Recensione TCL 20 5G: connettività 5G a prezzo contenuto!

TCL 20 5g

Sono ormai diversi i brand che hanno integrato il 5G a bordo della fascia media, portando di fatto la nuova connettività a prezzi concorrenziali e maggiormente accessibili. Ai vari Xiaomi, OnePlus, Realme, Huawei (e non solo) si aggiunge anche TCL con il suo nuovo TCL 20 5G, il quale è venduto a 299 euro.

Riuscirà il brand cinese ad offrire la miglior soluzione con 5G all'interno della fascia di riferimento? Scopriamolo insieme all'interno della nostra recensione!

Recensione TCL 20 5G

Unboxing – TCL 20 5G

La confezione di vendita è realizzata in classico cartonato bianco e con la foto del prodotto in primo piano. Al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • TCL 20 5G;
  • alimentatore da 10W;
  • cavo USB – USB Type-C;
  • cover in silicone;
  • spillino per lo slot SIM;
  • manualistica.

Design e costruzione

Dal punto di vista del design della back cover non troviamo grandi differenze rispetto al TCL 20 SE, infatti abbiamo un retro in plastica con una doppia colorazione lineare e un tripla camera verticale. Nonostante tutto, il trattamento specchiato gli conferisce un aspetto elegante, peccato che trattenga un po' troppe ditate.

Le dimensioni sono generose e l'utilizzo ad una mano non è semplicissimo, parliamo infatti di 166.2 x 76.8 x 9.1 millimetri per un peso di 206 grammi. Tuttavia, in queste situazioni ci vengono in aiuto le gestures di sistema che permettono di facilitare le operazioni quotidiane.

Sul lato destro abbiamo il bilanciere del volume e il sensore d'impronte digitali che integra anche il tasto power, mentre sul sinistro è presente il tasto per Google Assistant e lo slot Dual SIM (o SIM + microSD). Inferiormente è presente lo speaker di sistema, il microfono principale e l'ingresso USB Type-C, a differenza del profilo superiore su cui alloggia l'ingresso jack da 3.5 mm e il microfono secondario.

Display

Il TCL 20 5G possiede un display IPS da 6.67 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel) e rapporto 20:9, luminosità massima di 450 nits, supporto HDR10 e densità di 395 PPI.

Come per gli altri modelli del brand, il display è sicuramente uno dei punti di forza del dispositivo e sinceramente non ci aspettavamo diversamente visto il know-how dell'azienda.

TCL 20 5G

Infatti, sono rimasto soddisfatto dalla luminosità massima così come dai colori che vengono rappresentati con una giusta fedeltà. In tutto ciò potremo andare nelle impostazioni e modificarne la taratura, oltre che attivare la modalità NXTVISION che migliora l'esperienza visiva del display regolando automaticamente il contrasto, la nitidezza e la saturazione delle immagini in base al contesto.

L'unica nota che stona leggermente è il fatto che attorno al punch hole (notch) si può vedere un lieve light bleeding se si inclina lo smartphone. Nulla di preoccupante dal momento che non influisce sull'utilizzo e che diversi modelli di fascia medio-bassa ne soffrono, ma era giusto farlo presente.

Presenti infine la Modalità Dark e la Modalità occhi sani, senza dimenticare la presenza delle gestures per muoverci nell'interfaccia e la modalità Display Ambient alla ricezione delle notifiche.

Hardware e performance

A muovere il TCL 20 5G ci pensa un chipset Qualcomm Snapdragon 690 5G, il quale è caratterizzato da un processore octa-core con frequenza di clock massima di 2.0 GHz, una GPU Adreno 619L, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile tramite microSD.

TCL 20 5G

In linea generale lo smartphone si comporta bene nell'utilizzo quotidiano, in quanto non mostra particolari incertezze nell'esecuzione di applicativi più impegnativi. Tuttavia è necessario che l'azienda dia una snellita al software perché non è esente da leggeri rallentamenti. Per quanto riguarda il gaming si riescono a riprodurre anche i titoli più pesanti come PUBG o Asphalt, ma verranno eseguiti a dettagli medi.

Fotocamera

Il TCL 20 5G possiede una tripla fotocamera con sensore principale da 48 mega-pixel e apertura f/1.8, un grandangolare da 8 mega-pixel con apertura f/2.2 e un macro da 2 mega-pixel con apertura f/2.4 accompagnati da un flash LED e stabilizzazione digitale.

TCL 20 5G

In condizioni di buona luminosità gli scatti ottengono dei buoni voti grazie ad una buona definizione ed un HDR automatico che interviene abbastanza bene, sebbene a volte sembra che il dispositivo saturi un po' troppo i colori. Per il resto questo TCL 20 5G si è comportato bene e lo si può notare anche nelle macro in cui si evince un buon bokeh naturale e un livello di dettaglio adeguato alla sua fascia di riferimento.

La fotocamera grandangolare mostra una definizione più bassa, ma nonostante ciò di giorno si riescono a realizzare scatti divertenti per un utilizzo social. Di sera con poca illuminazione la situazione cambia e i risultati non sono sufficienti visto che la luce catturata è davvero poca.

In notturna anche il sensore principale ne risente di più, ma la modalità notte riesce a metterci una pezza, sebbene sia evidente del rumore digitale ed un contrasto aumentato. Nonostante tutto con un po' di luce ed una buona mano ferma si riesce a portare a casa qualcosa di interessante.

Frontalmente, invece, è presente un sensore da 8 mega-pixel con apertura f/2.0, il quale restituisce delle ottime foto in diurna, le quali sono caratterizzate da una buona definizione e un buon contrasto. Devo dire che sono rimasto soddisfatto dei risultati anche se in notturna la definizione cala, il rumore aumenta e dovremo avere una mano ferma durante le operazioni di scatto.

I video possono essere realizzati fino ad un massimo di 4K a 30 fps, oltre che in Full HD a 60 e 30 fps. Per i colori e la gestione delle luci confermiamo quanto detto in precedenza, la messa a fuoco è abbastanza rapida, ma la stabilizzazione non è al top.

Audio

L'audio in uscita dal singolo speaker del TCL 20 5G è abbastanza potente, sebbene tenda a privilegiare maggiormente le frequenze alte e medie a discapito di quelle basse. In cuffia la situazione migliora, mentre per quanto riguarda le chiamate l'audio in capsula è molto buono e anche il microfono cattura bene la nostra voce.

TCL 20 5G

Passando alla connettività, come detto più volte e come ci ricorda il nome, il TCL 20 5G supporta la nuova connettività 5G, oltre che il 4G+, il Wi-Fi Dual Band, il Bluetooth 5.1, GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo, NFC, USB Type-C 2.0 e USB OTG.

Insomma, sotto questo punto di vista non si fa mancare nulla e tutto ciò che fa lo fa portando a casa la sufficienza piena e senza particolari criticità. Buona la ricezione, così come la navigazione satellitare e, come se non bastasse, troviamo il supporto alla ricarica inversa, ma questo lo approfondiremo più in avanti.

Infine, sul lato destro dello smartphone è presente il sensore d'impronte digitali, il quale è preciso e abbastanza veloce. In alternativa possiamo usare anche lo sblocco del volto 2D attraverso la fotocamera frontale che invece si comporta bene in situazioni di luminosità ottimale.

Software

Il TCL 20 5G è basato su Android 10 con interfaccia proprietaria TCL UI 2.0 e patch di sicurezza aggiornate al 5 Novembre 2020.

Il software della casa cinese è molto completoricco di personalizzazioni come lo Smart Manager, la clonazione delle app, la modalità gioco, il registratore schermo, i temi, il tasto Smart Key a cui possiamo associare alcune funzioni e tanto altro ancora.

Tuttavia, la TCL UI dovrebbe essere ottimizzata meglio per garantire una fluidità maggiore. Infatti non è raro vedere dei leggeri rallentamenti nell'utilizzo quotidiano. Speriamo che i prossimi aggiornamenti gli diano una snellita perché è un software con interfaccia stock con delle belle potenzialità.

Batteria

Sotto la scocca del TCL 20 5G troviamo una batteria da 4500 mAh la quale ci garantisce una buona autonomia. Infatti, con utilizzo intenso sono riuscito ad arrivare a sera senza problemi, anzi, in diversi casi ho avuto modo di utilizzarlo anche nella mattinata del giorno seguente.

TCL 20 5G

Per quanto concerne la ricarica lo smartphone supporta la ricarica rapida a 18W, oltre che la ricarica inversa attraverso un cavo USB Type-C. Peccato solo che in confezione troviamo solo un alimentatore da 10W.

Conclusioni – TCL 20 5G

Dopo avervi raccontato nel dettaglio questo TCL 20 5G è arrivato il momento di trarre le conclusioni e lo facciamo iniziando dal prezzo. Infatti, lo smartphone è disponibile di listino a 299 euro in esclusiva con gli operatori TIM e Vodafone, con i quali potrete stipulare un contratto per una rateizzazione.

Tuttavia, nel caso di TIM potrete acquistarlo direttamente a 199 euro, mentre per il secondo operatore il prezzo non dovrebbe arrivare comunque ai 299 euro, ma fermarsi più in basso.

Non finisce qui, perché in caso non vogliate effettuare l'acquisto tramite gli operatori, allora potrete trovarlo su eBay, sempre brandizzato, ad una cifra attorno ai 220 o 230 euro in base alla variante.

A questo prezzo lo smartphone diventa più competitivo e appetibile e a 199 euro potrete valutarlo seriamente qualora foste alla ricerca di un device economico ma con il 5G.

Abbiamo, infatti, un buon display, una fotocamera che tutto sommato non si comporta male e una buona autonomia, oltre che l'ultima connettività disponibile sul mercato, ma il brand dovrebbe pensare di ottimizzare maggiormente il software per rendere il dispositivo più fluido e snello.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .