Xiaomi sarà la prima ad utilizzare fotocamere da 150 MP, seguita da OPPO e Vivo

xiaomi vivo oppo

Uno dei vantaggi in mano a Samsung è che le aziende con cui compete sono allo stesso tempo sue clienti. Non tanto Huawei, la cui filiera produttiva è una delle più indipendenti in Cina, quanto altri marchi come XiaomiOPPOVivo. In più occasioni le aziende hanno collaborato per la messa in circolazione di tecnologie innovative. Basti pensare ai display flessibili, visti per la prima volta proprio sugli smartphone di queste società. Lo stesso è accaduto con il Samsung Bright GW1, il primo sensore da 108 MP il cui debutto è avvenuto prima su Xiaomi Mi Note 10, poi sulla serie Galaxy S20. Lo stesso dovrebbe accadere con l'inedito sensore da 150 MP, di cui si vocifera giusto in queste ore.

Aggiornamento 23/04: nuove conferma dal leaker cinese IceUniverse, storicamente affidabile. Trovate i dettagli in fondo all'articolo.

La fotocamera da 150 MP è la “next big thing” per i produttori di smartphone

I rumors parlano di un sensore di spessore, con dimensioni prossime ad 1″ e con tecnologia Nonacell, introdotta proprio da Samsung con il succitato GW1. Tutto ciò non potrà che contribuire all'ottenimento di immagini sempre più ottimizzate con poca luce. Ricordiamo che questa tipologia di sensori, con così tanti pixel, non serve tanto per scattare ad altissima risoluzione, quanto per poter sfruttare la funzione di Pixel Binning.

Storicamente i sensori standard su smartphone hanno 12/16 MP. Ed anche se dal 2019 si è visto un balzo in avanti significativo, prima con i sensori da 48 MP e poi con quelli da 64 MP, il Pixel Binning fa sì che si scatti sempre a risoluzione inferiore. Lo stesso dovrebbe accadere con questo sensore Samsung da 150 MP che, con il beneficio del Nonacell, dovrebbe fornire foto a 16 MP con pixel più sensibili.

La finestra di lancio prevista per Xiaomi è il Q4 2020 (forse con Mi MIX 4?) mentre per OPPO e Vivo si parla di inizio 2021. L'utilizzo di così tanti MP dovrà essere supportato da un chipset adeguatamente potente. Ed infatti si parla di Snapdragon 875, il futuro SoC top di gamma che debutterà quasi sicuramente proprio a fine anno.

Xiaomi sarà il primo OEM a montare il sensore da 150 MP | Aggiornamento 23/04

xiaomi 150 mp

Dopo le prime indiscrezioni di varie settimane fa, il leaker IceUniverse torna sulla questione del sensore da 150 MP di Samsung. Secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe “confermato” che il primo produttore ad utilizzare il nuovo modulo sarà proprio Xiaomi e la finestra temporale rimane il quarto trimestre del 2020. Il leaker in questione è solitamente parecchio affidabile per quanto riguarda le sue anticipazioni, ma ovviamente c'è sempre un margine di dubbio.

Per quanto riguarda lo smartphone che avrà a bordo questa novità si vocifera di un modello della serie Mi MIX oppure di quella Mi CC (quest'ultima ha sempre avuto un occhio di riguardo al comparto fotografico). Tornano alle parole di IceUniverse, il leaker rivela anche che Samsung ha ormai completato la fase di sviluppo: ora il team è impegnato nella realizzazione del primo sensore da 250 MP.

😍La GizWeek 2020 sta arrivando dal 13 al 17 luglio. Non puoi perderla! Tutti i dettagli qui QUI con tanti YouTubers famosi, offerte da urlo e molto molto altro solo per VOI