Huawei Search al posto della ricerca Google: parte il beta testing

huawei search

Per quanto la stessa Google se ne lamenti col governo statunitense, Huawei continua a non poter utilizzare i servizi di Mountain View. Da qualche mese gli smartphone (anche Honor) non integrano più l'ecosistema di Google, fra app e framework software. A questo punto l'azienda si trova costretta a sostituire via via gli elementi, a partire da AppGallery al posto del Play Store. La strada verso il podio delle piattaforme di app è ancora lunga e tortuosa, ma i risultati si iniziano già a vedere. Sempre più app stanno venendo inserite, a partire dai principali social, la base per un ecosistema software all'altezza dei concorrenti.

Aggiornamento 02/03: nuovi screenshots ci mostrano come sarà Huawei Search, trovate tutti i dettagli a fine articolo.

LEGGI ANCHE:
Huawei certificata dall’EuroPriSe: privacy al sicuro in Europa

Niente Google? La ricerca sarà affidata alla nuova app Huawei Search

Ma non basta soltanto un posto dove trovare le app. L'assenza di Google comporta tutta una serie di penalizzazioni: Squid al posto di Google News, Huawei Assistant al posto di Google Assistant, ma anche l'impossibilità di usare Google Search. Uno degli elementi base è proprio il celeberrimo motore di ricerca di Big G, non soltanto tramite browser ma anche con l'app dedicata. Al suo posto interverrà a breve Huawei Search, l'alternativa pensata per compensare tale assenza.

huawei search

Come mostrano i primi screenshots, Huawei Search sarà una nuova app che entrerà a far parte degli Huawei Mobile Services. Al suo interno potremo effettuare ricerche rapide, così come avere delle scorciatoie per meteo, risultati sportivi, conversione di unità e calcolatrice. I risultati ottenuti potranno anche essere filtrati per categorie come video, notizie ed immagini, permettendo una ricerca più capillare.

Come riporta Huawei Central, l'app sarà a breve disponibile sugli smartphone Huawei ed Honor tramite AppGallery. Ovviamente tutti i nuovi modelli lo avranno pre-installato di default.

Nuovi dettagli su Huawei Search | Aggiornamento 02/03

Grazie ad XDA scopriamo che Huawei sta reclutando utenti per partecipare al beta testing della nuova app Huawei Search. L'insider Max Weinbach ha avuto modo di testarla, mostrandoci come appare e in cosa differisce dall'app di Google. Al contrario della controparte Big G, che dà accesso anche a servizi come Assistant, Lens, Podcasts e non solo, Huawei Search funge soltanto da motore di ricerca.

Ci sono le scorciatoie, fra cui quella del Meteo che fa riferimento alle previsioni fornite da Huafeng-AccuWeather. All'interno della sezione Impostazioni è possibile vedere la cronologia delle ricerche, dare feedback, cambiare area e lingua di ricerca ed impostare in quali app far cercare l'app. Inoltre, anche Huawei Search supporta il Tema Scuro introdotto con la EMUI 10.

Come indicato nell'User Agreement, il servizio Huawei Search è gestito da Aspiegel, azienda europea recentemente premiata per la sicurezza della privacy. Secondo le analisi svolte da XDA, Huawei Search sarebbe utilizzabile anche tramite questo link (al momento sembra offline), pertanto potrebbe essere soltanto un redirect sotto forma di app. A questo punto viene da chiedersi: ma quale motore di ricerca sta utilizzando Huawei? Provando a fare un controllo incrociato, i risultati ottenuti non corrispondono a quelli di Google, Bing, Yahoo, DuckDuckGo, Yandex, Ask e AOL. Sembrerebbe, quindi, che Huawei possa aver costruito un motore proprietario, anche se è ancora presto per dirlo.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.