Spotify “copia” TikTok per far scoprire nuova musica

spotify
ECOVACS

Per la prima volta nella storia, un'app di origine cinese come TikTok sta profondamente influenzando l'esperienza delle app occidentali, come nel caso di Spotify. Dopo Snapchat, YouTube, Netflix, Instagram e Pinterest, anche la piattaforma di streaming musicale ha deciso di “prendere ispirazione” per dare una svecchiata all'esperienza che offre ai suoi utenti. Con l'inclusione della nuova modalità Discover, infatti, l'intento è quello di invogliare l'utenza a scoprire nuova musica in uno stile che ricorda molto da vicino la fruizione del feed di TikTok.

Se siete soliti utilizzare Spotify, potreste esservi accorti che il sito analizza i vostri ascolti musicali per capire che tipo di ascolti potreste preferire. In questo modo, è possibile usufruire della playlist settimanale “Discover Weekly“, creata ogni lunedì sulla base dei gusti che Spotify personalizza in automatico sulla base delle proprie preferenze. Ma ovviamente non si tratta del modo più intuitivo per scoprire nuova musica, sia per la pigrizia delle persone nell'andare a cercarsi la playlist sia per la sua limitata cadenza settimanale.

Scovata aggiunge la funzione Discover in stile TikTok: come funziona?

Ed è qui che interviene l'”ispirazione” che Spotify ha tratto dall'interfaccia utente di TikTok, interamente basata sullo swipe verticale per passare fra un video e l'altro e scoprire nuovi contenuti. Con la nuova modalità Discover avverrà lo stesso anche su Spotify: una volta attivata, partirà la riproduzione a tutto schermo di una canzone scelta in base ai propri gusti. Qualora fosse di proprio gradimento lo si potrà mostrare all'app lasciando un Cuore oppure fare uno swipe per passare alla canzone successiva.

Se verrà mai rilasciata al grande pubblico, la funzione Discover di Spotify potrebbe effettivamente rivelarsi un metodo interessante per scoprire nuova musica in maniera rapida. Certo è che una novità del genere sottolinea ancora una volta come la fruizione multimediale stia cambiando, non soltanto nel mondo video ma anche in quello audio. Qualora ciò diventasse un vettore importante per raggiungere nuovo pubblico, per un artista potrebbe diventare necessario aderire a nuovi canoni da rispettare per favorire l'algoritmo. Penso innanzitutto all'adozione dei Canvas, cioè i video verticali che Spotify riproduce quando una canzone è a tutto schermo (e quando si è in modalità Discover). Inoltre, sempre più importante potrebbe diventare riuscire a convincere l'ascoltatore nei primi secondi di ascolto, pena il rischio di essere “swipati” via dallo schermo.

Per il momento, la funzione Discover di Spotify è stata diffusa a una ristretta cerchia di utenti iOS. E non è ancora detto che verrà rilasciata al grande pubblico, come fa presente un portavoce di Spotify:

In Spotify, conduciamo regolarmente una serie di test nel tentativo di migliorare la nostra esperienza utente. 

Alcuni di questi test finiscono per spianare la strada alla nostra esperienza utente più ampia e altri servono solo come apprendimento importante. 

Al momento non abbiamo altre notizie da condividere.

⭐️ Scopri il Calendario dell'Avvento di GizChina con 25 super offerte da svelare ogni giorno fino a Natale .