Recensione Realme 7 5G: display a 120 Hz e 5G a 229 euro!

Realme 7 5G

Dopo aver lanciato con successo Realme 7 e Realme 7 Pro, l'azienda cinese ha deciso ancora una volta di sorprendere il mercato della fascia medio-bassa con un dispositivo ancora più interessante per caratteristiche, ovvero Realme 7 5G.

Come si può chiaramente intuire dal nome stiamo parlando di uno smartphone con supporto al 5G, un design raffinato e un display con refresh rate a 120 Hz! Ma basteranno questi aspetti a far di lui il miglior dispositivo 5G economico? Non ci resta che scoprirlo all'interno della recensione completa.

Recensione Realme 7 5G

Unboxing – Realme 7 5G

Il nostro Realme 7 5G è un sample di pre-produzione quindi il contenuto della confezione potrebbe cambiare leggermente. Tuttavia, questa è realizzata nel classico cartonato giallo ed al suo interno è presente la seguente dotazione:

  • Realme 7 5G;
  • cover in silicone;
  • alimentatore con uscita a 30W;
  • cavo USB – USB Type-C;
  • spillino per lo slot SIM;
  • manualistica.

Costruzione e design

Il Realme 7 5G è un mix tra il Realme 7 e il Realme 7 Pro, infatti troviamo una back cover simile a quest'ultimo, ma un sensore fingerprint laterale come il primo. Più nel dettaglio sul retro troviamo una scocca in policarbonato con lavorazione opaca bicolore che regala dei bellissimi giochi di luce ed una sensazione premium sebbene non sia in vetro.

Realme 7 5G

Anche la fotocamera riprende lo stile del Pro, ma le dimensioni generali richiamano la variante base. 162.1 x 75 x 9.1 millimetri per un peso di 194 grammi, queste sono le misure del nuovo entrato in casa Realme, le quali non lo renderanno impossibile da utilizzare ad una mano e che oramai rappresentano le dimensioni medie di un dispositivo in questa fascia di prezzo.

Realme 7 5G

In tutto ciò lo smartphone si impugna bene ed il sensore per le impronte digitali laterale (che integra anche il tasto power) si raggiunge facilmente. Inoltre, questo risulterà anche molto rapido e preciso, non sbagliando praticamente mai la lettura.

Realme 7 5G

Sebbene posteriormente la scocca sia un tutt'uno con il frame laterale, non possiamo dire lo stesso con la parte frontale, in quanto è presente ancora il solito scalino. Tuttavia, come già detto in precedenza, il Realme 7 5G non differisce dagli altri due modelli già presentati, quindi sarebbe stato difficile vedere dei cambiamenti importanti nel design.

Sul lato sinistro si può notare lo slot dual SIM o SIM + microSD ed il bilanciere del volume. Inferiormente troviamo l'ingresso jack audio da 3.5 mm, il microfono principale la porta USB Type-C e lo speaker di sistema, a differenza di quello superiore su cui risiede solamente il secondo microfono.

Display

Il Realme 7 5G possiede un display IPS da 6.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 405 PPI, protezione Gorilla Glass 3 e refresh rate da ben 120 Hz.

Realme 7 5G

L'azienda questa volta si è spinta oltre i 90 Hz già mostrati su Realme 7, rinnovando un aspetto molto richiesto dagli utenti. Inoltre, potrebbe essere anche una risposta al POCO X3 NFC che al momento rappresenta una delle soluzione low-cost ad offrire la stessa caratteristica.

Questo ci consentirà di avere dei vantaggi soprattutto nel gaming, senza dimenticare l'effetto che farà ai nostri occhi una frequenza di aggiornamento così alta. Tuttavia, nelle impostazioni potrete selezionare solo due opzioni: 60 o 120 Hz. I 90 Hz sono stati tagliati fuori e pur selezionando la modalità automatica, il sistema sceglierà autonomamente il refresh rate solamente tra questi due.

A parte questo aspetto troviamo lo stesso pannello già visto sul Realme 7, ovvero un'unità caratterizzata da un buon bilanciamento dei colori e del bianco, una luminosità minima e massima adeguata in quasi tutti i contesti di utilizzo e, purtroppo, ancora del leggerissimo light bleeding ai bordi del display oltre che attorno al foro della selfie camera.

Attraverso le impostazioni avremo una lunga serie di personalizzazioni come quelle relative alla temperatura del colore, la modalità scura, il comfort visivo i font e altro ancora.

Concludo questo aspetto dicendo che troviamo una certificazione Widevine L1, quindi sarà possibile vedere i film e serie TV in alta qualità sulla maggior parte delle piattaforme di streaming.

Hardware e prestazioni

Per garantire il supporto al 5G troviamo un chipset differente rispetto ai due modelli visti il mese scorso, infatti il Realme 7 5G è mosso dal MediaTek Dimensity 800U, il quale è comprensivo di un processore octa-core con frequenza di clock massima di 2.4 GHz, GPU Mali-G57, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Realme 7 5G

Nell'utilizzo quotidiano le prestazioni rispecchiano perfettamente quelle degli smartphone situati all'interno di questa fascia di prezzo, tanto che dai benchmark vediamo dei risultati quasi identici al Qualcomm Snapdragon 720G del Realme 7 Pro.

Infatti, non ho riscontrato particolari rallentamenti, ho notato una buona gestione dei processi nel multitasking, senza tralasciare il fatto che sono riuscito a giocare a titoli casual come Brawl Stars, Clash Royale e Subway Surfers senza criticità.

Proprio il gaming è un comparto in cui l'azienda ha riposto particolare attenzione, sia per il refresh rate elevato che per una sezione del software dedicata. Approfondendo il discorso, una volta avviato un gioco sarà possibile con degli swipe aprire un menù rapido attraverso il quale monitorare gli fps, lo sforzo della CPU e GPU e gestire alcune impostazioni rapide. Vi lascio lo screenshot qui in basso per avere una panoramica più chiara.

Realme UI 1.0

L'esperienza di gioco con titoli più elaborati come PUBG è molto buona, in quanto sarà possibile riprodurli con dettagli al massimo e frame rate a 30 fps, i quali si mantengono costanti e senza cali vistosi. Tutto fila liscio come l'olio e anche dopo diversi minuti di gioco lo smartphone non tenderà a scaldare eccessivamente.

Fotocamera

Il Realme 7 5G possiede una quad camera con sensore principale da 48 mega-pixel, uno grandangolare da 8 mega-pixel e altri due da 2 mega-pixel rispettivamente ToF e macro. Anche in questo caso non cambia nulla rispetto alla variante standard.

Realme 7 5G

In condizioni di buona luminosità abbiamo degli scatti caratterizzati da un buon livello di dettaglio, dei colori piuttosto fedeli e in generale una buona gestione delle luci. Insomma, dei risultati perfettamente bilanciati con il prezzo a cui viene venduto.

La grandangolare pecca un pochino nei dettagli, sebbene riesca a garantirci dei risultati sufficienti per la condivisione sui social network, mentre nelle macro possiamo notare un buon bokeh naturale ed una qualità più che sufficiente.

In notturna la situazione cambia e le performance vanno a calare, infatti, in situazioni con poca illuminazione gli scatti fanno più fatica e si nota un po' di rumore digitale, ma fortunatamente la modalità notte ci verrà in aiuto migliorando il risultato finale (a patto che si abbia una buona mano ferma).

Frontalmente troviamo una fotocamera da 16 mega-pixel le cui performance non differiscono molto da quelle della fotocamera posteriore. Lascio dei sample qui in basso per mostrarvi i risultati in tutte le condizioni di illuminazione.

I video possono essere registrati fino ad una risoluzione massima di 4K, oltre che a 1080p a 30 o 60 fps, supportati da una stabilizzazione digitale. Discreta la definizione e la stabilizzazione, sufficiente il bilanciamento dei colori e molto rapida la messa a fuoco.

Audio e connettività

L'audio in uscita dallo speaker inferiore è sufficientemente potente, sebbene il suono sia un po' piatto, bilanciando prevalentemente le frequenze medie e alte piuttosto che quelle basse. In capsula auricolare, invece, si può godere di un audio cristallino che garantirà delle ottime chiamate.

Come già introdotto in precedenza, grazie al MediaTek Dimensity 800U troviamo il supporto al 5G + 5G DSDS, oltre che al Bluetooth 5.0, Wi-Fi Dual Band, NFC e GPS/A-GPS/GLONASS. La ricezione è buona e non ho riscontrato particolari problemi nemmeno con il Bluetooth o con la navigazione satellitare.

Realme 7 5G

Il sensore fingerprint è posto sul lato destro e funziona egregiamente, ma troviamo anche il supporto del riconoscimento facciale 2D, il quale riconosce bene il nostro volto anche di sera, a patto che il display abbia una luminosità tale da illuminare il vostro viso (già il 30/40% basta).

Software

A muovere il Realme 7 5G ci pensa la solita Realme UI 1.0 basata su Android 10. Ormai la conosciamo già molto bene e ne abbiamo apprezzato in più occasioni la fluidità e la possibilità di personalizzazione.

Realme 7 5G

Potremo infatti cambiare i temi, la forma delle icone e il font, o ancora impostare la barra laterale intelligente, la “sfera assistiva”, clonare app, dividere lo schermo, aprire lo “spazio gioco” e tanto altro ancora.

Questa interfaccia ha veramente tanto da offrire, è rapida e con il refresh rate a 120 Hz si ha l'impressione di viaggiare ancor più velocemente.

Batteria

Sotto la scocca troviamo una batteria da 5000 mAh, la quale ci consentirà di ottenere una buonissima autonomia e che si ricaricherà completamente in appena 65 minuti grazie alla 30W Dart Charge con l'alimentatore fornito in dotazione.

Realme 7 5G

Con utilizzo intenso, 30 minuti di PUBG e opzione di refresh rate automatica (quindi sceglieva lui quando intervenire a 60 e quando a 120 Hz) sono riuscito ad arrivare a sera senza alcun problema con ancora della batteria residua per la mattinata del giorno successivo.

Conclusioni

Eccoci arrivati dunque alla fine di questa attesissima recensione. Realme 7 5G prende diverse caratteristiche da Realme 7, viene arricchito con un buonissimo hardware e un modem 5G e viene messo in tiro con la scocca del Realme 7 Pro. Il risultato è un buon dispositivo che garantisce un giusto equilibrio all'interno della sua fascia di riferimento.

Con il lancio di questo smartphone, l'azienda cinese vuole rendere accessibile a tutti il 5G e far capire ai consumatori che la sfida con Xiaomi per contendersi la fascia medio/bassa è più agguerrita che mai.

Difatti, il Realme 7 5G è disponibile ufficialmente a 279 euro, una cifra coerente con il prodotto e con le performance mostrate durante i test. Tuttavia, il dispositivo sarà in offerta speciale a 229 euro per il Black Friday dal 27 al 30 Novembre. Non è sicuramente perfetto, ma a questa cifra resta una soluzione da prendere seriamente in considerazione per avere l'ultima connettività attualmente disponibile.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

Ultimo aggiornamento il 03/12/2020 11:22
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .