ZTE Axon 9 a rischio: l’azienda potrebbe perdere la licenza Android

ZTE Logo AH8

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha preso alcune misure drastiche nei confronti della compagnia cinese, colpevole di aver venduto tecnologia americana all'Iran tramite varie società di comodo. Le conseguenze di ciò potrebbero riflettersi sulla realizzazione del prossimo top di gamma, lo ZTE Axon 9; la società potrebbe perdere la sua licenza Android e ci sarebbero problemi anche riguardo al chipset del device.

ZTE Axon 9: guai in vista a causa della licenza Android (e non solo!)

ZTE-Axon-9-render-leak-4

Il governo statunitense ha imposto il divieto alle compagnie del paese di vendere componenti tecnologici a ZTE. La cosa ha avuto ripercussioni “a 360 gradi”: non solo potrebbe essere a rischio il nuovo ZTE Axon 9, ma sembra che Aphabet (l'azienda madre di Google) potrebbe non rinnovare la licenza Android del brand cinese. Ancora non è chiaro se il verdetto del Dipartimento del Commercio precluda a ZTE anche l'utilizzo di software statunitensi. Ovviamente è bene fare una precisazione. Android è un sistema operativo Open Source, per tanto la compagnia asiatica potrebbe benissimo propendere per la creazione di un proprio fork (un po' come Fire OS di Amazon). Il vero problema è rappresentato dalla parte di software Closed Source, ovvero tutte le applicazioni e i servizi del pacchetto Google Mobile Services (che comprende anche il Play Store).

Ciò non dovrebbe comportare grossi problemi in Cina, ma per quanto riguarda il resto del globo è un vero e proprio disastro. Ormai tutti i dispositivi Android internazionali sono interamente basati sui servizi Google; un terminale che ne fosse sprovvisto avrebbe di certo vita breve (commercialmente parlando).

ZTE Axon 9: guai in vista per la licenza Android e il chipset equipaggiato

Inoltre, ci sarebbe un ennesimo guaio per quanto riguarda lo ZTE Axon 9. Il divieto di mettere le mani su “componenti americani” impedisce al brand di poter implementare chipset Qualcomm a bordo del flagship (in particolare ci riferiamo allo Snapdragon 845). Di conseguenza, ZTE sarebbe necessariamente costretta a virare verso una soluzione MediaTek.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Volantino