Zopo 3X (ZP999 Lite), la recensione di GizChina.it

Zopo 3X

Oggi vedremo la recensione completa di un dispositivo che rappresenta un punto di svolta per Zopo, un'azienda che cerca di ripartire alla grande dopo il parziale stop generato dai problemi emersi con il precedente Top di Gamma, ovvero lo ZP998.

La recensione odierna è invece incentrata sullo Zopo 3X, versione “Lite” dello ZP999, dal quale differisce esclusivamente per il quantitativo di memoria interna.

Zopo 3X

Ringraziamo Zopomobile.it per l’invio del sample e per il solito codice sconto GIZOPOIT5 riservato a tutti voi lettori di GizChina.it.

Zopo 3X (ZP999 Lite), la recensione di GizChina.it

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Le specifiche complete dello Zopo 3X

Lo Zopo 3X è dotato di un pacchetto specifiche da vero Top di Gamma in un corpo dal design e dalle dimensioni molto simili a quelle dell'octacore Zopo Zp998. Le dimensioni del dispositivo, infatti, sono di 151.6 x 76.3 x 9.2 mm di spessore, per un peso totale, batteria da 2700mAh compresa, di 169 grammi.

Le dimensioni del dispositivo sono molto simili anche a quelle del Meizu MX4 Pro.

Lo Zopo 3X, inoltre, si caratterizza per un processore octacore Mediatek MT6595, caratterizzato da un'architettura big.LITTLE (4 core cortex-A17 e 4 cortex-a7) con una frequenza di clock massima da 2.0Ghz di clock e dotato del supporto alle reti 4G LTE.

Il processore Mediatek è affiancato da una GPU IMG Rouge G6200 a 450mHz, da ben 3GB di RAM e 16GB di memoria interna (circa 13GB disponibili, tutti allocati in un'unica partizione).

Completano le specifiche del dispositivo il Wi-Fi a/b/g/n, l'HotSpot Wi-Fi, il Bluetooth 4.0, il GPS con Glonass e l'HotKnot, ovvero l'alternativa di Mediatek all'NFC. Tuttavia, oltre all'HotKnot, sullo Zopo 3X è presente anche l'NFC “classico”.

Zopo 3X: Design

Come già sottolineato in precedenza, dal punto di vista del design lo Zopo 3X rappresenta un parziale aggiornamento del precedente Zopo ZP998. La differenza principale tra i due dispositivi riguarda la finitura della back cover posteriore, caratterizzata sullo Zopo 3X da una trama bucherellata.

Nella foto che segue è possibile osservare il retro del dispositivo con il sensore fotografico, il flash LED, il logo Zopo in rilievo, la stampa “4G LTE” e lo speaker nella parte bassa della scocca.

Zopo 3X

Il dispositivo è abbastanza solido, nonostante la cornice perimetrale sia realizzata in un materiale che ha solo un effetto metallo, ma che in realtà è di plastica.

In generale il livello qualitativo è molto buono ed ho apprezzato particolarmente il posizionamento del tasto power, molto comodo in quanto raggiungibile dal pollice nell’impugnatura ad una mano.

Come da tradizione Zopo, anche il 3X è dotato di supporto dual SIM. Una volta rimossa la scocca posteriore, infatti, sarà possibile accedere al doppio slot SIM, oltre che a quello per la micro SD di espansione (fino a 64GB) e alla batteria removibile.

Zopo 3X: Display da 5.5 pollici FULLHD

Il 3X monta un pannello con diagonale da 5.5 pollici e risoluzione FULLHD 1920 x 1080 pixel, caratterizzato da cornici laterali che, seppur non “da record”, non sono eccessivamente spesse.

Zopo 3X

Il display dello Zopo 3X è un pannello IPS mediamente luminoso che ha mostrato una riproduzione realistica dei colori. Infatti, fatta eccezione per il rosso (un po' sotto tono, poco “brillante”), gli altri colori sono perfettamente riprodotti.

Buono anche l’angolo di visuale, anche se è rilevabile la classica tendenza da IPS al viraggio dei colori.

Il pannello è protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 2 e il touchscreen è molto fluido e l’utilizzo del dispositivo appare assolutamente privo di incertezze. Non ho infatti rilevato né Ghost touch, né alcun tipo di lag.

Il sensore di luminosità funziona bene ed è reattivo, ma forse è un po’ scattoso nella regolazione automatica.

Zopo 3X: Software

Sullo Zopo 3X troviamo una ROM basata su Android stock 4.4.2 KitKat parzialmente rivista dalla casa in alcune funzioni e nel pacchetto icone.

Oltre alle ormai “canoniche” Gesture Sensing, troviamo di default anche delle Gesture Smart Wake, ovvero un pacchetto di funzionalità di riattivazione del dispositivo a schermo spento, già viste su altri dispositivi e delle quali ho già sottolineato più volte l’utilità.

zopo-3x-update

Sul dispositivo è presente anche un'applicazione di aggiornamento via OTA.

Zopo 3X: performance e benchmark

Il chipset MT6595M di cui è dotato lo Zopo 3X ha confermato le nostre precedenti ottime impressioni, candidandosi di diritto a rivale dei processori Top di Qualcomm.

Nel classico test di AnTuTu Benchmark il dispositivo ha totalizzato un punteggio di ben 44.989 punti.

Ecco tutti gli altri punteggi ottenuti dallo Zopo 3X nei vari test di benchmark:

Zopo 3X: Test di Gaming con Real Racing 3

Real Racing 3 è un titolo che, come ormai tutti saprete, è ottimizzato per la GPU Adreno 330. Tuttavia, negli ultimi mesi abbiamo avuto modo di rilevare un'esperienza di gioco di altissimo livello anche con altre schede grafiche, come nel caso della IMG Rouge G6200 di cui è dotato lo Zopo 3X.

La riproduzione dei dettagli dello scenario di gioco è al massimo – compresi quelli riportati negli specchietti retrovisori – e il surriscaldamento della parte posteriore (in corrispondenza degli slot SIM) non è eccessivo.

Zopo 3X: Parte telefonica e navigazione 3G

Nell'era del 4G Zopo non poteva non dotare il suo nuovo Top di Gamma della connettivià “super-veloce”. Entrambi gli slot SIM, infatti, sono utilizzabili in 4G/3G/2G (alternativamente).

Zopo 3X

La ricezione si è dimostrata ottima (salvo alcune sporadiche perdite di segnale con H3G), così come anche la velocità di download e upload.

Zopo 3X: test di velocità 4G LTE

La qualità dell'audio in chiamata in vivavoce con speaker attivo è nella media, un po' bassa e tendente al “gracchiante”. Ottimo, invece, l'audio in capsula e quello in cuffia auricolare.

Zopo 3X: GPS, bluetooth e WiFi

Sullo Zopo 3X troviamo inoltre il Wi-Fi a/b/g/n, l'HotSpot Wi-Fi, il Bluetooth 4.0 e il GPS con GLONASS. Il comparto connettività funziona alla perfezione ed è doverosa una nota particolare riguardo al GPS, velocissimo nel FIX e molto preciso nella navigazione.

Il passato, da questo punto di vista, è solo un ricordo lontano per Zopo.

Zopo 3X: Qualità delle fotocamere

Zopo 3X

Lo Zopo 3X è dotato di una fotocamera posteriore con sensore Sony da 14 mega-pixel e flash LED e una anteriore da 5 mega-pixel, entrambe con apertura F2.0.

Il sensore anteriore è in grado di scattare delle ottime selfie, catturando molta luce anche in condizioni non proprio ottimali.

La fotocamera principale dello Zopo 3X permette di realizzare delle foto abbastanza buone in condizioni di buona luminosità e non eccessivamente rumorose in condizioni di scarsa luminosità.

Dal punto di vista software ho però rilevato una difficoltà nella messa a fuoco automatica, difficilmente ottenibile al primo tentativo.

Di seguito alcuni esempi di scatti diurni:

Gli scatti notturni non sono eccessivamente rumorosi. Di seguito alcuni esempi:

Buone le macro e i primi piani, anche se realizzati in presenza di luce artificiale.

Buone anche le foto realizzate in ambienti interni.

Il Flash LED lavora bene e illumina in maniera abbastanza uniforme l'oggetto ritratto, anche in presenza di superfici riflettenti.

Per quanto riguarda la parte video, lo Zopo 3X riproduce tutti i formati più diffusi, divx ed mkv, compresi con un ottimo bitrate, ma con un audio non particolarmente alto. Nella video recensione è possibile osservare un test di riproduzione di un filmato in 4k.

Zopo 3X test di registrazione video 1080p

Come per le foto, anche nella registrazione video a 1080p ho rilevato un problema nell'auto-focus e, in generale, delle riprese non all'altezza della qualità media del dispositivo.

Zopo 3X: Batteria

La rimozione della back cover dello Zopo 3X ci permette di accedere – oltre agli slot delle due SIM e della micro SD – al vano batteria, nel quale trova alloggiamento un'unità da 2700mAh.

La batteria dello Zopo 3X ha mostrato un'autonomia “nella media”, che, con un uso intenso, mi ha permesso di raggiungere 3 ore e 15 minuti di schermo acceso, con circa 11 ore totali di utilizzo del dispositivo.

NOTA: In un'unica occasione ho raggiungo anche 4 ore di schermo acceso.

Zopo 3X: Considerazioni finali

Lo Zopo 3X, nonostante alcuni aspetti ancora da limare, è un dispositivo che rappresenta il riscatto che tutti attendavamo da Zopo. Sul suo nuovo Top di Gamma, infatti, alcuni aspetti diventati ormai un tarlo per l’azienda (come le prestazioni del GPS) sono stati brillantemente rivisti e risolti.

Il 3X, inoltre, è uno smartphone moderno, che offre il supporto alla connettività 4G LTE, ovvero una delle caratteristiche oggi sempre più richieste dai fan della telefonia mobile.

Zopo 3X

A tutto ciò si uniscono delle prestazioni di alto livello offerte dall’affidabile chipset MT6595, un processore che garantisce un’incredibile fluidità al sistema, inedita per gli smartphone Mediatek-powered.

Gli aspetti meno convincenti del dispositivo riguardano l’autonomia della batteria e l’auto-focus della camera, entrambi rivedibili con un aggiornamento software.

Vi ricordo che lo Zopo 3X è disponibile su Zopomobile.it, lo store del rivenditore ufficiale per l'Italia dei prodotti Zopo che offre a tutti voi lettori di GizChina.it uno sconto fruibile mediante il voucher GIZOPOIT5.