Xiaomi Redmi Note 6 Pro arriva su Geekbench con i primi hands-on

xiaomi
Oclean

Nonostante non ci sia stata alcuna presentazione ufficiale, Xiaomi Redmi Note 6 Pro si conosce ormai in ogni minimo dettaglio. Il successore di Redmi Note 5 che si presenterà rinnovato sotto il profilo del display, è, da poche ore, protagonista dei primi hands-on ed è comparso su Geekbench.

Xiaomi Redmi Note 6 Pro, hands-on e Geekbench: ecco cosa cambia dal predecessore

Xiaomi Redmi Note 6 Pro protagonista di un hands-on, ancora più completo. Il video mostra il telefono e la confezione di vendita: partiamo da quest'ultima. Nel dettaglio il box, nella classica colorazione rossa per i Redmi, include il caricabatterie da 10W, ancora con cavo micro USB, manualistica e cover in TPU. 

LEGGI ANCHE: Xiaomi: dopo Huami anche l’azienda partner Viomi entra in borsa

Il telefono si presenta, invece, sostanzialmente simile nelle dimensioni al predecessore. Condivide inoltre con il Note 5, processore e tagli di RAM. Completamente rinnovato invece il comparto fotografico frontale che, abbandona la single camera da 18 mega – pixel per un doppio sensore da 20 + 2 mega – pixel. Novità sotto il profilo del display che vede Xiaomi allineare la gamma Note al notch, con display Full HD+ in 19:9 pollici di diagonale.

Xiaomi Redmi Note 6 Pro Geekbench

Nel test benchmark effettuato su Geekbench, Xiaomi Redmi Note 6 Pro si presenta con 4 GB di RAM, Snap 636 (come ampiamente anticipato), totalizzando 1332 punti in single-core e 4675 punti in multi-core. Inoltre, come da copione, lo smartphone arriverà sul mercato con Android 8.1 Oreo.



Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

[su_app]

 

 

AnyCubic