Huawei: nuova posizione sui pannelli 2K?

huawei logo
Photon Ultra

Circa un anno fa il CEO di Huawei, Yu Chengdong, ha fatto notizia esprimendo il proprio parere sui display 2K utilizzati sui dispositivi mobile all'epoca in commercio. Secondo il capo della divisione consumer del colosso cinese, infatti, l'uso di una risoluzione tanto esagerata costituiva un dispendio di risorse, in quanto agli occhi degli utenti c'era poca (quasi nessuna) differenza tra un pannello Full HD e uno Quad HD.

Questo tipo di risoluzione, inoltre, avrebbe influito negativamente sulla durata della batteria e sulle prestazioni generali. Oggi, tuttavia, Chengdong ha risposto su Weibo ad alcuni utenti in merito ad eventuali dispositivi Huawei con display 2K, lasciando intendere che la posizione dell'azienda potrebbe presto cambiare.

Huawei potrebbe cambiare parare sui display 2K

Anche se ha messo in discussione l'utilità di tali pannelli lo scorso anno, oggi il CEO di Huawei ha riconosciuto che molti utenti preferiscono gli schemi QHD rispetto a quelli Full HD e, inoltre, ha aggiunto che l'azienda cinese sta compiendo grandi sforzi per raggiungere una svolta tecnologica.

Huawei logo 2

In particolare ha dichiarato che ha rivisto la propria opinione su questa tecnologia, e che un prossimo smartphone dell'azienda potrebbe utilizzare un display 2K per rendere più fruibile la realtà virtuale.

Il recente annuncio di Huawei VR ha quindi spinto il produttore a rivalutare i display 2K, in quanto una risoluzione elevata è propedeutica ad una buona esperienza visiva e nessun device attuale dell'azienda porta con sé questo tipo di pannelli. Il numero dei detrattori del QHD potrebbe, dunque, diminuire ulteriormente.