Realme GT 5G ufficiale con Snapdragon 888, 120 Hz e un occhio al gaming

realme gt 5g

In occasione del Summit di Qualcomm e del lancio del nuovo chipset high-end Snapdragon 888 – il quale andrà ad alimentare la stragrande maggioranza dei modelli top del 2021 – anche la compagnia asiatica si è unita alla festa, annunciando il debutto del prossimo flagship Realme Race. Per settimane abbiamo utilizzato questo nome per il dispositivo ma in realtà il top di gamma arriva sul mercato come Realme GT e debutterà anche in Europa: andiamo a scoprirne tutti i dettagli su design, specifiche e prezzo di vendita.

Realme GT 5G “Race” sarà il primo top di gamma del brand con Snapdragon 888

Design e display

realme gt 5g

In precedenza avevamo parlato della possibilità di vedere la serie Ace passare a Realme. Per quanto riguarda il futuro della gamma di OPPO, ancora non ci sono conferme ma ora la posizione dei leak appare decisamente più chiara. Il prossimo flagship del brand, infatti, era stato inizialmente “annunciato” con il nome di Realme Race, che richiama la saga di OPPO. Ma come abbiamo specificato anche in apertura, il nome commerciale è ufficialmente Realme GT 5G.

Il nuovo top di gamma della casa asiatica monta un display AMOLED da 6.43″ con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel), rapporto in 20:9 e refresh rate a 120 Hz. La selfie camera da 16 MP è inserita in un punch hole, posizionato nell'angolo in alto a sinistra. In termini di rapporto superficie/schermo si parla di una soluzione del 91.7%, con cornici super ottimizzate. Il retro ospita una fotocamera rettangolare con triplo sensore e flash LED doppio.

Hardware e benchmark

realme gt 5g

Per quanto riguarda il nome in codice, il termine “GT” vuole sottolineare le peculiarità del nuovo modello del brand: velocità e prestazioni elevate. Sky Li, CEO di Realme, ha confermato l'importanza di Qualcomm come partner della compagnia ed è arrivata la conferma sull'uso dello Snapdragon 888.

Lato memorie, il chipset è accompagnato da 8/12 GB di RAM LPDDR5 e storage da 128/256 GB UFS 3.1. In base alle varie indiscrezioni, ci si aspettava il supporto alla UltraDart Charge ma purtroppo il dispositivo non è il primo al mondo ad avere una ricarica da ben 125W. Il top di gamma adotta infatti una batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida da 65W: una potenza di tutto rispetto, ma niente 125W a questo giro.

Dall'hardware arriviamo poi ai primi benchmark per il Realme GT, che su AnTuTu sale sugli scudi totalizzando un importante punteggio di 770.221, che ci fa rendere conto di quanto sia potente questo dispositivo. Vero che si tratta di un benchmark, ma lascia ben sperare.

Lato software – facilmente prevedibile – troveremo Android 11 sotto forma di Realme UI 2.0, seconda versione dell'interfaccia proprietaria del brand asiatico.

realme gt 5g

Dopo Antutu, tocca anche a Geekbench: il dispositivo RMX2202 – ossia il nostro Realme GT 5G – è stato avvistato sulla piattaforma di benchmark. Il flagship è comparso con 12 GB di RAM, Android 11 e – ovviamente – lo Snapdragon 888 (dal nome in codice lahaina). Il punteggio si assesta sui 1138 e 3572 punti, rispettivamente in single e multi-core.

Ovviamente il terminale punta forte sulla potenza e il gaming: abbiamo un sistema di feedback aptico 4D, la modalità GT dedicata a migliorare le prestazioni durante il gioco, speaker stereo Dolby Atmos/Hi-Res audio ed un sistema di raffreddamento avanzato.

Fotocamera

realme gt 5g

Sul nuovo Realme GT 5G trova spazio una tripla fotocamera da 64+8+2 MP, completa di grandangolare (119°) e macro. Per quanto riguarda invece il modulo frontale, come anticipato sopra, si tratta di un sensore da 16 MP, inserito in un punch hole.

Realme GT 5G (“Race”) – Prezzo, disponibilità e dettagli per l'Europa

Il prezzo del nuovo Realme GT 5G parte da 372€ al cambio attuale, per la versione da 8/128 GB. La variante maggiorata da 12/256 GB viene proposta invece a 3299 yuan, circa 423€ al cambio. Ricordiamo che al momento il debutto è avvenuto solo in Cina: le vendite cominceranno dal 10 marzo, sia nella versione in vetro che in pelle vegana per la back cover.

Mancano ancora dettagli circa il lancio fuori dal paese, tuttavia la divisione internazionale ha già cominciato a stuzzicare i fan in merito all'arrivo in Europa.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .