Confrontone Chuwi LapBook Plus vs Chuwi LapBook Pro vs Chuwi AeroBook: qual è il prodotto migliore dell’azienda?

Nel corso di queste settimane abbiamo avuto modo di provare tantissimi prodotti targati Chuwi. Siamo riusciti a testare, infatti, principalmente laptop, appartenenti più o meno tutti alla stessa fascia di prezzo. Tanti di questi, poi, presentano differenza davvero minime a livello hardware, motivo per cui abbiamo deciso di metterli a confronto. Abbiamo scelto, nello specifico, tre prodotti principali: Chuwi LapBook Plus, Chuwi LapBook Pro e Chuwi AeroBook. Non resta, quindi, che andare a vedere subito quale di questi prodotti sia riuscito a spuntarla nei nostri test, all'interno del nostro confronto.

Confronto Chuwi LapBook Plus vs Chuwi LapBook Pro vs Chuwi AeroBook

In seguito vi lasciamo la scheda tecnica di tutti i dispositivi, in modo tale da non ripetere gli stessi dati già trattati all'interno delle rispettive recensioni.

Chuwi LapBook Plus

  • Display IPS da 15,6 pollici di diagonale con risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel) e densità di 282 ppi;
  • dimensioni di 362 x 242 x 15,9 mm per 1,52 kg;
  • processore quad-core Intel Atom X7-E3950 con clock fino a 1,6 GHz;
  • GPU Intel HD Graphics 505;
  • 8 GB di RAM LPDDR4;
  • 256 GB di memoria SSD espandibile tramite SSD M.2 SATA;
  • Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 4.0, mini-jack, 1 x USB 3.0, 1 x USB 2.0, microSD;
  • fotocamera da 2 mega-pixel;
  • batteria da 36,5 Wh con alimentatore da 12V/2A;
  • sistema operativo Windows 10 Home.

Chuwi LapBook Pro

  • Display IPS da 14,1 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e 157 ppi di densità;
  • dimensioni di 324.2 x 209 x 13.4 mm per 1.43 kg;
  • processore quad-core Intel Celeron N4100 Apollo Lake con clock fino a 1,1 GHz;
  • GPU Intel HD Graphics 600;
  • 4 GB di RAM LPDDR4;
  • 64 GB di memoria interna eMMC 5.1;
  • Wi-Fi 802.11 ac Dual Band, Bluetooth 4.0, mini-jack, micro HDMI, 1 x USB 3.0;
  • fotocamera da 2 mega-pixel;
  • batteria da 38 Wh mAh con alimentatore da 12V/2A;
  • sistema operativo Windows 10 Home.

Chuwi AeroBook

  • Display IPS da 13.3 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel);
  • dimensioni di 308.5 x 209 x 15.2 mm per 1,26 kg;
  • processore quad-core Intel Core m3-6Y30 con clock fino a 2.2 GHz;
  • GPU Intel HD Graphics 515;
  • 8 GB di RAM DDR3;
  • 256 GB di memoria SSD espandibile tramite SSD M.2 SATA;
  • Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 4.2, mini-jack, mini HDMI, 2 x USB 3.0, 1 x USB Type-C, microSD;
  • fotocamera da 2 mega-pixel;
  • batteria da 38 Wh;
  • sistema operativo Windows 10 Home.

Design & Materiali

Questi tre laptop presentano tutti caratteristiche estetiche differenti, pur non differenziandosi dal punto di vista dei materiali utilizzati. Troviamo, quindi, su ogni prodotto una superficie esterna in metallo satinato, che sui due LapBook presenta lo stesso colore chiaro. Sotto questo aspetto, dunque, Chuwi LapBook Pro sembra essere il device costruito meglio, mostrando anche una miglior maneggevolezza nell'utilizzo quotidiano.

chuwi confronto

All'interno di questo lotto, però, non abbiamo mai avuto la sensazione di avere prodotti scadenti dal punto di vista costruttivo. Tutti presentano, infatti, una cerniera posteriore all'altezza delle aspettative, non mostrando scricchiolii o altri problemi di sorta. Anche la parte frontale, quella che copre il display, è realizzata in vetro in tutti i laptop, mostrando una finitura lucida che purtroppo li penalizza in esterna. Chuwi LapBook Plus, poi, è l'unico a dotarsi di una cornice laterale attorno allo schermo realizzata in plastica. Quest'ultimo, tra l'altro, è anche il prodotto con più bordi laterali, a differenza di Chuwi LapBook Pro che presenta le cornici più ridotte della categoria.

chuwi confronto

A livello di porte presenti, invece vince la sfida Chuwi AeroBook. Su questa unità, infatti, trovano spazio un ingresso mini jack per le cuffie, la porta per l'alimentazione, un ingresso mini HDMI, due porte USB 3.0, un ingresso USB Type-C ed un vano per microSD. Al secondo posto, poi, abbiamo Chuwi LapBook Plus , perchè rispetto ad AeroBook è privo dell'ingresso USB Type-C. Chuwi LapBook Pro occupa, infine, l'ultima posizione, mostrando solo un ingresso USB 3.0 e non presentando il vano per microSD, presente sugli altri due modelli.

Tastiera & Touchpad

Analizzando tastiera e touchpad in questo confronto, è bene ricordare che tutti i laptop presentano un layout americano. Questo ostacolo può comunque essere superato applicando degli appositi sticker sui tasti della tastiera stessa, aggiungendo così le lettere accentate. Nonostante questo piccolo problema, dunque, la tastiera migliore è quella di Chuwi LapBook Pro, che trovo affine a quella che quotidianamente utilizzo per lavorare. In questo caso, infatti, la corsa dei tasti non è eccessivamente lunga, pur risultando precisa. Questo permette, quindi, di non sbagliare frequentemente durante la digitazione, grazie anche ad una distanza fra tutti i tasti davvero ottima. Tutti, inoltre, presentano una retroilluminazione su due diversi livelli.

Su Chuwi LapBook Pro e LapBook Plus tutti i tasti presentano una finitura leggermente ruvida, che non trattiene le impronte. Con Chuwi AeroBook, invece, dovrete continuamente pulire la superficie della tastiera, perchè vi si depositerà qualsiasi tipo di sporco. Questo laptop, infatti, presenta una superficie dei tasti lucida. Se non bastasse, poi, è anche il laptop a mostrare tasti leggermente più grandi rispetto agli altri, proponendo comunque una distanza fra gli stessi sufficiente. Quello che caratterizza Chuwi LapBook Plus da tutti gli altri, poi, è la presenza del tastierino numerico sulla destra, che sfrutta tutta la superficie a disposizione. Al primo posto, quindi, rimane stabile Chuwi LapBook Pro e seguono Chuwi LapBook Plus e Chuwi Aerobook.

Dando uno sguardo ai touchpad di questi tre laptop, poi, credo che le differenze siano minime e quasi impercettibili. Tutti possiedono una superficie liscia, mostrando ovviamente dimensioni diverse. Dal punto di vista del funzionamento, invece, sono tutti e tre al primo posto, non mostrando nessuna criticità e rispondendo tutti egregiamente ai comandi. Quello più grande lo troviamo su Chuwi LapBook Plus, il portatile più grande all'interno di questo confronto. A seguire, poi, c'è quello di Chuwi LapBook Pro e, infine, il touchpad di Chuwi AeroBook.

Display

Da un'occhiata alla qualità dei pannelli montati su queste unità, notiamo subito delle differenze. Vi riassumiamo qui sotto le caratteristiche tecniche principali:

  • Chuwi LapBook Plus: display IPS da 15,6 pollici di diagonale con risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel) e densità di 282 ppi;
  • Chuwi LapBook Pro: display IPS da 14,1 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e 157 ppi di densità;
  • Chuwi AeroBook: display IPS da 13.3 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel);

Andando a vedere più nello specifico la qualità di questi pannelli, notiamo come dal punto di vista cromatico vi siano molte differenze. Chuwi LapBook Plus mostra, infatti, una qualità superiore agli altri due modelli, caratterizzandosi per un contrasto maggiore ed una miglior riproduzione di tutti i dettagli. Nonostante questo, però, il laptop che restituisce bianchi e neri più fedeli alla realtà è Chuwi LapBook Pro, che da questo punto di vista è il migliore. Su Chuwi AeroBook, invece, la definizione delle immagini è inferiore ed il pannello frontale presenta colori fin troppo caldi.

Con gli angoli di visuale riusciamo ad ottenere prestazioni migliori su Chuwi LapBook Plus, differenziandosi comunque poco dagli altri laptop. Tutti e tre, però, in esterna presentano qualche problema di troppo nella visualizzazione dei contenuti, a causa di una superficie in vetro lucida che riflette la luce. Rimane, comunque, al primo posto Chuwi LapBook Plus, rimanendo più indietro Chuwi LapBook Pro e Chuwi AeroBook.

Hardware & Prestazioni

Nel caso in cui aveste dei dubbi sulle singole schede tecniche, vi invitiamo a visitare le recensioni dei prodotto portati a confronto. All'interno di quegli articoli, infatti, avrete modo di dare un'occhiata anche ai vari benchmark effettuati durante il periodo di prova.

Anche in questo caso dobbiamo partire dal presupposto che queste sono macchine non pensate per il gaming spinto o l'editing di foto o video in 4K. Detto ciò l'utilizzo quotidiano in cui alterniamo la navigazione web, Spotify, Netflix, YouTube, social, pacchetto Office e qualche altro software leggero, è buono quasi per tutti i dispositivi. Tengo a sottolineare fin da subito, infatti, che Chuwi AeroBook è quello che zoppica un po' di più da questo punto di vista.

Per prima cosa, comunque, i tre laptop presentano alcune differenze riguardo le memorie montate sotto la scocca. Chuwi AeroBook e Chuwi LapBook Plus presentano quasi la stessa dotazione da questo punto di vista, sebbene su Chuwi AeroBook alcune componenti siano leggermente meno potenti. Troviamo, comunque, 8GB di RAM (rispettivamente LPDDR4 e DDR3) e 256GB di storage SSD, che mostra velocità di lettura e scrittura pressochè identiche su entrambe le unità. Quello che rimane indietro sotto questo aspetto è Chuwi LapBook Pro, mostrando solo una RAM da 4GB ed uno storage interno affidato ad una memoria eMMC5.1 da 64GB.

Dando uno sguardo alla GPU di questi prodotti, uno in particolare presenta qualche problema nella riproduzione di video in 4K e questo risponde al nome di Chuwi AeroBook. Tutti gli altri si comportano abbastanza bene da questo punto di vista, sebbene non siano pensati per un utilizzo di questo tipo. Anche in fase di gaming, infatti, vengono fuori alcuni limiti dell'hardware, tanto che su tutti i laptop non è possibile spingersi oltre un certo limite. Sarà concesso, quindi, giocare solo a qualche titolo più leggero, come Armajet (gioco free-to-play in 2D, presente su Steam).

Benchmark

Connettività

Questi tre prodotti presentano circa le stesse caratteristiche tecniche relative al comparto connettività. Una volta connessi alla rete Wi-Fi, quindi, funzionano egregiamente bene, anche nei punti meno coperti della casa. L'unico prodotto che fatica di più a mantenere prestazioni dignitose è Chuwi AeroBook, che mostra sempre qualche impuntamento di troppo, anche nella semplice visualizzazione di video su YouTube a 1080p. Solo per questo motivo, quindi, tale device finisce in fondo alla classifica. Su tutte le unità, invece, il Bluetooth ha funzionato sempre a dovere mostrando un'affidabilità praticamente identica in tutti i casi. Da notare, però, che su Chuwi AeroBook trova spazio un'unità di tipo 4.2, a differenza della 4.0 montata sugli altri due dispositivi.

Audio & Fotocamera

Se dobbiamo dare un giudizio sulla qualità audio espressa dagli speaker di questi laptop, il primo posto se lo aggiudica Chuwi AeroBook. Nonostante questo nasconda tutta la componentistica sotto la cerniera posteriore, riesce ad offrire un audio più pulito rispetto agli altri laptop. Su Chuwi LapBook Pro, infatti, i due speaker posti sul profilo inferiore non sono così incisivi, risultando un po' spenti anche al massimo volume. Chuwi LapBook Plus, poi, è l'unico a montare due speaker stereo frontali ma la qualità è la peggiore.

Dando un'occhiata alle fotocamere, inoltre, tutte sono caratterizzate da un sensore da 2 mega-pixel. Durante una normale registrazione video, però, le differenze sono evidenti. Alla fine ho premiato Chuwi AeroBook, sebbene questi non restituisse comunque una qualità sufficiente. Dal mio punto di vista, dunque, è l'unico che offre un audio elevato ed un frame-rate sufficiente durante la registrazione video.

Autonomia

Questi tre laptop differiscono ben poco riguardo il quantitativo di batteria. Se Chuwi LapBook Pro e Chuwi AeroBook montano, infatti, un'unità da 38 Wh, Chuwi LapBook Plus si affida ad un'unità da 36,5 Wh. Siamo di fronte ad una differenza, quindi, davvero marginale. Nonostante questo, Chuwi AeroBook è l'unico dispositivo che riesce a mantenere un'autonomia sopra le 4 ore di utilizzo continuo, mentre gli altri due non superano mai un'autonomia di 3 ore e 30 minuti. Probabilmente, quindi, la maggior parte della differenza presente sul campo è dovuta al comparto hardware.

Conclusioni

Dovendo tirare le somme, devo dire che sono tutti e tre laptop abbastanza affidabili, con qualche eccezione. All'interno di questo confronto, infatti, sento la necessità di privilegiare Chuwi LapBook Pro, perché è il prodotto che più si addice alle mie caratteristiche. Ho trovato molto comoda la tastiera e, in generale, l'esperienza quotidiana con tale dispositivo. Anche gli altri due non sono stati tanto inferiori, soprattutto Chuwi LapBook Plus, che come unico punto dolente presenta delle dimensioni considerevoli. Chuwi AeroBook, invece, si posiziona in fondo alla classifica come compromesso qualità/prezzo dei tre, perché non sempre si è dimostrato così affidabile dal punto di vista delle prestazioni, come gli altri due modelli.

L'AeroBook resta comunque la scelta consigliata per chi cerca qualcosa di più sia in ambito hardware con un processore Intel Core M3 che di design con una cura dei dettagli importante.

Tutti questi prodotti sono acquistabili ad una cifra che si aggira intorno ai 400 euro, senza sconti che portano i dispositivi intorno ai 300/350€. A tal proposito visitate GizDeals per trovare l'ultima offerta disponibile. Solo Chuwi LapBook Pro costa leggermente meno, avvicinandosi più ai 300 euro. Nel caso, comunque, vi mettiamo qui sotto i link d'acquisto per i prodotti sopra citati, così da potervi fare un'idea della spesa effettiva necessaria per portarveli a casa.