UMi Zero, la recensione di GizChina.it

UMi Zero
Gshopper

Con alcune settimane di ritardo oggi vedremo la recensione dell’UMi Zero, una review che purtroppo non potrà essere completa in quanto il dispositivo in fase di test ha mostrato alcuni bug gravi nel comparto radio.

Ho volontariamente ritardato la pubblicazione della recensione per capire se questi problemi potessero riguardare esclusivamente il sample in mio possesso o anche quelli recapitati successivamente agli utenti, ma, purtroppo, dopo un grande ritardo nella commercializzazione del prodotto, alcuni degli acquirenti che hanno ricevuto il dispositivo lamentano ancora gli stessi bug da me riscontrati.

UMi Zero

Capirete, quindi, che stiamo parlando di un prodotto che non potrà essere oggetto di una recensione vera e propria, ma solo di un approfondimento sui principali aspetti hardware e software che lo caratterizzano.

Ringraziamo Coolicool.com per l’invio del sample, nella speranza che quello che è davvero un bel dispositivo dal punto di vista del design diventi anche uno smartphone utilizzabile al 100% nelle sue funzioni principali, ovvero quelle di chiamata.

UMi Zero, la recensione di GizChina.it


Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Le specifiche complete dell'UMi Zero

L'UMi Zero è dotato di un pacchetto hardware da Top di Gamma, con un design elegante e premium. Nello specifico, parliamo di un prodotto con display Super Amoled 5 pollici FullHD con risoluzione 1920 x 1080 pixel protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3, SoC MediaTek MT6592T octa-core a 2.0GHz con GPU Mali-450MP4 a 700MHz, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile tramite micro SD, fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con sensore Sony IMX214 con apertura F/1.8 e dual flash led dual color, fotocamera anteriore da 8 mega-pixel, supporto dual SIM, batteria da 2780mAh con tecnologia di ricarica veloce, GPS, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 e sistema operativo Android KitKat 4.4.

Lo UMi Zero si caratterizza per delle dimensioni di 146 x 70.5 x 6.4 mm e per un peso totale di 140 grammi, batteria da 2780mAh compresa.

UMi Zero

Le dimensioni del dispositivo sono molto simili a quelle del Meizu MX4.

UMi Zero: Design

Come già anticipato in precedenza, l'UMi Zero, dal punto di vista del design, è davvero uno degli smartphone più originali del 2014. Il doppio vetro Gorilla glass (anteriore e posteriore) e la resistentissima struttura in acciaio sono solo alcuni degli aspetti che fanno di questo smartphone un ottimo terminale dal punto di vista costruttivo.

Tuttavia, anche da questo punto di vista alcuni acquirenti del dispositivo lamentano delle imperfezioni, che io però – per dovere di cronaca – devo dire che non ho rilevato su questo sample.

UMi Zero

Il dispositivo è un po’ scivoloso nell’impugnatura e la forma un po’ allungata non permette un agevole utilizzo con una sola mano.

Nella parte posteriore, come potete vedere dall'immagine qui sopra, trovano spazio la fotocamera Sony da 13 mega-pixel con doppio Flash led e, in basso, lo speaker di sistema.

Nella foto che segue potete notare il lato superiore, dov'è presente lo slot micro USB.

UMi Zero

Sul lato inferiore troviamo, invece, il jack da 3.5 mm per le cuffie e il microfono.

UMi Zero

Sul lato sinistro troviamo il tasto di accensione/spegnimento e il bilanciere per la regolazione del volume.

UMi Zero

Sul lato destro abbiamo il vassoio estraibile per le due SIM. Sarà possibile, in base alle proprie necessità, utilizzare entrambe le SIM in contemporanea oppure, se necessitate di espandere la memoria interna di 16GB, “sacrificare” una SIM per fare spazio alla micro SD. Così facendo la configurazione sarà SIM + micro SD (come abbiamo già visto, ad esempio, nel Huawei Ascend Mate 7 dual SIM).

UMi Zero

Sull'UMi Zero, inoltre, è possibile impostare la micro SD come disco predefinito per la scrittura.

SD memoria primaria su UMi Zero

UMi Zero: Display da 5 pollici FULLHD

Lo Zero monta un pannello Super Amoled Samsung con diagonale da 5 pollici e risoluzione FULLHD 1920 x 1080 pixel (440ppi), protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3.

UMi Zero

Essendo un Super Amoled, anziché un più classico pannello IPS (molto più diffuso negli smartphone di provenienza cinese), è normale avere colori molto accesi e un po' più saturi.

Il display è in generale molto luminoso e, nonostante la riproduzione dei colori sia meno fedele di un IPS, la resa del pannello montato su questo UMi Zero è comunque molto buona.

Buono anche l’angolo di visuale, con un viraggio dei colori inferiore, sempre rispetto ad un IPS.

UMi Zero

Il touchscreen è davvero molto reattivo, merito del SoC MediaTek con Clock a 2.0GHz che permette un utilizzo ottimale del dispositivo, con una reattività immediata e quasi instantanea nella risposta al tocco, senza mostrare incertezze.

Il sensore di luminosità funziona bene ed è reattivo, come è buona anche la leggibilità sotto esposizione diretta alla luce solare o artificiale.

UMi Zero: Software

Lockscreen UMi Zero

Dal punto di vista software il dispositivo è dotato di una ROM Android KitKat 4.4.2 in versione stock, con delle piccole personalizzazioni apportate da UMi. Tra queste troviamo, ad esempio, il cerchio di sblocco della lockscreen e l’aggiunta delle air gesture, oltre alla funzionalità schermo intelligente che permetterà di non far andare il dispositivo in stand-by mentre lo stiamo osservando.

UMi Zero: performance e benchmark

AnTuTu benchmark: 31.610 punti.

Ecco tutti gli altri punteggi ottenuti dall'UMi Zero nei vari test di benchmark:

UMi Zero: Test di Gaming con Real Racing 3

Come già anticipato in apertura, lo Zero è dotato del SoC MediaTek MT6592T octa-core a 2.0GHz, al quale troviamo abbinata la GPU Mali-450MP4, grazie alla quale sarà possibile far girare senza problemi alcuni titoli impegnativi come Real Racing 3.

Come potete vedere dal video, infatti, anche sull’UMi Zero ho rilevato una riproduzione eccellente di tutti gli elementi di gioco, compreso il riflesso negli specchietti retrovisori.

Anche la fluidità generale del gioco è eccellente.

Come già rilevato in altri dispositivi (come ad esempio nello Zopo 3X), anche lo Zero surriscalda in prossimità del doppio vano di alloggiamento delle SIM, sintomo di come il SoC sia posto in prossimità dello stesso. Nonostante questo, il surriscaldamento non è eccessivo, il che mi porta a promuovere a pieno l'UMi Zero per quanto riguarda le prestazioni di gioco.

UMi Zero: Parte telefonica e navigazione 3G

L'UMi Zero è dotato di slot dual SIM, ma è sprovvisto di connettività 4G LTE; sul dispositivo sarà, infatti, possibile navigare esclusivamente in HSDPA+.

Oltre a questo dettaglio, è doveroso segnalare come non abbia riscontrato problemi nell'80% dei casi di utilizzo della connessione 3G, mentre per il restante 20% mi sono imbattuto nella totale assenza di segnale, altro sintomo di come questo UMi Zero abbia dei seri problemi alla parte radio.

Come vi ho già anticipato in apertura di recensione, infatti, il secondo slot SIM risulta essere totalmente non funzionante, precludendo quindi, a priori, la possibilità di utilizzare il dispositivo come dual SIM come invece è stato pensato dall'azienda stessa.

Nonostante questo la ricezione è mediamente buona.

UMi Zero

L’audio dall'altoparlante non è altissimo ed è anche un po’ gracchiante; buono invece l’audio in capsula auricolare, così come buona la resa audio in cuffia.

UMi Zero: GPS, bluetooth e WiFi

Sull'UMi Zero troviamo, inoltre, il Wi-Fi b/g/n, l'HotSpot Wi-Fi, il Bluetooth 4.0 e il GPS. Se con il WiFi e il Bluetooth non ho rivelato problemi, il GPS è un po’ lento nel fix dei satelliti e non precisissimo in fase di navigazione.

UMi Zero: Qualità delle fotocamere

L'UMi Zero, come già anticipato, è dotato di una fotocamera posteriore con sensore Sony IMX214 da 13 mega-pixel con apertura F/1.8 e dual flash LED; la fotocamera anteriore, invece, è da 8 mega-pixel.

Nonostante il sensore Sony IMX214, dotato di ottime specifiche già elencate, gli scatti eseguiti con la fotocamera posteriore sono di medio livello.

Il software della fotocamera è l'applicazione stock Android con l'aggiunta di alcune funzionalità, come la possibilità di scattare fotografie tramite comando vocale o la modalità Bellezza Volto.

Buone la messa a fuoco e la velocità di scatto.

Nel complesso, buoni gli scatti in condizioni di buona luminosità come anche le macro.

Di seguito alcuni esempi di scatti diurni:

Gli scatti notturni non sono sempre eccessivamente rumorosi, anche se mi sarei aspettato dei risultati migliori da una camera con apertura F/1.8. Di seguito alcuni esempi:

Buone le macro e i primi piani.

Buone anche le foto realizzate in ambienti interni, anche se alla diminuzione della luce generale corrisponde una proporzionale diminuzione della qualità dello scatto.

Non mi ha convinto il Flash LED. L'illuminazione dell'oggetto ritratto non è sempre sufficiente e tale da permettere una buona messa a fuoco dello stesso.

Per quanto riguarda la parte video, l'UMi Zero riproduce perfettamente i file .mkv, senza lag né incertezze nel passaggio veloce da una parte all’altra del filmato. Non supportata, invece, la riproduzione dei video MP4 in 4K.

UMi Zero test di registrazione video 1080p

Registrazione video a 1080p nella media. Non è ottimale la stabilizzazione della ripresa.

UMi Zero: Batteria

Sotto al vetro che ricopre la parte posteriore del dispositivo è presente la batteria da 2780mAh che, con l'utilizzo ad una sola SIM – obbligato dal secondo slot non funzionante -, permette di arrivare a fine giornata con 3 ore e 30 minuti di schermo acceso.

Un’autonomia, quindi, destinata a ridursi con l’utilizzo di entrambe le SIM e che, quindi, non può essere considerata sufficiente a coprire un giorno intero di utilizzo intenso.

UMi Zero: Considerazioni finali

Chiudiamo questa recensione dell’UMi Zero con un richiamo all’azienda. Nonostante penso sia necessario lasciare sempre aperto uno spiraglio per una possibilità di miglioramento, a mio avviso UMi ha già sfruttato tutte le sue occasioni, spazientendo ormai anche i fan più fedeli.

UMi Zero

Sono molto lontani i tempi dello UMi X1, ovvero quello che si è rivelato un successo commerciale e che ha fatto entrare UMi nel novero dei migliori produttori cinesi di smartphone Android.

Questo UMi Zero ha tutte le carte in regola per essere un grandissimo successo commerciale, seppur il dispositivo sia un po’ “fuori tempo massimo” se consideriamo l’hardware che offre e, in particolare, l’assenza di alcune feature ora molto richieste, come, ad esempio, il supporto alla connettività 4G LTE.

Tuttavia, UMi può ancora recuperare, rilasciando dei bugfix per tutti i problemi cld affliggono questo dispositivo e cercando di recuperare la fiducia ormai persa offrendolo ad un prezzo davvero competitivo.

Da parte mia ringrazio comunque Coolicool.com per l’invio di questo sample per il quale spero di poter leggere a breve delle buone notizie che smentiscano tutti gli aspetti negativi da me riscontrati.

L'UMi Zero è disponibile all'acquisto anche su Amazon.it.

Ti è piaciuta questa recensione? Per non perdere le altre seguimi anche su Twitter!

Banggood Novembre