Ban Huawei: il 5G in Europa sarà affidato ad altre aziende

huawei 5g

La giornata di oggi si è aperta con aggiornamenti piuttosto negativi per la questione Huawei. Dopo il ban degli USA, con il quale sono saltati gli accordi con Google ed altre aziende americane, in molti si sono chiesti quale sarà la sorte per il loro smartphone / tablet. Ma non solo, dato che abbiamo constatato che ad essere colpito sarà anche il settore notebook. Ma non finisce qua: il ban colpirà anche lo stato delle infrastrutture 5G, non soltanto in Nord America ma anche in Europa.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi MIX 3 5G è il primo smartphone 5G ufficialmente venduto in Italia!

Anche in Europa arriva il Ban Huawei: le reti 5G saranno realizzate da altri

Inizialmente la notizia della decisione di schierarsi contro Huawei era stata accolta negativamente dagli stati europei. Vari capi di stato avevano affermato di non condividere la posizione statunitense, ma sembra che la situazione si stia per ribaltare. Anche perché, seppur ci sia una proroga di 90 giorni in atto, diverse aziende europee non potranno più commerciare con Huawei.

Da parte degli USA sono arrivate diverse pressioni al nostro continente sul blocco dello sviluppo delle reti 5G da parte di Huawei. E dopo un primo periodo di scetticismo, pare che la richiesta sia stata accolta, seppur in maniera meno decisa. Stando a quanto riportato in via ufficiosa da Bloomberg, da parte dell'Europa non ci sarà un vero e proprio divieto, quanto piuttosto una preferenza nei confronti di altre aziende. Ciò comporterebbe l'estromissione dal mercato occidentale del colosso cinese. Quali saranno le conseguenze ce lo dirà soltanto il tempo.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!