Xiaomi Black Shark domina la classifica di AnTuTu di Aprile 2018

Antutu benchmark logo
Gshopper

A poche ore dai rumors su un ipotetico benchmark impressionante per Nubia Z18, arriva la classifica di Aprile 2018 dei dispositivi più performanti da AnTuTu. Si attesta una spanna sopra agli altri lo Xiaomi Black Shark. Andiamo a vedere cosa ci riserva la classifica, tenendo ben presente che in questi mesi assisteremo al lancio di altri flagship.

La classifica di Aprile 2018 evidenzia la potenza dello Xiaomi Black Shark

benchmark antutu aprile 2018

Considerando quindi tutti gli smartphone disponibili al momento, la classifica di AnTuTu ci porta delle evidenze chiare. Vediamo che in cima si posiziona lo Xiaomi Black Shark con un punteggio di 272.388. Ci si poteva aspettare un exploit del device da gaming di Xiaomi in ragione – come dicevamo – della presenza del SoC Snapdragon 845 e di 8GB di RAM nel taglio più grande. Il gaming phone è seguito direttamente dai due ultimi arrivati di casa Samsung: si posizionano rispettivamente il Samsung Galaxy S9+ secondo con 263.678 punti e Samsung Galaxy S9 con 263.041 punti in terza posizione. Direttamente fuori dal podio, ma per un'inerzia, si piazza Xiaomi Mi Mix 2S raggiungendo 262.789 punti al benchmark.

Discretamente meno potente il Nubia Red Magic che prevedibilmente con il suo Snapdragon 835 ottiene 215.481 punti e si piazza al quinto posto. A posizionarsi alle spalle abbiamo un terzetto di casa Huawei; Huawei Mate 10 Pro, Mate 10 ed Honor V10 con il chipset Kirin 970. Questi risultati ci portano a due ragionamenti essenziali. Il primo riguarda la qualità che il SoC Snapdragon 845 riesce a dare ai dispositivi: i dispositivi che montano l'high end di Qualcomm pare abbiano una marcia in più. Inoltre dai benchmark risulta rafforzata anche Huawei con il SoC proprietario che non demerita.

[su_divider top=”no” size=”1″]

Ultimo aggiornamento il 01/12/2020 15:32

Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

[su_app]