[Fotografia] Capire il concetto di Aspect Ratio

aspectratio2

Visto il continuo miglioramento della qualità delle fotocamere degli smartphone moderni, è un vero peccato non conoscere a fondo le nozioni basilari della fotografia, necessarie per realizzare scatti unici ed indimenticabili in qualsiasi situazione.

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questo primo articolo per chiarire il significato di Aspect Ratio in fotografia. Per le immagini e le impostazioni ci riferiremo in particolare all'interfaccia MIUI presente nei dispositivi Xiaomi, ma ovviamente le conoscenze apprese solo valide per qualsiasi marca di smartphone. Senza perdere altro tempo, cominciamo ad addentrarci nel mondo della fotografia mobile!

Aspect ratio: cosa sono e quando utlizzarli

Per aspect ratio si intende il rapporto matematico tra le due dimensioni di un immagine. Ad esempio una foto in 4:3 sarà composta da 4 pixel di lunghezza per ogni 3 di altezza, come ad esempio una foto da 4208×3120 pixel (13 megapixel). Difatti è facile verificare che il rapporto tra le due dimensioni è pari a 4208/3120= 1,3, pari al rapporto 4/3=1,3 . E' evidente quindi capire che una foto quadrata avrà un rapporto di 1:1, per esempio 1500×1500 pixel.

Nella MIUI si può scegliere l'aspect ratio desiderato nelle impostazioni della fotocamera, nel menù Picture size (versione 5) o Camera frame (versione 6).

MIUI v5

Nella MIUI v5 lo smartphone lascia scegliere la dimensione in megapixel della foto, senza esplicitare chiaramente l'aspect ratio di ogni voce. Sebbene basti una semplice divisione per ottenerlo, per aiutarvi vi mostriamo un'immagine esemplificativa:

aspect-ratio

I riquadri verdi esprimono un rapporto in 4:3, mentre quelli blu sono in 16:9.

MIUI v6

Nella versione v6 la scelta è stata resa più semplice. Si può optare solo per Standard 4:3 (scatto a 13 mega-pixel) e Full screen 16:9 (scatto a 10 mega-pixel).

Quale aspect ratio scegliere?

Per farvi capire meglio, vi mostriamo la stessa foto, con dei riquadri che mostrano i due formati diversi:

aspectratio

Come vedete chiaramente, l'immagine in 16:9 altro non è che un ritaglio (in gergo tecnico “crop”), della foto in 4:3. Questo perchè il sensore fotografico del vostro cellulare scatta nativamente in 4:3, e si ottiene l'immagine in 16:9 attraverso un procedimento software in cui dei pixel vengono letteralmente tagliati via (difatti l'immagine passa da 13 megapixel a soli 10). Un esempio di come la foto dovrebbe apparire nativamente in 16:9 è rappresentato dall'immagine seguente.

aspectratio2

Stando così le cose, il consiglio è di scattare sempre in 4:3, e poi in caso ritagliare succesivamente le foto, così da mantenere tutti i dettagli possibili, che invece vengono persi con il ritaglio in 16:9. Inoltre i più diffusi formati di stampa sono tutti in 4:3, quindi è opportuno mantenere gli originali in questo formato.

Questo ovviamente non significa che dovreste sempre scegliere il 4:3. Il formato 16:9 ha i suoi vantaggi:

  1. I video vengono meglio in wide screen 16:9;
  2. Le foto panoramiche richiedono una lunghezza maggiore e il 16:9 si presta molto bene a questo scopo;
  3. La stragrande maggioranza dei monitor e televisori in circolazione ha un formato nativo in 16:9 o simili, quindi permettono una visualizzazione migliori di questo aspect ratio;
  4. Anche il display dello smartphone è in 16:9, quindi sarà più facile comporre la foto, potendo sfruttare tutto lo schermo senza barre nere;
  5. Le foto in 16:9, avendo meno pixel, occupano meno spazio nella memoria del vostro smartphone, cosa che può tornare utile per chi scatta decine di foto su modelli non espandibili.

Vi è piaciuto questo articolo? Volete altre guide sulla fotografia per i vostri smartphone? Fatecelo sapere nel box dei commenti!

[Via]