ESCLUSIVA: Xiaomi Redmi Note, Unboxing e Prime impressioni

Xiaomi Redmi Note

Ci risiamo, il team di GizChina è riuscito ancora una volta a realizzare una grande esclusiva. Stiamo parlando dell'unboxing e delle prime impressioni dell'ultimo gioiellino di Xiaomi, lo Xiaomi Redmi Note. Ringraziamo prima di tutto i cugini di GizChina.es per l'anteprima!

Se non aveste mai sentito parlare (impossibile), lo Xiaomi Redmi Note è il primo phablet dell'azienda pechinese o se volete il device Xiaomi con il display più ampio con una diagonale da 5,5 pollici. Jun & co. sono riusciti ancora una volta a fare tendenza, lo Xiaomi Redmi Note è il nuovo dispositivo da battere, ma, come abbiamo visto in questi ultimi giorni, sulla sua strada sono apparsi tantissimi competitor (tutti ispirati a lui).

Xiaomi Redmi Note
Xiaomi ne ha realizzate 2 versioni differenti. Quella “premium” è dotata di processore Mediatek MT6592 8-core da 1,7 Ghz, 2GB di RAM e 16GB d'archiviazione, quella “standard” invece il Mediatek MT6592 8-core con clock inferiore da 1,4 Ghz, 1GB di RAM ed 8GB d'archiviazione. Il resto delle specifiche poi, il display da 5,5 pollici HD 1280×720, l'hardware fotocamera e la batteria è lo stesso per entrambi.

Xiaomi Redmi Note – Specifiche

[komper pid= 98 compareform=no]

Xiaomi Redmi Note
Lo Xiaomi Redmi Note che abbiamo in test è la versione alimentata da Mediatek MT6592 8-core da 1,4 Ghz ed arriva direttamente dalla Cina. Essendo il modello China Mobile TD-SCDMA, sulle nostre reti non supporta la connettività 3G ma il GSM funziona correttamente.

Xiaomi Redmi Note – Video Hands-On ed Unboxing

Xiaomi Redmi Note – Prime impressioni

Xiaomi Redmi Note
Quando ci si trova di fronte ad un nuovo telefono, specialmente ad uno tanto atteso come lo Xiaomi Redmi Note, si è spesso entusiasti di conoscere le sue potenzialità, le sue caratteristiche per farsi un'idea generale del livello del device. Con lo Xiaomi Redmi Note quella sensazione di novità non c'è! Come vedrete facilmente dalle foto, questo telefono riprende fortemente le linee dello Xiaomi Redmi (Hongmi) da 4,7 pollici con il quale oramai abbiamo molta familiarità. Ovviamente cambiano le dimensioni, ma design, qualità dei materiali ed aspetto generale è praticamente lo stesso!

Qualità dei materiali ed assemblaggio soddisfano ampiamente (d'altronde è un device Xiaomi…). Il display da 5,5 pollici HD 1280×720 è una valida unità che potrete trovare su moltri altri telefoni dello stesso target di prezzo (ed in futuro fidatevi che ne troverete tanti).

Xiaomi Redmi Note
Il Redmi Note esegue chiaramente la MIUI V5 basata su Android 4.2.2, una delle Custom ROM più modificate ed anche più seguite. Il sistema generale è stabile e rapido da subito.

Se state pensando di passare dallo Xiaomi Redmi allo Xiaomi Redmi Note, dobbiamo dirvi che gli 0.8 pollici in più sono molto utili e che l'unità display del Redmi Note è più reattiva di quella del Redmi. Senza contare che il processore Mediatek MT6592 8-core è ben più performante dell'MT6589T quad-core.

In conclusione, lo Xiaomi Redmi Note è un buon telefono che sul mercato, fortunamente per l'azienda, venderà molto bene. Anche se non siete fan di Xiaomi dovreste esserne contenti perchè lo Xiaomi Redmi Note muoverà, come il suo predecessore, le aziende concorrenti e le spingerà a fare del loro meglio per competere sul mercato mid-range.

[Via]