Huawei: niente chipset Kirin per gli altri produttori di smartphone

huawei logo

Nella giornata di ieri si è svolta a Shenzen (in Cina) la Global Analyst Conference di Huawei, un'occasione di incontro per analisti ed esperti del settore. Durante un Q&A con il vicepresidente Xu Zhijun sono arrivate una serie di domande in merito a quanto accaduto con AT&T, la recente situazione di ZTE e del futuro dei chip Kirin.

Huawei si è detta contraria alla vendita dei propri chipset Kirin alle altre compagnie

huawei Zhijun Xu

Per quanto riguarda la complessa situazione negli USA, il dirigente ha commentato nel modo più “positivo” possibile. L'attenzione di Huawei deve focalizzarsi sul fare bene le cose, a prescindere dalle difficoltà, in modo da servire bene i proprio clienti. In merito ai piani per i chipset del brand, sembra che il colosso cinese non abbia alcuna intenzione – almeno per il momento – di vendere i propri HiSilicon Kirin ad altri produttori di smartphone.

Xu Zhijun ha sottolineato che grazie ai SoC Kirin, il brand può avere a disposizione una propria architettura hardware, in modo da poter mantenersi competitiva pur mentenendo dei costi “contenuti”. Le conseguenze, ovviamente, si riflettono anche sul prezzo di vendita finale del prodotto. Nonostante ciò, per differenziare la propria gamma di dispositivi, continueranno ad essere realizzati device con a bordo anche soluzioni MediaTek e Qualcomm (pur entro limiti ragionevoli).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Volantino