AutoHz ti consente di controllare il refresh rate su OnePlus 8, 8 Pro e Nord

Di recente abbiamo visto come risparmiare batteria smanettando con le impostazioni degli smartphone del brand cinese, aprendo una piccola parentesi sull'arrivo di soluzioni con refresh rate sempre più elevati. Oltre qualsiasi considerazione, i possessori degli ultimi modelli top avranno di certo notato la possibilità di impostare la frequenza di aggiornamento a 60 Hz stabili oppure a 90/120 Hz dinamici; in questo secondo caso sarà il sistema ad applicare la giusta frequenza in base alle esigenze. Se volete controllare il refresh rate di OnePlus 8 e 8 Pro (e non solo) per impostare il valore preferito per ogni singola app, allora AutoHz è il software che fa al caso vostro!

Aggiornamento 17/09: agli smartphone supportati dall'ultima versione di AutoHz si aggiunge anche OnePlus Nord.

OnePlus 8, 8 Pro e Nord: come controllare il refresh rate del display con AutoHz

Come migliorare la batteria degli smartphone OnePlus

Per modificare il refresh rate di sistema basterà recarvi nella sezione dedicata presente nelle impostazioni, in modo da poter selezionare la scelta che più vi garba. Tuttavia, come anticipato in apertura, selezionando i 90/120 Hz (in base allo smartphone) sarà il sistema a decidere quando impostare i 60 Hz e quando invece offrire una frequenza di aggiornamento più elevata. Se possedete uno smartphone OnePlus 8/8 Pro (oppure 7 Pro, 7T) con OxygenOS pulita (quindi niente Custom ROM), allora potrete controllare il refresh rate del display tramite AutoHz.

Ovviamente, come gli appassionati di modding ben sapranno, è possibile smanettare con i comandi ADB per impostare i 90/120 Hz fissi: una scelta non proprio condivisibile, dato che si andrà ad impattare sull'autonomia. Proprio per questo motivo è nata l'app AutoHz. Si tratta infatti di una soluzione pensata per impostare il refresh rate del vostro smartphone OnePlus 8/8 Pro in base alle singole app. In pratica potrete decidere quale sarà la frequenza di aggiornamento del display per ogni applicazione, in modo totalmente indipendente.

Una volta installata e avviata, AutoHz vi mostrerà l'elenco delle app installate a bordo del vostro smartphone. Accanto ad ogni nome è presente un interruttore per impostare il refresh rate a 60 Hz oppure a 90/120 Hz. Niente di più semplice! Se siete interessati, in basso trovate il link al download direttamente dal Play Store. Unico appunto: l'app AutoHz è a pagamento ed è disponibile a 1.69€, una cifra abbastanza contenuta.

Aggiunto OnePlus Nord | Aggiornamento 17/09

Alla lista dei modelli di smartphone compatibili con l'app AutoHz si viene aggiunto OnePlus Nord, oltre che il supporto ad Android 11. Questo grazie all'aggiornamento alla versione v2.1, che potete già trovare sul Google Play Store.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Honor