Il Mobile World Congress di Barcellona ha sfornato finora interessanti prodotti tecnologici ed abbiamo assistito alla presentazione di numerosi smartphone top di gamma.

I protagonisti sono stati sicuramente SamsungLG e Xiaomi, che hanno presentato le loro rispettive nuove ammiraglie, ossia Galaxy S7 ed S7 Edge, LG G5 e lo Xiaomi Mi 5, tutti dotati del nuovo processore Qualcomm Snapdragon 820, fatta eccezione per il Galaxy S7 che sarà disponibile anche in una versione con SoC proprietario Exynos in alcuni mercati, tra cui il nostro.

Xiaomi Mi 5: 142.084 punti su AnTuTu Benchmark!

Hugo Barra, relatore principale della conferenza Xiaomi a Barcellona, descrivendo lo Xiaomi Mi 5 e le sue caratteristiche tecniche ha mostrato il punteggio di ben 142.084 ottenuto con il nuovo device su AnTuTu v.6.0.4, battendo così i risultati dei rivali Galaxy S7/S7 Edge, con 116.668 punti e G5, con 133.054 punti.

Xiaomi Mi 5

Questi risultati vanno valutati anche in chiave dell'hardware a bordo dei dispositivi, poiché sia il G5 che il Galaxy S7 montano display con risoluzione QHD, il quale sicuramente influisce sul risultato dei benchmark. Di sicuro interesse saranno i confronti tra i tre dispositivi per testarne l'usabilità e la fluidità nelle condizioni più disparate.

Xiaomi Mi 5: stabilizzatore ottico dell'immagine su quattro assi

Tra le caratteristiche tecniche sulle quali Hugo Barra ha continuato a soffermarsi, troviamo certamente il comparto fotografico, che vanta un sensore principale Sony IMX298 da ben 16 mega-pixel con apertura f/2.0, il cui plus è rappresentato da uno stabilizzatore ottico dell'immagine (OIS) che lavora su quattro assi.

Durante la conferenza Hugo Barra ha mostrato un video (che potete visualizzare di seguito), nel quale viene confrontato il sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine dello Xiaomi Mi 5 paragonandolo a quello di Iphone 6S ed 6S Plus, dal quale è evidente la bontà della soluzione scelta dall'azienda cinese per il suo top di gamma.

L'utilità dell'OIS in molte situazioni è incredibilmente importante, soprattutto nelle fotografie punta e scatta dove sembra che il device Xiaomi sfrutti al meglio la tecnologia della quale è dotato.

Dando uno sguardo ad alcune foto in risoluzione ridotta, che sono state inserite sul sito ufficiale Xiaomi nella sezione dedicata al Mi 5, si possono notare i notevoli miglioramenti rispetto al suo predecessore Xiaomi Mi 4.

I miglioramenti sono presenti sotto ogni punto di vista, come ad esempio la brillantezza delle immagini così come gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione; bisognerà comunque effettuare maggiori test sul comparto fotografico per esprimere un giudizio definitivo sul sensore da 16 mega-pixel del quale è dotato il nuovo top di gamma del colosso cinese.

Per il momento vi lasciamo con una galleria fotografica di alcuni scatti effettuati con lo Xiaomi Mi 5:

Cosa ne pensate delle nuove features a bordo del top di gamma di casa Xiaomi? Continuateci a seguire e fateci sapere i vostri commenti sui nostri canali Facebook, YouTube e Twitter.

Lydsto