Recensione JIMMY BX7 Pro: l’unico, VERO, aspirapolvere contro acari, batteri e allergie

Strano ma vero: uno dei settori in cui la tecnologia sta andando avanti in modo estremamente veloce, non è quello degli smartphone, ma è quello degli aspirapolvere. E se, qualche anno fa, qualcuno mi avesse anticipato questo strano fenomeno, probabilmente gli avrei riso in faccia. Eppure eccoci qui, nel 2022, uno dei periodi più complessi degli ultimi 70 anni, in cui molte aziende produttrici hanno focalizzato la propria attenzione proprio su questo particolare mercato.

Robot aspirapolvere, robot lavapavimenti, batti tappeti smart, e chi più ne ha più ne metta: sono tantissimi i prodotti di questo genere (in alcuni casi, anche molto sofisticati) che sono stati presentati in questo periodo, ma quello di cui parleremo oggi è quello che probabilmente mi è sembrato più comodo per risolvere uno dei miei più grandi problemi: l'allergia agli acari della polvere.

Si chiama JIMMY BX7 Pro e non ha nulla a che vedere con tutti gli altri aspirapolvere che abbiamo recensito nell'ultimo periodo: prima di tutto funziona tramite presa elettrica, poi sì è ciclonico ma è molto compatto, ed integra un sistema a tre stadi con cui aspira, disinfetta con gli UV e riscalda la superficie su cui va a lavorare. Con un unico scopo: ridurre le allergie ed aumentare l'igiene di tutto ciò che è in tessuto.

Recensione JIMMY BX7 Pro: aspirapolvere ciclonico che aspira, sterilizza con gli UV e riscalda per eliminare gli acari della polvere

Design e materiali

Nonostante la colorazione ed i materiali utilizzati nel JIMMY BX7 Pro siano in linea con quelli visti in tutti gli altri prodotti dell'azienda, il design di questo particolare aspirapolvere è del tutto diverso da quello a cui siamo abituati. Innanzitutto non si tratta di un modello a batteria ma bensì di un aspirapolvere che va collegato alla presa elettrica con un cavo: e, vedrete, date tutte le sue funzionalità la scelta fatta dall'azienda è più che giusta.

È poi un prodotto decisamente compatto. Grande quanto basta per poter essere utilizzato agevolmente con una mano, il JIMMY BX7 Pro è un prodotto chiaramente pensato per non essere utilizzato a terra, ma su materassi, divani e su tutte quelle superfici che richiedono una forte potenza d'aspirazione in grado di aspirare anche ciò che sta sotto la superficie stessa.

Ma nonostante questa enorme differenza di design, potremmo definire il motore ed il relativo contenitore dello sporco piuttosto tradizionali. JIMMY BX7 Pro utilizza una doppia tecnologia ciclonica per generare il vuoto, ed all'interno del contenitore dello sporco è in grado di dividere le diverse particelle aspirate, per poi filtrarle con un tipico filtro HEPA.

Il contenitore dello sporco da 0.5L ed il filtro, poi, si sganciano dalla struttura principale con il tipico meccanismo che abbiamo visto negli aspirapolvere wireless più tradizionali, e si possono lavare senza alcun problema sotto l'acqua corrente.

Ma la caratteristica più innovativa che troviamo in questo dispositivo è nella spazzola che, non solo integra un piccolo display sul quale si potranno controllare le modalità di funzionamento del JIMMY BX7 Pro, ma è tra le spazzole più avanzate attualmente in circolazione: chiaramente è di tipo motorizzato ed integra un sensore con il quale l'aspirapolvere si renderà conto dello sporco presente sulla superficie, ma inoltre è dotato di un sistema UV nato con lo scopo di sterilizzare le superfici su cui si troverà a lavorare e di una grata dalla quale distribuirà un getto d'aria a 60° con il quale si potrà eliminare tutta l'umidità accumulatesi sul proprio divano o su un materasso.

Ma non finisce qui: al centro della struttura della spazzola, il JIMMY BX7 Pro è dotato di un emettitore ad ultrasuoni in grado di distruggere non solo gli acari, ma anche eventuali uova, in modo da rendere il più duraturo possibile l'intervento.

Il cavo per l'alimentazione non è fisso nella struttura, ma si può scollegare dall'aspirapolvere stesso, in modo da migliorarne la comodità quando non lo si usa: il filo è lungo 5 metri, e la possibilità di scollegarlo è molto comodo quando si deve riporre il JIMMY BX7 Pro in un mobile o un armadio con il minimo ingombro possibile.

Caratteristiche tecniche e potenza d'aspirazione

Ad animare il JIMMY BX7 Pro ci pensa un motore brushless digitale da ben 700w, una potenza che sommata a tutte le altre funzionalità che caratterizzano questo particolare aspirapolvere, giustifica in toto la necessità di alimentarlo tramite presa elettrica. Perché è inutile girarci intorno, se fosse stato alimentato a batteria il JIMMY BX7 Pro avrebbe avuto 5 minuti di autonomia.

Le modalità di funzionamento sono 3 e si possono gestire tramite un tasto posizionato sul manico. C'è la modalità aspirazione e UV, la modalità aspirazione e ultrasuoni, e la modalità aspirazione, UV e ultrasuoni. Ora, il punto è questo: personalmente non sono in grado di garantirvi che il sistema di funzionamento funziona effettivamente perché, ovviamente, non ho alcuna possibilità di controllare la quantità di acari presenti sul mio divano. Ciò che posso dirvi però, è che il JIMMY BX7 Pro è stato testato e certificato dalla UK Allegri Foundation, ed il mi fido.

Ad ogni modo, la pulizia con la JIMMY BX7 Pro scorre che è un piacere, materiali e ergonomia sono da manuale ed effettivamente il dispositivo fa senza alcun problema ciò per cui è stato progettato. L'unico appunto però lo avrei sulla durezza delle setole della spazzola: per evitare eventuali danni a tessuti più delicati, l'azienda ha dotato il JIMMY BX7 Pro di setole molto morbide.

E sì, effettivamente tutto il processo di pulizia è molto delicato, però avrei preferito che fossero state utilizzate delle setole leggermente più rigide, soprattutto per semplificare la vita a chi – come me – ha animali domestici in casa: per eliminare i peli dei miei 4 cani dal divano, ho dovuto effettuare più di una passata con l'aspirapolvere.

Detto questo però, la potenza di aspirazione del JIMMY BX7 Pro lo fa praticamente “incollare” al tessuto ed effettivamente la pulizia è molto profonda. Ed è molto funzionale anche il sistema di riscaldamento della superficie: con il getto d'aria a 60°, questo aspirapolvere è davvero in grado di ridurre il problema dell'umidità su divani e materassi (o su qualsiasi altra superficie in tessuto su cui lavora).

Per quanto riguarda la pulizia del contenitore, come vi dicevo può essere tranquillamente sciacquato. Per togliere la sporcizia basterà aprire lo sportellino tramite un tasto posizionato sulla superficie circolare del dispositivo. Una posizione che trovo piuttosto comoda e che evita quel fastidioso problema di finire con le mani sporche di polvere.

Prezzo e considerazioni

Il prezzo di vendita della JIMMY BX7 Pro è di 149.99 euro, ma con il coupon sconto che trovate in basso lo potete acquistare in sconto a 129,00 euro. Ed è chiaro che si tratta di un particolare prodotto che si rivolge sia a chi soffre di allergie agli acari della polvere, ma anche a chi magari ha un bambino piccolo che vuole preservare non solo dagli acari, ma anche dai batteri e da tutto ciò che deriva dall'umidità di un eventuale materasso di una culla.

Certo, non è un prodotto per tutti e probabilmente non tutti penseranno di spendere questa cifra per un dispositivo del genere. Ciò che posso raccontarvi però è la mia esperienza: dopo aver pulito il materasso ed il divano con il JIMMY BX7 Pro, mi sono davvero reso conto della differenza in termini di pulizia e di allergeni. Per quel che mi riguarda, è il prodotto che mancava.



N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

Honor