Dopo tanta attesa da parte della community appassionata, finalmente anche Huawei Mate 20 Pro arriva su DxOMark. Ed ovviamente lo smartphone si è posizionato in prima posizione, subito sopra al “cugino” Huawei P20 Pro. Tuttavia, i giudizi rilasciati dal portale di fotografica non sono del tutto entusiastici, anche se comunque lo stesso DxOMark lo definisce un “super phone”.

Su DxOMark il Huawei Mate 20 Pro sale sul podio, ma senza sorprendere

Con un punteggio di 109 punti, praticamente il giudizio è quasi invariato rispetto a quello del già apprezzabile Huawei P20 Pro. Il comparto fotografico gode di un livello di rumore ben controllato, anche in fase notturna, oltre che un ampio range dinamico, una corretta esposizione e buoni livelli in bilanciamento del bianco e riproduzione cromatica.

Rispetto a P20 Pro, il più recente modello fa peggio in quanto a zoom e bokeh: dato che il sensore da 40 mpx è il medesimo, il tutto dovrebbe essere imputabile unicamente ad un software meno affinato. Ad essere pignoli, il più recente Huawei Mate 20 Pro fa un pelo peggio anche lato video rispetto a P20 Pro, anche se parliamo veramente di inezie. In questo caso i valori inferiori riguardano il rumore e la stabilizzazione. Ma al di là dei giudizi, personalmente continuo a preferire il phablet, vista la presenza della utile (e divertente) lente grandangolare.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!