Subor X7, un altro clone dell’iPhone 6

Subor X7
Photon Ultra

L'ultima volta che abbiamo sentito parlare di Subor era perché il suo nuovo terminale Subor X3 (clone misero dello Xiaomi Mi4) stava visitando gli uffici di TEENA per ottenere la certificazione di rete. Anche questa volta, purtroppo, la compagnia asiatica ha attirato la nostra attenzione per un telefono-replica, il Subor X7, un device che andrà ad infoltire le fila dei pretendenti al titolo di “miglior clone dell'iPhone 6“.

A primo acchito, escludendo che per ovvie ragioni legali è presente il logo di Subor e non quello della casa di Cupertino, il terminale potrebbe ingannare molti di noi. Bordi arrotondati, pannello posteriore a “3 sezioni”, probabile fotocamera sporgente… il Subor X7 sembra essere davvero un gran clone. L'unica cosa che non ci convince è la presenza del tasto circolare: non lo sappiamo con certezza, ma onestamente dubitiamo della possibilità di vedere implementato qualcosa di analogo al Touch ID.

Dotato di connettività GSM e TD-SCDMA (quindi non compatibile con le nostre reti 3G) e supporto dual-SIM, il Subor X7 arriva equipaggiato con il processore quad-core MediaTek MT6582 da 1.3 Ghz, 1GB di RAM e 8GB di memoria interna (espandibili fino ad un massimo di 32GB via SDcard). Ad alimentarlo c'è una batteria da 1500 mAh, presenti anche due fotocamere da 2 ed 8 mega-pixel e sistema operativo Android Kitkat 4.4.2 con interfaccia utente personalizzata dall'azienda produttrice.

Sebbene sulla scatola sia indicato che lo schermo utilizzato sia un'unità da 4.5 pollici, in realtà il display può vantare una diagonale da 5 pollici in risoluzione HD 1280 x 720 pixel.

Subor X7

Francamente ci saremmo augurati di poter finalmente vedere un dispositivo Subor dotato di supporto alle reti internet ultra-veloci o, quantomeno, alle nostre reti 3G (questo Subor X7 sarebbe stata un'ottima opportunità…), sarà dunque per la prossima volta

[via]