stessa è infatti ancora bassissimo, ma a questo punto penso sia una scelta voluta di OnePlus.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: audio in capsula auricolare

Decisamente migliore l’audio in capsula durante le chiamate. Nel video avrete la possibilità di osservare (o udire) una prova che ho eseguito. Con la release precedente era addirittura difficoltoso riuscire a sentire il nostro interlocutore con l’orecchio attaccato alla capsula auricolare, mentre ora il livello del volume sembra essere decisamente migliorato.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: ricezione

Migliorata anche la ricezione, in un punto preciso in cui avevo più volte rilevato 0 (zero) tacche ora il OnePlus One mostra 1 – 2 tacche. Quindi, un netto miglioramento della ricezione.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: registrazione video in 4K

Risolto il bug della registrazione video in 4K. E’, infatti, decisamente migliorata la fluidità della fotocamera in ripresa, così come l’auto-focus. Inoltre, l’audio dei video in 4K è ora correttamente registrato in stereo e non solo in mono. La qualità della registrazione video in 4K non è ancora da 10, ma è assolutamente più che accettabile. Ecco un video di test:

Piccole modifiche anche all’interfaccia dell’app camera. I vari tasti opzione non sono più sulla sinistra ma qui in basso e trovo questo nuovo posizionamento molto più comodo in quanto è possibile raggiungerli più agevolmente con le dita durante l’impugnatura orizzontale.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: risveglio vocale “Hey Snapdragon”

Rimosso il risveglio vocale Hey Snapdragon, una funzionalità che non sempre funzionava alla perfezione.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: tastiera

Milgiorata la tastiera, che personalmente avevo trovato già abbastanza buona, ma ora sembra essere ancora meglio.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: alcune novità

La nuova release della CM11S sul OnePlus One aggiorna anche alcune applicazioni. L'app Theme Showcasse è stata rinominata in Vetrina temi, mentre l'app Equalizzatore in AudioFX.

E' stata inoltre modificata l’App torcia, questa volta da un punto di vista dell’interfaccia, ora molto più gradevole e carina.

Nuovo firmware XNPH22Q su OnePlus One: conclusioni

In chiusura non posso far altro che complimentarmi con OnePlus e il team Cyanogen per l’immediato fix della maggior parte dei bug rilevati sulla versione pre-produzione del OnePlus One. E' questo che, a prescindere dall'indiscutibile ed eccellente hardware e dal prezzo assolutamente appetibile, ciò che, molto probabilmente, farà del OnePlus One un best buy.

Nonostante ci sia ancora qualcosa da limare, secondo il mio modesto parere OnePlus e il OnePlus One meritano finalmente quel 10 che, in precedenza, avevo dato come potenziale.