Huawei P50 Pro: nuove conferme per la fotocamera “Liquid Lens”

huawei p50 pro liquid lens
Oclean

Sin dal lancio della serie P9, Huawei ha dimostrato di poter portare sul piatto della fotografia su smartphone novità di rilievo. Si è partiti dall'essere i primi a rendere famoso un sistema dual camera, passando per avere una modalità Notturna portentosa, finendo ad introdurre un teleobiettivo a periscopio che ad oggi è lo standard per i top di gamma. Ci si chiede, quindi, quale sarà la next big thing per le fotocamere di Huawei e la risposta potrebbe chiamarsi tecnologia Liquid Lens. È più di un anno che se ne parla, avrebbe potuto debuttare su Huawei Mate 30 ma così non è stato. Che possa essere il turno della serie Huawei P50?

Aggiornamento 27/11: arrivano nuove indiscrezioni a conferma di questa novità. Ve ne parliamo a fine articolo.

LEGGI ANCHE:
Huawei P40 Pro e le sue fotocamere: come funzionano?

La serie Huawei P50 potrebbe vedere il debutto della Liquid Lens Camera

Se ne torna a parlare perché nel database CNIPA sono stati pubblicati nuovi brevetti nuovamente relativi a questo nuovo sistema fotografico. Potrebbe suonarvi completamente nuova, ma la tecnologia Liquid Lens esiste nel mondo già da tempo, ma è applicata ad altri contesti industriali. Evidentemente per Huawei è arrivato il momento di portarlo anche su smartphone.

Il motivo per cui c'è la volontà di introdurlo in ambito telefonico è quello di migliorare due aspetti in particolare delle fotocamera: messa a fuoco e stabilizzazione. Normalmente un sensore tradizionale è limitato nella profondità di campo sulla base di apertura e risoluzione. Nel caso dei moduli con lente liquida, all'interno c'è proprio del liquido, con un motore elettronico incaricato di muovere la lente tramite molle. Questo video ve lo spiega all'atto pratico:

Come avrete capito, il vantaggio principale della tecnologia Liquid Lens a cui Huawei sta lavorando è la velocità dell'autofocus. Potendo cambiare il piano di fuoco in pochi millisecondi, passare da una prospettiva all'altra avviene in maniera quasi istantanea, garantendo foto più nitide e definite. Implementare un sistema del genere ha anche vantaggi di tipo strutturale, richiedendo meno spazio a livello di ingombri ed eliminando la necessità di avere un sensore ToF per compensare nel calcolo della profondità.

A questo punto c'è chi ipotizza che questo tipo di lente debutterà su Huawei Mate 40, chi su Huawei P50. Non resta che scoprirlo nei rumors del futuro.

Si torna a parlare di Huawei P50 e Liquid Lens | Aggiornamento 27/11

Si vociferava che la tecnologia Liquid Lens avrebbe potuto fare il suo debutto sulla serie Huawei Mate 40, ma così non è stato. Forse il produttore ha preferito tenersi da parte una novità di questo calibro per la serie Huawei P50 e P50 Pro, tradizionalmente foriera di modifiche per il comparto fotografico. Nuove voci di corridoio danno per certo l'inizio della produzione di massa di questo nuovo tipo di lenti per l'inizio del prossimo anno. C'è da dire, però, che il lancio è previsto per marzo 2021, perciò potrebbe esserci poco tempo a disposizione per l'implementazione.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic