Android One, il progetto di Big G per invadere i mercati emergenti

Google One

Ieri, nella giornata d'apertura del Google I/O, Big G ha annunciato il suo nuovo progetto “Google One“. Annunciato in collaborazione con i produttori Micromax, Karbonn e Spice è sostanzialmente un programma del gigante di Mountain View per aiutare gli utenti che vivono nei mercati emergenti ad ottenere dispositivi Android migliori e più economici.

Il programma sarà battezzato da un terminale entry-level costruito dal produttore indiano Micromax dotato di display da 4.5 pollici, radio FM, memoria espandibile e, ovviamente, supporto dual-SIM, caratteristica rilevante nei mercati emergenti come quello indiano, in cui la formula del telefono a contratto deve ancora decollare.

Il dispositivo eseguirà una versione stock di Android con alcune applicazioni esclusive pre-installate (dal punto di vista prettamente geografico) ed arriverà sul mercato ad un prezzo inferiore ai 100 dollari.

Google One

Le azioni di Google si sono rivelate ancora una volta formidabili. Esattamente nel momento in cui mercati come l'India stavano raggiungendo la maturità, Big G ha tirato fuori dal cilindro un progetto come questo, un progetto che dovrebbe aiutare Android a raggiungere un controllo ed una tenuta ancora più forte.

Google, oltre alle partnership contratte con i produttori, ha annunciato che attiverà proficue collaborazioni anche con i carrier domestici per riuscire ad offrire piani convenienti per gli utenti. I nomi degli operatori non sono però stati annunciati!

[via GizChina.com]