Xiaomi Mi3 riceve l’approvazione di rete in Cina

Xiaomi MI3

Uno Xiaomi MI3 giallo è stato avvistato sul sito TENAA comunicando così che il device di punta della casa cinese è ufficialmente pronto per essere venduto in tutta la Cina.

Il Ministero cinese delle Telecomunicazioni è l'organismo ufficiale che verifica tutti gli smartphone e tablet per garantire la conformità alle normative di WIFI e di rete. Non appena l'informazione che il dispositivo è risultato conforme viene rilasciata, TENAA è un'ottima fonte per avere maggiori news al riguardo.

Questo è probabilmente il motivo per cui Xiaomi ha ufficialmente presentato il suo MI3 un mese prima del lancio, evitando in tal modo possibili indiscrezioni. Lo Xiaomi MI3 giallo apparso oggi sui registri indica che il dispositivo ha ottenuto le licenze di rete sia per il chip Tegra 4 che per il chip Snapdragon 800.

I fan cinesi che vogliono acquistare lo smartphone, dovranno farlo attraverso lo store ufficiale  Xiaomi, almeno per i primi lotti. Oltre ai due diversi modelli di processore, la scelta è possibile anche per quanto riguarda la memoria interna: l'opzione 16GB costerà 326$ (circa 246€) mentre quella 32GB 408$ (circa 308€).
Se ti piace questo articolo e non vuoi perdere tutti i nostri aggiornamenti clicca “mi piace” sulla nostra pagina FACEBOOK, seguici su TWITTER e YOUTUBE , o aggiungi GizChina alle tue cerchie in GOOGLE+.

[VIA GIZCHINA.COM]