Recensione BlitzWolf BW-HL1: smartwatch o sportwatch?

BlitzWolf BW-HL1

Nel corso dei mesi passati abbiamo assistito ad una forte espansione del mercato degli smartwatch. Tanti utenti, infatti, hanno cominciato a preferire questi prodotti rispetto ai normali orologi da polso, risultando più smart. Tra le tante caratteristiche preferite dai consumatori, infatti, troviamo sicuramente la possibilità di sincronizzare il proprio smartphone con tale device. Solo in questo modo, dunque, si evita di prendere continuamente in mano il proprio telefono. Ormai sono presenti sul mercato, però, tantissime soluzioni diverse, come quelle validissime proposte da Amazfit, che recentemente ha presentato il suo Amazfit GTS. Tra le tante, poi, trova spazio anche quella di BlitzWolf, un marchio che solitamente non delude sotto il rapporto qualità-prezzo. Si tratta, nello specifico, di BlitzWolf BW-HL1, ovvero uno smartwatch che propone delle caratteristiche interessanti, che andremo a scoprire a breve all'interno della nostra recensione completa.

Recensione BlitzWolf BW-HL1

Unboxing

Dando uno sguardo alla confezione di vendita, possiamo notare le sue dimensioni molto contenute. Al suo interno, dunque, trovano spazio:

  • BlitzWolf BW-HL1;
  • basetta di ricarica con USB;
  • breve manualistica, anche in lingua italiana.

Design & Materiali

Senza esprimere ancora giudizi sul suo funzionamento effettivo, tale prodotto si presenta con un design molto simile a quello proposto da Apple con i propri Apple Watch. Tutta la struttura principale, infatti, si mostra con una forma quadrata che ricorda i prodotti della casa di Cupertino, sebbene qui le dimensioni siano leggermente più contenute. BlitzWolf BW-HL1 misura, infatti, 35mm x 10,6mm, mostrando un peso di soli 50 grammi. Nell'utilizzo quotidiano, quindi, quasi non si sente al polso, offrendo un comfort davvero eccezionale.

BlitzWolf BW-HL1

Se si guarda bene la cassa, si nota come questa sia rifinita in metallo. Passando le dita su tale superficie è chiaro, poi, come tale materiale sia stato lavorato fino ad ottenere la giusta colorazione scura. Questo monoblocco, infatti, ospita semplicemente un display sulla parte superiore e, sul retro, mostra il sensore del battito cardiaco ed i pin per la ricarica.

Nel caso in cui, poi, aveste piacere di cambiare look a questo prodotto, potreste sfruttare altri cinturini, con altri design e colorazioni. Come su tanti prodotti di questo tipo, infatti, tali componenti sono intercambiabili. Noi, tra l'altro, abbiamo avuto modo di provare la variante nera e, dopo poco più di una settimana di utilizzo, abbiamo già potuto osservare dei leggeri segni di usura proprio sul cinturino. Andando a parlare di questo prodotto in maniera èiù generale, invece, devo dire che dal punto di vista costruttivo mi ha soddisfatto, non mostrando particolari criticità. Dovrete solo prestare, però, parecchia attenzione a non urtare con il polso nessun oggetto. Dando un'occhiata ai segni rimasti sul nostro modello, infatti, il vetro frontale sembra essere davvero delicato. Assolutamente promossi, invece, il sistema di chiusura e la vestibilità di tale prodotto, che non sfigura affatto di fronte ad accessori dello stesso tipo ben più costosi.

BlitzWolf BW-HL1

Da annotare, infine, la presenza di una certificazione IP68, che lo protegge completamente contro acqua e polvere.

Display

Su BlitzWolf BW-HL1 trova spazio un display IPS a colori da 1,3 pollici di diagonale, senza alcun tipo di sistema multi touch. Non è dato sapere, inoltre, la risoluzione di tale pannello, dato che sul sito ufficiale non se ne trova traccia. Tutta l'interfaccia, infatti, viene comandata per mezzo di un tasto soft touch centrale, che permette di interagire con lo schermo. Andando oltre questi particolari, però, devo dire che i colori di tale pannello sono molto accesi. Si sarebbe comunque potuto fare di più in termini di luminosità, perché sotto la luce diretta del sole non è semplicissimo visualizzare le informazioni a schermo. Non essendo dotato di un apposito sensore in tal senso, poi, bisogna operare manualmente su questa impostazione ogni volta in cui se ne sente la necessità.

BlitzWolf BW-HL1

Nonostante tuttom la qualità del display è abbastanza buona e anche la risoluzione non delude troppo le attese. Bisogna specificare, però, che le cornici lungo tutto lo schermo sono abbastanza ampie, forse ancora meno contenute rispetto a quelle di un comune Amazfit Bip. Come detto in precedenza, comunque, il vetro frontale è abbastanza delicato, quindi dovrete prestare la massima attenzione in tal senso. Non avendo, poi, una superficie touch, le ditate si annidano tutte sulla parte bassa, in corrispondenza del tasto soft touch. Dopo qualche ora è necessario, infatti, pulire il display con un panno per evitare che lo smartwatch si sporchi eccessivamente.

BlitzWolf BW-HL1

Hardware

Su tale smartwatch non sappiamo quale sia il chipset a guidare tutto il comparto tecnico. BlitzWolf BW-HL1 mostra, però, una serie di funzionalità davvero interessanti. Non è semplice, infatti, decidere se debba essere considerato uno smartwatch o uno sportwatch. Credo che, in fin dei conti, possa considerarsi un ibrido, come tanti della sua categoria. Grazie ad esso, infatti, sarà possibile monitorare 8 diverse attività: camminata, corsa, bicicletta, salto con la corda, badminton, pallacanestro, calcio, nuoto.

Tentando di mostrare i dati nella maniera più precisa possibile, al suo interno gode della presenza di alcuni importanti sensori. Innanzitutto sul retro possiamo notare la presenza di un cardiofrequenzimetro in grado di funzionare in maniera costante, anche durante l'attività fisica. Oltre a questo, però, trova spazio anche un rilevatore della pressione sanguigna ed un misuratore della quantità di ossigeno nel sangue. Due parametri che, soprattutto durante l'attività fisica, possono tornare molto utili. Testando tale prodotto ho cercato di utilizzarli quanto più possibile ma non conosco con certezza quale sia il margine di errore di queste componenti hardware. Tra le altre cose, poi, avremo a disposizione anche un rilevatore della qualità del sonno che, confrontato con quella mostrata da un Amazfit Verge Lite, mi è parso piuttosto preciso.

BlitzWolf BW-HL1

Se fosse necessario, poi, potreste attivare anche le notifiche su questa unità. Collegandosi allo smartphone per mezzo del Bluetooth 4.0, infatti, permette di mostrare sullo schermo i messaggi in arrivo, mostrandone anche una breve anteprima. Non potrete, in ogni caso, ascoltare messaggi vocali tramite tale smartwatch. Se ve lo foste chiesti ad inizio recensione, inoltre, non sono presenti neanche il GPS e l'NFC, quindi da questo punto di vista potrebbe essere considerato, in effetti, più uno sportwatch.

Software

Analizzando per un attimo il software, dobbiamo dire che forse questo è il vero punto debole di tale dispositivo. Non potendo contare su un display touch, infatti, BlitzWolf BW-HL1 si deve affidare ad un unico tasto soft touch. Tale componente presenta due movimenti fondamentali: con un unico tocco si accede all'interno di un'opzione e tenendo premuto su tale tasto si avviano tutte le attività prescelte.

BlitzWolf BW-HL1

Caratterizzandosi per la presenza di un menù circolare, che non è possibile modificare, bisogna cliccare più volte sull'unico tasto presente, accedendo così alla voce che vogliamo attivare. Nel caso in cui sbagliassimo a selezionare un'opzione, piuttosto che un'altra, sarà necessario fare tutto il giro per giungere di nuovo a quel punto. Si tratta, quindi, di un sistema piuttosto macchinoso e poco immediato, che costringe a prendersi il giusto tempo per svolgere anche le più elementari azioni.

Su questa interfaccia è presente una schermata principale, che è quella che mostra tutte le informazioni più importanti. Oltre all'ora, dunque, troviamo i passi percorsi, il battito cardiaco, e la data. Cliccando sul tasto centrale, invece, si accede al menù vero e proprio, all'interno del quale troviamo le seguenti voci: riassunto sui passi percorsi, i chilometri e le calorie bruciate, monitoraggio del sonno, battito cardiaco, allenamento, rilevamento della pressione sanguigna, rilevamento della quantità di ossigeno presente nel sangue, meteo, messaggi, player musicale, scatto di fotografie in remoto, altre impostazioni.

Non ho riscontrato grossi problemi con tale unità, in quanto la rilevazione dei vari parametri è sempre stata portata a termine con successo, senza criticità. Anche sotto il profilo dela ricezione delle notifiche sono rimasto piuttosto soddisfatto, sebbene la lettura delle stesse sia macchinosa e poco precisa. Se arriva un singolo messaggio, da una singola app, è possibile visualizzarne il contenuto. Nel momento in cui una stessa app, come ad esempio Telegram, riceve più di un messaggio, questi vengono raggruppati in un'unica notifica e non sarà più possibile osservarle singolarmente.

Applicazione per Android

Nel mio caso ho avuto modo di provare la relativa applicazione, chiamata Da Fit, sul sistema Android. Questa è completamente gratuita e permette di tenere traccia di tutte le attività che vengono registrate dallo smartwatch. Dando un'occhiata più da vicino a questo programma, però, devo dire che non è realizzato male. Oltre qualche piccolo problema di traduzione, infatti,il design è abbastanza piacevole, ricalcando molto quello che già possiamo apprezzare su Mi Fit. Tutta la schermata principale raggruppa i vari dati, suddivisi per categoria, semplificando il compito dell'utente che è alla ricerca di particolari attività. Entrando all'interno di ogni sezione, poi, sarà possibile accedere ad un approfondimento di quella categoria, con tutto lo storico dei dati sempre disponibile. Basta cliccare, infatti, sul simbolo in alto a destra all'interno di ogni sezione, per accedere al calendario.

Grazie a Da Fit saremo in grado di cambiare anche le Watch Faces, potendo scegliere solo fra tre design differenti. Oltre tale caratteristica, però, avremo la possibilità di impostare le app da cui ricevere le notifiche, di impostare allarmi e di cambiare, in generale, qualsiasi impostazione dello smartwatch.

Sotto questo aspetto non mi sarei aspettato un'app così completa e precisa. Anche il pairing con lo smartphone, infatti, sebbene sia presente solo il Bluetooth 4.0, è veloce in ogni situazione. Tengo a sottolineare, quindi, come ne consigli assolutamente il download nel caso in cui si acquisti tale smartwatch, dato che sul Google Play Store è completamente gratuita.

Autonomia

Andando a guardare direttamente su BlitzWolf BW-HL1, si nota come abbia utilizzato tale prodotto ben 8 giorni. Nel momento in cui ho iniziato ad indossare tale smartwatch la batteria era al 100%, raggiungendo dopo poco più di una settimana il 22%. Secondo le mie stime, dunque, tale dispositivo non dovrebbe durare più di 10 giorni con un utilizzo continuo e notifiche sempre attive.

Non trattandosi di uno smartwatch vero e proprio, mancando GPS, NFC ed altre importanti funzioni, devo dire che mi sarei aspettato qualcosa in più. Nonostante questo, a bordo trova spazio un'unità da 180 mAh che, in fase di ricarica, impiega circa 2 ore per concludere un intero ciclo.

Prezzo & Conclusioni

BlitzWolf BW-HL1 può essere considerato, in definitiva, come uno sportwatch. Al suo arco, infatti, mancano troppe frecce per poter essere paragonato ad altri prodotti che, a differenza sua, montano anche GPS e NFC. Nonostante questo prova a definirsi come un dispositivo valido sotto il profilo sportivo, proprio in virtù di tutte le attività che riesce a monitorare.

Al netto di tutte le specifiche tecniche, questo prodotto viene attualmente venduto su Banggood a circa 18 euro. Si tratta, quindi, di un prezzo davvero basso per un prodotto di questo tipo che, però, non offre nulla di più di una comune smartband. Se lo mettiamo a confronto, per esempio, con la più datata Mi Band 2 di Xiaomi, vediamo come in sintesi le differenze non siano così marcate. Oltre un display a colori ed una forma ispirata ad Apple Watch, non troviamo nulla di più. Avrebbe senso, allora, spingersi magari su un gradino superiore, dando uno sguardo ad un prodotto come la nuova Mi Band 4 ed affini. Con poco meno del doppio del prezzo di questa BlitzWolf BW-HL1, infatti, ci si porta a casa un prodotto ben più completo sotto tanti punti di vista.