Meizu M5 Note: il teardown evidenzia una buona riparabilità

meizu m5 note teardown

Il Meizu M5 Note ha da poco debuttato sul mercato asiatico andando a sostituire il suo predecessore, l'M3 Note presentato lo scorso aprile.

A seguito dell'arrivo in commercio, il terminale è stato oggetto di un primo teardown da parte del team IT168, noto portale cinese del settore, il quale ha evidenziato una buona riparabilità del dispositivo. Stando a quanto affermato dal team, un'operazione come la sostituzione della batteria non sarà particolarmente problematica per tutti quegli utenti pratici dell'argomento.

 

meizu m5 note

Meizu M5 Note: il teardown evidenzia una buona riparabilità

Vi ricordiamo la scheda tecnica del Meizu M5 Note:

[su_spoiler title=”Clicca per espandere”]

  • Display IPS da 5.5 pollici con risoluzione Full HD, densità di 401 PPI e vetro curvo 2.5D;
  • dimensioni di 153.6 x 75.8 x 8.1 mm per 175 g;
  • processore octa-core MediaTek Helio P10 con architettura a 64 bit Cortex-A53: 4 x 1.8 GHz + 4 x 1.0 GHz;
  • GPU ARM Mali-T860 MP2 da 700 MHz;
  • 3/4 GB di RAM LPDDR3-933 single channel;
  • 16/32/64 GB di memoria interna espandibile tramite microSD;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con apertura f/2.2, autofocus PDAF e flash LED dual tone;
  • fotocamera anteriore da 5 mega-pixel con apertura f/2.0;
  • lettore d’impronte frontale;
  • supporto dual SIM 4G;
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band, Bluetooth 4.0, GPS/A-GPS/GLONASS;
  • batteria da 4000 mAh;
  • sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con interfaccia Flyme 6.

[/su_spoiler]

Lydsto