Il mercato dei tablet 2-in-1 è in continua crescita per la loro grande flessibilità ad un prezzo relativamente contenuto. Chuwi ha ritentato l’esperimento e ha presentato al pubblico il Chuwi HI13, un tablet da ben 13.5 pollici dall’esagerata risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel. Riuscirà a soddisfare le aspettative? Scopriamolo in questa nuova recensione completa.

RECENSIONE | Chuwi Hi13: quando i numeri non sono tutto!

Unboxing

La confezione di Chuwi Hi13 è di cartonato riciclato molto semplice. Al suo interno troviamo:

  • Chuwi Hi13;
  • il caricatore con uscita 12V / 2A (non particolarmente compatto);
  • un cavo USB-AUSB Type-C;
  • manuali utente multilingua.

chuwi-hi-13-14

Design

Il design di questo Chuwi non presenta linee particolarmente originali, risultando abbastanza anonimo alla vista. Nulla da dire, invece, riguardo ai materiali utilizzati: il retro è realizzato totalmente in alluminio con bordi fresati particolarmente piacevoli alla vista, mentre la parte frontale è in vetro. La qualità costruttiva è nel complesso valida, con assemblaggi precisi ed una solidità generale più che buona, anche se ho riscontrato qualche leggero scricchiolio nella parte inferiore del display.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ necessario sottolineare che le dimensioni del prodotto sono decisamente importanti: i 33,4 cm di lunghezza x 22,2 cm di altezza x 9,2 mm di spessore sono numeri particolarmente elevati per un tablet, e si fanno sentire nell'uso quotidiano, specialmente con una sola mano, anche a causa del peso di ben 1,1 kg.

chuwi-hi-13-6

Nella parte sinistra del device troviamo un buon numero di porte, quali una USB Type-C, usata per la ricarica e con supporto alla trasmissione audio e video, una micro-USB, una micro-HDMI, un lettore micro-SD e l'uscita mini-jack audio da 3,5 mm. Manca, invece, una USB classica di tipo A (presente nella tastiera acquistabile a parte). Sempre su questo lato sono presenti due dei quattro speaker stereo di sistema.

chuwi-hi-13-2

Nella parte superiore del tablet sono locati il tasto di accensione-blocco ed i tasti del volume, entrambi dal feedback non particolarmente solido, mentre sulla destra sono presenti solamente gli altri due altoparlanti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella parte inferiore, infine, sono presenti i pin per l’eventuale tastiera, in vendita separatamente.

chuwi-hi-13-5

Non mancano due fotocamere, una sul retro da 5 mega-pixel, ed una frontale da 2 mega-pixel, entrambe davvero scadenti e difficilmente utilizzabili nel quotidiano.

Display

L’elemento caratterizzante di Chuwi Hi13 è sicuramente il display IPS, dalla diagonale di ben 13,5 pollici e dalla elevata risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.
Il rapporto di forma 3:2 migliora la produttività generale, permettendo una maggior fruibilità di siti web e testi, mentre nella visione di film 16:9 sono presenti bande nere particolarmente accentuate e fastidiose.
Il pannello supporta fino a 1.024 livelli di pressione, permettendo un’elevata precisione quando si usa la penna capacitiva in vendita separatamente.

In generale, la qualità del display è molto buona, con colori ben riprodotti grazie alla copertura del 100% del gamut sRGB, contrasto elevato ed ottimi angoli di visuale.

chuwi-hi-13-7

La luminosità massima è di 480 nits, che ho trovato più che adeguata per l’utilizzo all'interno, mentre non sufficiente all'esterno, dove lo schermo risulta davvero poco visibile e molto riflettente, trattandosi di un display non laminato, quindi non a filo con il vetro di protezione.
Ulteriore aspetto poco positivo sono le cornici davvero molto pronunciate.

Nota importante da considerare riguardo al fastidioso delay tra la pressione del tasto di accensione l’effettiva attivazione del display. Speriamo, comunque, che questa problematica venga risolta via software al più presto.

L’azienda, come di consueto, preinstalla una pellicola in plastica, molto soggetta a graffi e poco oleofobica.

Hardware e prestazioni

Chuwi Hi13 è spinto da un processore Intel Celeron N3450 Apollo Lake quad-core a 1,1 Ghz (Turbo boost fino a 2.2 Ghz), coadiuvato da 4 GB di memoria RAM DDR3 a 1600 Mhz e 64 GB di memoria interna di tipo eMMC (espandibile tramite micro-SD).

Si tratta di specifiche tecniche più che sufficienti, e che permettono una fluidità generale di Windows decisamente buona, anche se il processore mostra i suoi limiti nelle app più pesanti. I video 4K vengono visualizzati senza alcun tipo di problema o lag, e i 4 GB di RAM riescono a garantire una gestione multitasking piacevole e fluida.

Parlando di storage, il disco raggiunge valori di circa 180 MB/s in lettura e di circa 130 MB/s in scrittura, quindi nessun rallentamento nell’apertura di app o di copia di file.

chuwi-hi-13-benchmark-2

Il comparto grafico è affidato alla scheda integrata Intel HD500 con frequenza a 700 Mhz, che si è rivelata più che sufficiente nell’uso quotidiano, ma senza grosse pretese. Nei giochi più impegnativi come Asphalt 8 o Minecraft, infatti, sono presenti lag e rallentamenti piuttosto evidenti. Il problema si risolve, chiaramente, diminuendo i dettagli grafici.

chuwi-hi-13-8

Nonostante si tratti di un prodotto fanless, le temperatura di esercizio sono sempre adeguate, non scaldando mai particolarmente, anche sotto stress.

chuwi-hi-13-benchmark-4

Benchmark

Un accenno riguardo ai risultati dei principali benchmark, che confermano la ridotta potenza di calcolo della CPU.
Geekbench restituisce circa 1600 punti in single-core e soli 3600 punti in multi-core.
Discorso analogo per Cinebench, dove il tablet ha raggiunto i 16 fps nel test Open GL ed i 160 punti nel test CPU.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Software

Il sistema operativo a bordo di Chuwi Hi13 è Windows 10, aggiornabile fin da subito alla versione Creators Update.

chuwi-hi-13-9

La fluidità generale del sistema nell’utilizzo quotidiano è decisamente valida, non presentando lag o rallentamenti evidenti, anche con molte app aperte.

L’aspetto che meno mi ha convinto dell’esperienza utente, è la scarsa ottimizzazione di Windows per un utilizzo con il touchscreen. Infatti, molte applicazioni, menu e finestre risultano troppo piccole per un utilizzo semplice con le dita, e si rischia spesso di impartire comandi errati.

La modalità tablet aiuta senza dubbio, ma risulta essere molto più limitata in termini di funzionalità. Alla luce di ciò, è assolutamente consigliato l’acquisto della tastiera dock opzionale, che integra anche un touchpad.

Un altro aspetto poco convincente riguarda l’incoerenza grafica di molte app di sistema, affiancando interfacce moderne ad altre oramai molto datate: primo su tutte l’app impostazioni, dove alcuni menu rimandano ancora all'obsoleto pannello di controllo.

chuwi-hi-13-10

Inoltre, le app presenti sul Windows Store non raggiungono la qualità di quelle degli store concorrenti come il Mac App Store. 

Di buon livello la navigazione web, sia con Microsoft Edge che con Google Chrome. Le pagine vengono caricate velocemente, e la fluidità nello scroll e nel pinch-to-zoom è soddisfacente. Il tablet arranca, invece, quando si tengono molti pannelli aperti.

chuwi-hi-13-11

I video YouTube vengono riprodotti in maniera fluida anche a risoluzione massima (che si ferma al 1440p e non al 4K).

Audio

Il comparto audio di Chuwi Hi13 è affidato a quattro speaker stereo situati ai lati del device. Mi ha convinto la qualità dell’audio, pulito, non distorto e particolarmente immersivo. Mi sarei però aspettato un volume più elevato e dei bassi più accentuati.

chuwi-hi-13-12

Batteria

La batteria installata in questo Chuwi Hi13 è da 37 Wh, che nel mio utilizzo classico quale navigazione web, social, YouTube e Netflix mi ha garantito circa 6 ore di schermo acceso. Un risultato più che buono, considerata la dimensione e risoluzione del display.
La ricarica, come già accennato, avviene tramite USB Type-C, con l’alimentatore in dotazione da 24W oppure con qualsiasi powerbank. Per raggiungere il 100% di autonomia sono necessarie poco più di 3 ore.

chuwi-hi-13-13

Conclusioni e prezzo

Chuwi Hi13 ha dalla sua un display molto risoluto e delle prestazioni più che sufficienti per un utilizzo base. Ahimè, però, pecca in visibilità all'esterno; Windows 10 risulta essere ancora troppo acerbo e confusionario per l'uso tablet e anche l’audio poteva essere più corposo.
Insomma, le dimensioni e i numeri non sono tutto e mai come in questo caso ne abbiamo la conferma.

Per chi fosse interessato, questo Chuwi Hi13 è disponibile all'acquisto su GearBest a 249,19 euro con spedizione dalla Cina Standard Shipping Italy Express inclusa (no dogana e spedizione in 7-15 giorni). La tastiera opzionale è, invece, in vendita a 47,16 euro, con possibilità di scegliere gratuitamente lo stesso tipo di spedizione.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!