Il modem Exynos di Samsung pronto a “conquistare” la Cina

ZTE Axon 10 Pro 5G

Nel 2020 ci potrebbe essere un'inversione di tendenza. Stando a quanto dichiarato da Digitimes, infatti, diversi produttori cinesi potrebbero sfruttare i chipset di casa Samsung per accelerare il processo dell'introduzione del 5G.

Samsung potrebbe favorire la crescita del 5G in Cina

Non si tratta di una prima volta in assoluto. Già in passato, infatti, è capitato che alcuni produttori cinesi ricorressero ai chip Exynos per alimentare i propri device. Nonostante Samsung abbia offerto sempre una buona qualità sotto questo profilo, in questi anni tutte le aziende hanno optato, a seconda delle esigenze, per Qualcomm e MediaTek, eccezion fatta per Huawei che, proprio come l'azienda sud coreana, utilizza dei chip propri.

Vivo iQOO Pro 5G: ufficializzata la data di presentazione

Le cose potrebbero quindi cambiare: i device cinesi, per esigenze di celerità, potrebbero “tornare” da Samsung per usufruire dei Chip 5G. Nonostante i rumors, però, Digitimes non ha chiarito quali fossero le aziende interessate a questo tipo di politica. Tuttavia la cerchia non dovrebbe essere così ampia ed è quindi probabile, qualora la voce sia confermata, che potrebbe trattarsi di aziende del calibro di OPPO e Vivo.

Huawei Mate 20 X 5G si aggiorna con zoom 30x ma snobbando il 5G

In tal senso sarà importante, per i produttori, muoversi verso i medio gamma. Proprio in quel segmento sarà giocata gran parte della partita per il 5G dal momento che allo stato attuale ogni brand offre il proprio top di gamma già con lo standard di rete attivo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.