Recensione Huawei FreeBuds 6i: design invariato, ma tanta potenza e autonomia in più

Huawei Freebuds 6i

Tra i prodotti più apprezzati di Huawei, oltre agli smartphone, ci sono sicuramente le cuffie e in particolar modo la serie FreeBuds. Le cuffie TWS mid-range della compagnia cinese infatti hanno riscosso grandissima popolarità fin dai primi modelli e quello che vi presentiamo oggi pensiamo proprio non farà eccezione. Scoprite insieme a noi cosa rende uniche le Huawei FreeBuds 6i in questa nostra recensione!

Recensione Huawei FreeBuds 6i

Design e materiali

Il design delle nuove Huawei FreeBuds 6i resta pressocché invariato rispetto alla precedente generazione, con il form factor della custodia che imita quello di un ciottolo levigato dal mare e gli auricolari in-ear con stelo touch per i comandi. Anche le colorazioni, particolarmente apprezzate con il precedente modello, tornano a dipingere dei colori tenui ed eleganti (white, purple e black) che non fanno mai sfigurare queste particolari cuffie TWS.

Sulla parte frontale della custodia troviamo il logo Huawei con colorazione tono su tono, accompagnato da un LED che indica lo stato della batteria e il processo di accoppiamento delle cuffie. Il coperchio offre un solido scatto alla chiusura e non è incline ad aperture improvvise o non volute, mentre gli auricolari si agganciano saldamente alla base di ricarica grazie alla presenza dei magneti.

Sul lato destro abbiamo a disposizione l’unico pulsante presente sulla custodia, utile a resettare le cuffie oppure a farle entrare in modalità abbinamento. Gli auricolari sono dotati di tre diverse misure di gommini in silicone liquido (piccolo, medio, grande), in modo da adattarsi ed aderire al meglio ad ogni tipo di orecchio. La custodia può essere ricaricata tramite USB-C, mentre gli auricolari sono certificati IP54 per resistere ad acqua e polvere (molto utile soprattutto per combattere il sudore durante gli allenamenti).

Qualità del suono e funzioni

Le cuffie Huawei FreeBuds 6i sono dotate di driver dinamici a quattro magneti da 11 millimetri, in grado di riprodurre degli ottimi bassi fino a 14 Hz. La qualità del suono, infatti, è davvero eccezionale e viene impreziosita anche dalla certificazione Hi-Res con LDAC (Bluetooth 5.3) e supporto per i formati L2HC 2.0, AAC e SBC (proprio come le FreeBuds Pro 3). Le nostre prove hanno evidenziato come ogni genere musicale trovi terreno fertile con queste TWS, anche grazie ad un equalizzatore personalizzabile per ogni tipo di ascolto.

L’app Huawei AI Life, indispensabile per sfruttare al meglio queste cuffie, mette a disposizione un’enorme varietà di impostazioni per la personalizzazione dell’ascolto, tra cui per l’appunto anche l’equalizzatore che permette di scegliere tra sei diverse modalità per la riproduzione musicale, oppure di creare un nuovo preset personalizzato che meglio si adatta all’esigenza del momento.

Tramite l’app, inoltre, è possibile personalizzare tutte le gesture per il controllo delle cuffie tramite la superfice touch: di base un doppio tap avvia o ferma la riproduzione, una pressione prolungata cambia la modalità ANC, lo swipe su e giù regola il volume mentre il triplo tap permette di passare al brano successivo. Nel momento in cui una di queste gesture non dovesse andarci a genio è possibile sostituirla direttamente tramite l’app con una delle tante azioni predefinite messe a disposizione direttamente da Huawei.

Se la riproduzione musicale offre una qualità davvero altissima, non è da meno la Cancellazione Attiva del Rumore (ANC) che in queste nuove FreeBuds 6i risulta ancora più potente ed intelligente rispetto alle passate generazioni. Grazie al nuovo ANC 3.0 dinamico, infatti, le TWS di Huawei regolano in tempo reale l’algoritmo che permette di cancellare i rumori di sottofondo, scegliendo tra ben 34 scenari possibili. In appena un secondo, infatti, le cuffie sono in grado di percepire il tipo di rumore che ci circonda ed adattarsi al meglio all’ambiente, andando ad eliminare i rumori più fastidiosi fino a 27 dB e 5 kHz.

La nostra prova ha evidenziato come indossare le cuffie con l’ANC permetta di estraniarsi completamente dal mondo esterno, concentrandosi completamente sull’ascolto musicale, sul lavoro oppure sulla lettura di un buon libro, senza fastidiosi rumori di sottofondo. Huawei però sa bene che non sempre isolarsi è un bene e per questo motivo ha dotato le cuffie di tre diverse modalità di utilizzo per l’ANC, oltre alla classica regolazione automatica: comodo, generale ed ultra. La modalità Aware, inoltre, permette di mantenere attivo l’ANC senza però attutire voce e rumori che potrebbero avvisarci di un pericolo.

Anche in chiamata le FreeBuds 6i si comportano egregiamente: queste TWS, infatti, sono dotate di ben tre microfoni con cancellazione del rumore durante le telefonate grazie all’algoritmo DNN. Questa particolare funzione, infatti, fa si che il nostro interlocutore riceva un audio cristallino, privo di interferenze e che restituisca in modo chiaro e netto la voce dell’utente. Le cuffie, inoltre, possono essere utilizzate su due dispositivi contemporaneamente grazie alla Dual Connection, supportato sia da iOS che da Android, oltre che da Windows e Mac.

Rispetto alla precedente generazione migliora anche l’autonomia, grazie alle batterie da 55 mAh incapsulate negli auricolari e quella da 510 mAh installata nella custodia di ricarica. Grazie a questo nuovo equipaggiamento, infatti, è possibile arrivare ad ottenere fino a 35 ore di riproduzione musicale (includendo anche la custodia), mentre le cuffie garantiscono fino a 8 ore di autonomia. La situazione cambia, però, quando si attiva l’ANC: in questo caso l’autonomia scende inevitabilmente di qualche ora, con circa 20 ore complessive e 5 ore con una sola ricarica.

Recensione Huawei FreeBuds 6i: prezzo e considerazioni

Huawei Freebuds 6i

Le Huawei FreeBuds 6i sono cuffie TWS che hanno veramente poco da invidiare ai prodotti di fascia alta, proprio come avvenuto con il modello precedente. Se la tecnologia che vi abbiamo appena mostrato è davvero eccellente, non è assolutamente da meno il prezzo: di listino, infatti, la compagnia cinese propone questo nuovo modello a soli 99€. Si tratta di un prezzo assolutamente eccezionale per la qualità messa in campo dalle FreeBuds 6i ma, come se non bastasse, il prezzo può scendere ancora di più: grazie al coupon che trovate qui in basso, infatti, potrete farle vostre per soli 89€.

Se siete alla ricerca di un paio di cuffie che possano farvi godere la vostra musica preferita senza fastidiosi rumori di sottofondo, allora non cercate oltre: la risposta si chiama Huawei FreeBuds 6i.

Se non visualizzi correttamente il box qui sotto, prova a disattivare AdBlock.

http://FreeBuds%206i%20|%20HUAWEI%20Store

Spedito direttamente da HUAWEI

More Less
89€
LinkedIn

I link di acquisto presenti in questo articolo generano una piccola commissione per GizChina.it. Scopri tutti i dettagli qui.

Sai che siamo anche su WhatsApp? Iscriviti subito ai canali di GizChina.it e GizDeals per restare sempre informato sulle notizie del momento e sulle migliori offerte del web!

⭐️ Scopri le migliori offerte online grazie al nostro canale Telegram esclusivo.