ZTE Axon 20 5G bocciato da DxOMark, non solo per la selfie camera

zte axon 20 5g

Dando un'occhiata al mercato, al momento l'unico smartphone a montare una selfie camera sotto il display è ZTE Axon 20 5G. Quest'azienda, dunque, è arrivata prima di tutte con gran coraggio, spingendo questo settore verso un'unica direzione. Domani vedremo, infatti, dispositivi dotati di tale tecnologia, con schermi sempre più ampi e prestazioni migliori. Al momento, però, questa soluzione è vincente? DxOMark ha provato a dire la propria in merito, svelando tutte le criticità di tale sistema.

Aggiornamento 04/03: il top di gamma ZTE passa nuovamente al vaglio di DxOMark, questa volta per il comparto fotografico principale, anch'esso valutato in maniera non propriamente entusiasmante. Trovate tutti i dettagli a fine articolo.

DxOMark boccia la selfie camera di ZTE Axon 20 5G

zte axon 20 5g

Al di là di quello che si poteva pensare inizialmente, la selfie camera sotto il display deve ancora migliorare molto. Non si tratta di una tecnologia già pronta all'uso, non perlomeno secondo quanto mostrato dai test di DxOMark. Qui, infatti, Axon 20 5G ha ricevuto un punteggio bassissimo, di soli 26 punti, distaccandosi completamente da tutti gli altri device top di gamma. Basti pensare che uno smartphone come Huawei Mate 40 Pro ha ricevuto in tale comparto 104 punti!

Nonostante la stabilizzazione e la messa a fuoco siano sufficientemente buoni, ZTE Axon 20 5G monta una selfie camera da 32 MP che mostra gravi problemi di qualità dell'immagine. Tra tutti, quindi, troviamo una ridotta gamma dinamica ed una sottoesposizione eccessiva in condizioni di scarsa illuminazione. Tutte criticità normali per un sensore posizionato sotto il display, che quindi fatica a catturare i colori naturali e tende ad esaltare molto il bianco.

LEGGI ANCHE:
Non solo Axon 20 5G: le cuffie ZTE LiveBuds arrivano in Europa

Molti produttori pensano di introdurre tale novità all'interno dei propri smartphone, come ad esempio Xiaomi. Questi brand, però, dovranno cercare di limare tutti questi problemi nel corso dei prossimi mesi, per presentarsi sul mercato con una selfie camera sufficientemente buona.

ZTE Axon 20 5G non convince a pieno DxOMark | Aggiornamento 04/03

Dopo la selfie camera, anche il comparto fotografico principale di ZTE Axon 20 5G è stato testato dai ragazzi di DxOMark. Nonostante possa vantare una qualità prevedibilmente maggiore, anche la fotocamera posteriore non si dimostra all'altezza. Il risultato ottenuto, pari a 87 punti, è messo a pari merito con mid-range quali Motorola One Zoom e Samsung Galaxy A51. Secondo la classifica di DxOMark, è persino inferiore a vecchi modelli come Xiaomi Mi Note 3, Google Pixel, HTC U11, ASUS ZenFone 5, Vivo X20 Plus e molti altri.

zte axon 20 dxomark

Ricordiamo che ZTE Axon 20 5G ha la seguente fotocamera principale:

  • Primario da 64 MP f/1.89, pixel da 0,8 µm
  • Grandangolare da 8 MP, pixel da 1,12 µm e FoV di 120°
  • Macro da 2 MP f/2.4 con pixel da 1,75 µm
  • Sensore di profondità da 2 MP f/2.4 con pixel da 1,75 µm

Già dalle specifiche, si evince come i sensori utilizzati da ZTE non siano il massimo, privi di OIS o teleobiettivo. Lo smartphone delude in parametri quali zoom, bokeh, foto in notturna, messa a fuoco lenta, esposizione instabile. Uno smartphone che può accontentare solamente gli utenti occasionali, mentre chi cerca una più che buona qualità a 360° dovrebbe guardare altrove.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Lydsto