Recensione Fiido D4s: una bici elettrica piccola, potente e perfetta per la città

Telaio in alluminio con struttura pieghevole, doppio freno a disco, batteria con una grande autonomia, cambio Shimano con 6 rapporti, nuovo computer di bordo e ruote più grandi. Sono queste le caratteristiche della nuova Fiido D4s, l'e-bike appena presentata da quella che forse potremmo definire una delle aziende più in crescita nel mondo delle bici a pedalata assistita, che con la Fiido D3S e (soprattutto) con la Fiido M1 è riuscita a far parlare di sé anche qui in Italia, ricevendo moltissime critiche positive nonostante alcune lacune dei suoi modelli precedenti.

Ed è proprio su queste lacune che l'azienda di Shenzen ha lavorato nel progettare la Fiido D4s: con la nuova bicicletta elettrica arrivano un cambio nel design del telaio, delle ruote più grandi, una batteria ad efficienza migliorata e il nuovo computer di bordo, al solito prezzo economico che contraddistingue i modelli di Fiido.

Recensione Fiido D4s

Unboxing

Così come per tutte le altre bici elettriche dell'azienda, anche la confezione della Fiido D4s è di dimensioni decisamente importanti. Dimensioni che sono dettate dal fatto che la bici elettrica cinese arriva praticamente già assemblata e richiederà il montaggio solo di alcuni componenti, come la sella, i pedali e il catarifrangente posteriore.

Operazioni semplicissime da portare a termine, anche grazie al kit di montaggio incluso nella confezione nel quale sono presenti tutti gli attrezzi necessari al montaggio della bicicletta.

Scheda tecnica

  • Potenza motore: 250W (di tipo brushless);
  • Velocità massima: limitata a 25 km/h;
  • Batteria: non rimovibile da 36v e 10.4 Ah;
  • Pneumatici: 20 pollici;
  • Tre modalità di guida;
  • Cambio Shimano a 6 rapporti;
  • Luce anteriore LED;
  • Telaio lega d'alluminio;
  • Peso bici 18.8 kg;
  • Peso supportato: 120 Kg;
  • Freno a disco anteriore/posteriore;
  • Dimensioni da aperta: 150 x 106 cm;
  • Dimensioni da chiusa: 85 x 64 cm.

Design e materiali da costruzione

Se avete apprezzato il design della Fiido M1, allora sicuramente apprezzerete anche quello della Fiido D4s. Lo stile della bici elettrica cinese è molto simile a quello della ormai famosissima fat bike elettrica e, a dirla tutta, perde (finalmente) quell'aspetto da “Graziella” a favore di forme molto più aggressive. Questo cambio di design ha portato ad un leggero aumento delle dimensioni, che però non influenza la comodità di riporla nel portabagagli della propria auto: un'operazione comoda ed agevolata anche dal peso di 18.8 Kg.

È stata però eliminata la maniglia posizionata sulla canna centrale della bici, che risulta anche più alta rispetto ai modelli precedenti della serie “D” di Fiido, e sono stati anche eliminati i parafanghi anteriore e posteriore. Continua ad essere presente la stramba gestione dei cavi dell'azienda, che sono sempre a vista e, in alcuni casi, sono tenuti assieme da semplici fascette che porteranno, aprendo e chiudendo la bici, a perdere l'ordine che si trova appena si spacchetta la bicicletta e che, forse, sono l'elemento che più fa collegare la Fiido D4s ad una bici elettrica pieghevole economica, soprattutto per quanto riguarda quelli posizionati avanti al manubrio.

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Il modulo batteria è stato posizionato nella canna centrale, ma non è estraibile e non sono necessarie chiavi per l'avviamento del sistema: il tutto sarà gestibile dal nuovo computer di bordo di Fiido, quello (appunto) visto anche nella Fiido M1, sotto il quale sono posizionati il tasto per il clacson, e quello per accendere o spegnere la luce LED anteriore.

Viene abbandonato anche l'ammortizzatore posteriore, ed è una mancanza che nonostante le ruote decisamente più grandi rispetto ai modelli precedenti (e alla media delle altre bici in questa fascia di prezzo) si fa leggermente sentire soprattutto su fondi stradali irregolari.

Motore e cambio

Il motore è un brushless da 250w, molto potente e scattante, che è stato affiancato da un cambio Shimano a 6 rapporti e con una corona anteriore da 52 denti, quindi piuttosto grande. Il cambio è sempre preciso, veloce e affidabile e viene gestito da un selettore a scatto posto sul lato destro del manubrio. Ed è proprio sul lato destro del manubrio che è presente anche l'acceleratore per poter guidare la bici in modalità “full electric” ma che, ricordiamolo, in Italia non è permesso utilizzare sulle bici elettriche: il concetto di funzionamento è identico a quello di un monopattino elettrico, basterà spingere la leva ed arrivare fino alla velocità massima di 25 km/h. Velocità che, in realtà, è limitata a 25 Km/h per via delle normative dell’Unione Europea, ma che in realtà potrebbe arrivare a 31 Km/h (e sì, è possibile “sbloccare” questa limitazione con un trucco semplicissimo).

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Sarà, ma la presenza dell'acceleratore tampona un po' l'assenza del sensore di coppia ed il fatto che il motore elettrico inizia ad assistere la pedalata solo al quinto giro di pedali: avere la possibilità di ricevere assistenza alla partenza è una manna dal cielo soprattutto in salita, oppure se si è dimenticato di scalare le marce.

Anche in questo modello le modalità di pedalata assistita sono tre e vengono gestite dal computer di bordo della bici elettrica, nel quale saranno visibili anche la velocità corrente e i chilometri effettuati nella sessione attuale.

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Manca però, e ancora una volta, il sensore di coppia, il che rende forse un po' troppo difficile gestire le partenze soprattutto se si è in modalità di assistenza 3: è come se il motore non riesca a rilevare la forza che si sta dando ai pedali, tantomeno la velocità attuale e alla quinta pedalata, quando si avvia l'assistenza alla pedalata, potrebbe capitare di partire come una scheggia, proprio perché il brushless da 250w da tutta la sua potenza improvvisamente.

Batteria e KM di autonomia – Fiido D4s

La batteria della Fiido D4s è al litio e, secondo l'azienda dovrebbe garantire circa 500 cicli di carica ed un'autonomia massima di 80 Km con la minima assistenza alla pedalata. Nelle mie prove però, sono riuscito ad arrivare a circa 70 Km con la modalità M1 (cioè quella con la quale il motore eroga il 25% della sua potenza), circa 45 KM con la modalità M3 (in cui il motore eroga il 75% della potenza) e a poco più di 30 Km utilizzandola esclusivamente con l'acceleratore.

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

La ricarica completa, dallo 0 al 100%, avviene in circa 7 ore tramite un alimentatore esterno che per i miei gusti ha un cavo decisamente troppo corto e scomodo da utilizzare in determinati scenari.

La prova su strada

Una volta presa confidenza con la mancanza del sensore di coppia e con le partenze decisamente impattanti della pedalata assistita, guidare per strada la Fiido D4s è un piacere e la sella è molto comoda anche sui fondi stradali meno uniformi. Le ruote da 20 pollici si fanno sentire e garantiscono a chi è in sella una sensazione di stabilità ben diversa da quella trasmessa dai modelli con ruote più piccole.

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Certo, si sente un po' la mancanza degli ammortizzatori, ma con la giusta pressione nei pneumatici e grazie al sellino decisamente morbido e dalla forma molto comoda, l'ammortizzazione sarà più che sufficiente per guidare questa bici in città.

Buoni i due freni a disco, anche se ho notato che tendono a flettere leggermente quando si frena con molta forza, ma che riescono a garantire comunque una frenata ben bilanciata e decisa quanto serve.

Insomma, tutto sommato l'esperienza di guida con la Fiido D4s è piacevole sotto ogni aspetto, il posizionamento e l'altezza della canna rendono agevoli anche la salita e la discesa dalla sella, e le ruote più grandi rendono la bici elettrica ancora più agevole per la città.

Codice della strada

La vigente normativa Italiana, regolamenta le e-bikes fissando dei paletti che è necessario le aziende rispettino per far si che i propri prodotti possano circolare nel Bel Paese senza la necessità di avere un patentino e un'assicurazione. Secondo la legge italiana, una bicicletta elettrica non deve superare i 25 Km/h e non deve essere provvista di una modalità totalmente elettrica.

E se per il primo vincolo con la Fiido D4s (che è a marcio CE ed FCC) non ci sono problemi, non si può dire così per quanto riguarda la modalità full-electric che in Italia non è consentita. La realtà dei fatti è che ad oggi non c'è una regolamentazione chiara per quanto riguarda questa particolare funzionalità, ma in effetti l'acceleratore non dovrebbe esserci, quindi teoricamente sarebbe necessario inibirne l'utilizzo. Anche se personalmente lo trovo comodissimo soprattutto in partenza.

Prezzo e disponibilità in Italia – Fiido D4s

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Il prezzo della Fiido D4s è di 699 dollari (cioè circa 620 euro). Prezzo che scende in occasione del lancio internazionale della bici elettrica e che con il nostro coupon 7bcdf9 potrebbe diminuire ancora di più. Ed è un prezzo decisamente aggressivo, che alza decisamente l'asticella del rapporto qualità/prezzo della nuova bici di Fiido.

Conclusioni

Ruote più grandi, batteria con un'ottima autonomia, freni a disco, peso e dimensioni relativamente contenute e nuovo computer di bordo, rendono la Fiido D4s una delle biciclette elettriche più interessanti per chiunque voglia muoversi in città in totale autonomia e rispettando l'ambiente.

Recensione Fiido D4S bici elettrica pieghevole economica

Certo, l'assenza del sensore di coppia potrebbe rendere forse un po' più lungo l'abituarsi alla propulsione in partenza, e sarà necessario ricordarsi di scalare e partire con la modalità 1, ma tutto sommato è una bici elettrica compatta, completa e molto piacevole da guidare: insomma se siete alla ricerca di una bici a pedalata assistita economica con un buon design e un'ottima maneggevolezza, allora dovrete inserire la Fiido D4s tra i modelli da valutare.

Fiido D4s

Acquista la nuova Fiido D4s in sconto con il nostro coupon!

More Less
LinkedIn
😍 Non prendere impegni per le ore 13.30 del 15 luglio, commenteremo il lancio di Mi Band 5, Mi TV Stick e tanto altro in compagnia di XIAOMI ITALIA. Sveleremo alcune BOMBE esclusive, vi daremo dei codici sconti per lo store ufficiale e sopratutto uno Xiaomi Mi 10 al 50-% di sconto. Non puoi perderla! Tutti i dettagli qui QUI .