Smartphone in leasing? ZTE apripista in questa nuova rivoluzione

zte logo

Desideriamo spesso di avere nelle nostre tasche l'ultimo smartphone uscito sul mercato, ancor più se di fascia alta, ma già dopo qualche minuto i sogni svaniscono per i prezzi a volte elevati. Ma in aiuto di noi technofan potrebbe arrivare a breve una nuova modalità di “acquisto”!

A quanto pare, infatti, sta prendendo piede tra le Big della telefonia l'offerta ai clienti della formula del leasing mediante la quale sarà possibile pagare una quota mensile per l'utilizzo dello smartphone.

Tale pratica fino ad oggi è stata prerogativa di altri settori (quello delle automobili), mentre nell'ambito della telefonia possibile esclusivamente mediante i gestori telefonici con i propri abbonamenti mensili. Ma adesso, con l'interesse diretto dei produttori di smartphone, la storia sta per cambiare… in meglio!

La prima “scesa in campo” è stata Apple, la quale, durante la sua presentazione di iPhone 6S, ha promosso la nuova offerta di acquisto in rate mensili, con riscatto totale del dispositivo esclusivamente al versamento dell'ultimo pagamento.

ZTE Lixin Cheng

Spostandoci invece nell'universo Android, anche Samsung sembrerebbe intenzionata ad avviare un programma di leasing, ma ad arrivare prima e a rubargli la scena ci ha pensato il colosso cinese ZTE, per il tramite di Lixin Cheng, Amministratore delegato e Presidente di ZTE USA: “Stiamo introducendo opzioni di leasing perché crediamo che la tecnologia mobile più avanzata dovrebbe essere a disposizione di tutti. Vogliamo, inoltre, che l'esperienza di acquisto e l'utilizzo di un dispositivo ZTE possa essere possibile per tutti i consumatori. I nostri clienti potranno avere la libertà e la flessibilità di pagare in funzione a quanto sarà loro possibile“.

A tal proposito è stato rilasciato anche un comunicato stampa, pubblicato sul sito
ZTE USA:

Richardson, Texas – 14 ottobre 2015 – ZTE USA, il quarto più grande fornitore di smartphone negli Stati Uniti, ha presentato oggi un piano di pagamento di locazione a riscatto, per i clienti che vogliono acquistare il loro telefono o altro dispositivo mobile, permettendo di dividere il pagamento nel tempo e renderlo più conveniente. Questa opzione di pagamento di locazione a riscatto è fornita attraverso SmartPay ™ Leasing Inc. e sarà disponibile on-line per tutti i clienti che acquisteranno da www.zteusa.com. La formula lease-to-own è disponibile per i dispositivi recentemente lanciati come l'ammiraglio ZTE Axon Pro, ZTE Axon Elite e lo ZTE ZMax 2, come anche il proiettore ZTE Spro 2 Smart“.

In pratica, grazie alla partnership con SmartPay Leasing, che offrirà il sistema di pagamento ed addebito mensile su carta di credito, sarà possibile optare per una formula da 6 a 24 mesi per il pagamento complessivo del cellulare scelto tra quelli disponibili. Una volta pagata l'ultima rata, lo smartphone diventerà di proprietà dell'acquirente.

 

Ma ancora più interessante sarà la possibilità di cambiare, a leasing già avviato, l'attuale
smartphone con quelli che saranno i nuovi arrivi futuri del mercato ZTE. Sarà in questo caso necessario restituire a SmartPay il “vecchio” cellulare in possesso (“in buone condizioni”), e sarà possibile aggiornare il proprio piano di leasing per arrivare al pagamento totale del nuovo cellulare scelto. Nel caso l'Utente lo desideri, sarà altrettanto possibile saldare interamente le rate rimaste ed evitare gli ulteriori costi mensili.

Come era immaginabile, ci saranno anche da pagare le spese di gestione del leasing, che sembra si aggireranno tra il 3% e 25% del valore totale dello dispositivo scelto.

A Voi piacerebbe sperimentare questa nuova formula di pagamento anche in Italia?

[VIA – VIA – VIA]