I miti da sfatare sui Huawei senza Google: come funzionano Facebook, Instagram, Spotify e tutte le app più popolari

Se c'è una lezione che quelli di Huawei stanno insegnando al mondo intero, è che c'è vita senza Google, che quando un'azienda forte (e, diciamolo, sicura delle sue potenzialità) ci si mette d'impegno riesce a raggiungere risultati apparentemente impossibili, e che il duopolio Google Play Store ed Apple App Store è finalmente giunto ad una fine.

Perché sì, è vero, se nel primo periodo del ban USA di Huawei, voluto fortemente da parte dell'amministrazione Trump, l'azienda cinese ha vissuto un forte momento di incertezza e difficoltà, sembra ormai che la strategia con la quale il colosso di Shenzen ha deciso di distaccarsi totalmente da Mountain View e diventare del tutto indipendente, stia dando i suoi frutti: sia chiaro HMS è un progetto che non è nato in seguito all'impossibilità di utilizzare i servizi di Google e che ha ormai quasi 8 anni (e in Europa circa 5 anni), ma i 10 milioni di dollari che l'azienda ha investito nel 2019 per spingere la crescita di AppGallery stanno iniziando a dare i loro frutti.

Insomma, dall'arrivo in Italia e nel 2004 dell'Ascend P6 (di fatto il primo smartphone lanciato dall'azienda cinese nel Bel Paese) le cose sono cambiate tantissimo, e l'elevato rapporto qualità/prezzo dei dispositivi Made in Shenzen ha reso il colosso il primo produttore di smartphone al mondo. E questo ancora oggi, nonostante l'addio di Google.

Ma la domanda che si pongono tutti è: nella pratica, si può utilizzare uno smartphone Huawei anche senza il Play Store e i servizi Google? E, tra le app più popolari, quali sono quelle che si possono scaricare da AppGallery ed utilizzare senza troppe limitazioni?

Spoiler: la risposta alla prima domanda è sì. Mentre per la risposta alla seconda domanda sarà necessario un approfondimento più completo, che faremo a brevissimo.

Huawei senza Google: le app più popolari che si possono scaricare da AppGallery

AppGallery è uno degli store più diffusi in tutto il mondo, è presente in oltre 170 Paesi ed in pochissimo tempo è diventato il terzo store di applicazioni più grande del globo. Ogni giorno vengono aggiunte nuove app ed ormai il gap funzionale con gli smartphone dotati di GMS sta quasi per essere colmato. E per dare una risposta concreta a chi si domanda se Facebook, Instagram, YouTube, WhatsApp, Telegram e tutte le altre app più popolari possano funzionare senza problemi anche in uno smartphone Huawei senza i servizi di Google, abbiamo pensato di parlarne punto per punto, in modo da togliere ogni dubbio e chiarire anche l'importanza del nuovo Petal Search, un vero e proprio motore di ricerca per le applicazioni.

Facebook ed Instagram (e TikTok) funzionano senza problemi: come installarli con AppGallery e Petal Search

Partiamo subito con un presupposto: Facebook ed Instagram funzionano senza problemi sugli smartphone di Huawei senza Google, ed è possibile scaricarle in maniera decisamente immediata.

Facebook è presente in AppGallery, ma una volta cercata e selezionata l'applicazione lo store vi riporterà alla pagina ufficiale di download che si trova direttamente nel sito ufficiale della piattaforma. Una volta installata l'app la si potrà utilizzare senza alcuna limitazione. E vale lo stesso anche per Facebook Messenger.

Instagram, invece non è presente in AppGallery. ma con l'ausilio di Petal Search la si potrà scaricare in pochi passaggi tramite APK Pure, per poi installarla ed utilizzarla senza alcuna limitazione.

Per quanto riguarda TikTok invece, le cose sono ancora più semplici: è possibile scaricare l'applicazione direttamente dall'AppGallery ed installarla senza alcun problema.

Come installare WhatsApp e Telegram su smartphone Huawei senza Google (con HMS)

Anche le due applicazioni per la messaggistica istantanea più popolari al mondo funzionano senza alcun problema sugli smartphone di Huawei.

Così come accade con le app di Facebook, anche WhatsApp si potrà cercare in AppGallery, per poi venire ridiretti alla pagina di download ufficiale dell'applicazione direttamente dal sito della piattaforma. Scaricata ed installata l'app, la si potrà utilizzare tranquillamente se senza limitazione alcuna.

Telegram, invece, è disponibile in AppGallery da tempo, e per utilizzarla non si dovrà far altro che cercarla nello store dell'azienda, scaricarla e configurarla.

Nessun limite per Spotify e Tidal su Huawei con HSM: come installarli

Una delle domande più comuni che ci vengono poste da chi non ha mai utilizzato uno smartphone Huawei senza Google, è la possibilità o meno di utilizzare Spotify. La risposta è sì, ma per installarla bisognerà sfruttare le potenzialità di Petal Search, utilizzando la barra di ricerca posta nella home dei dispositivi dell'azienda.

Una volta cercato Spotify, Petal Search riporterà l'utente alla pagina di download di APK Pure: è da qui che potrete installare l'applicazione per lo streaming musicale, per poi utilizzarla come in qualsiasi altro dispositivo e senza alcun limite. Sono abilitati anche il download dei brani musicali e il collegamento dell'account con Facebook.

Come utilizzare Gmail, YouTube Google Maps sugli smartphone di Huawei

Le cose cambiano quando si prova ad utilizzare Gmail, YouTube Google Maps. Ed è chiaro, il motivo è dovuto al fatto che si tratta di applicazioni proprietarie di Google. Ma anche in questo caso viene in soccorso Petal Search, che permetterà l'utilizzo dei servizi (anche se con qualche limitazione).

Cercato Google Maps su Petal Search, vi verrà ridiretti alla pagina di download dell'applicazione su APK Mirror. Una volta installata l'app però, la si potrà utilizzare in qualsiasi sua funzionalità ma non sarà possibile effettuare il login con il proprio account: in soldoni, l'unica limitazione sarà nel non poter salvare la propria cronologia delle posizioni e la cronologia della ricerca dei luoghi.

Per utilizzare Gmail e YouTube invece, il nostro consiglio è sempre quello di sfruttare Petal Search e cercare le applicazioni tramite la barra di ricerca presente in home: in questo caso però, non verrà installata alcuna applicazione e il motore di Huawei non farà altro che creare un collegamento alla versione web delle due piattaforme, che potranno comunque essere utilizzate senza alcun problema.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .