Il Mediatek MT6795 sarà la punta di diamante dell’azienda per il 2015?

Mediatek
ECOVACS

La competitività di Mediatek sul mercato è in continua crescita, in particolare grazie ad un'offerta sempre più ampia e qualitativamente elevata di processori low-cost. I chipset di Mediatek, infatti, hanno permesso ai produttori di smartphone di offrire dei dispositivi caratterizzati da un rapporto qualità/prezzo incredibilmente alto ed assolutamente impensabile fino a qualche anno fa.

Nella “guerra” con gli altri produttori – Qualcomm in primis – Mediatek sembrerebbe essersi aggiudicata la vittoria della prima battaglia nel low-end, soprattutto a partire dalla realizzazione del chipset quad-core MT6589 (il quale, tuttavia, non è stato esente da problemi di vario genere) e delle successive varianti/versioni MT6589T ed MT6582.

Inoltre, lo scorso anno Mediatek ha introdotto sul mercato anche l'MT6592, il primo processore true octacore al mondo, grazie al quale l'azienda ha avuto modo di balzare agli onori della cronaca ed avanzare di un ulteriore gradino in un'immaginaria “scala prestazionale” dei chipset.

Ma il mercato dei SoC – come quello degli smartphone – è ormai caratterizzato da una continua, e a dir poco frenetica, evoluzione, e Qualcomm con il recente lancio di nuovi processori dedicati ai dispositivi medio-gamma sembra aver preso le misure a Mediatek, recuperando buona parte del vantaggio competitivo precedentemente acquisito dall'azienda taiwanese. Inoltre, con il lancio dei primi dispositivi dotati di supporto dual SIM su chipset Qualcomm (sia su Snap 400 che su Snap 801), Mediatek sta rischiando di perdere quella che, fino a qualche mese fa, era una fetta di mercato nella quale operava quasi in un regime di monopolio.

Il 2015 sarà probabilmente l'anno della verità per Mediatek, un anno in cui, secondo le previsioni degli analisti, la battaglia sarà svolta sul terreno dei processori a 64 bit. A quanto pare, a questa battaglia l'azienda taiwanese parteciperà sferrando il suo asso nella manica, ovvero il chipset MT6795, primo true octacore al mondo (quindi, non in architettura big.LITTLE) a 64-Bit, dotato di supporto alla connettività 4G LTE (Cat. 4), a display con risoluzione massima 2K e a tante altre feature caratteristiche degli odierni dispositivi high-end.

Qui i dettagli sul SoC MT6795: MediaTek svela ufficialmente il SoC MediaTek MT6795, octa-core a 64-bit

Nel 2015, quindi, Mediatek tenterà un colpo di coda nei confronti di Qualcomm, con l'obiettivo di recuperare delle quote di quel mercato che, attualmente, è controllato dall'avversaria per circa il 68%.

Voi cosa ne pensate? Riuscirà Mediatek nell'impresa?

[Basato su GizChina.es ]