Xiaomi Mi 10 potrebbe essere il primo a montare una RAM LPDDR5

xiaomi mi 10

Sembra che ormai l'attesa per Xiaomi Mi 10 stia per terminare. Mancano davvero pochi giorni alla presentazione ufficiale di questo dispositivo, di cui ormai conosciamo quasi tutto. Alcune delle caratteristiche principale, infatti, sono trapelate nel corso di queste settimane, dandoci un assaggio di quello che sarà il prossimo flagship del brand cinese. Forse, però, questo telefono potrebbe riservare anche qualche sorpresa. Non sappiamo ancora nulla, infatti, in merito alle memorie montate su tale prodotto, e questo potrebbe indicare la presenza di una grossa novità.

Aggiornamento 07/02: dopo aver parlato di RAM ora l'azienda cinese conferma anche le memorie UFS 3.0, con una piccola aggiunta. Trovate tutti i dettagli in fondo all'articolo.

Aggiornamento 06/02: Lei Jun conferma alcuni dettagli dei tagli di memoria del flagship, con RAM targata Micron e Samsung.

Micron Technology avvia la produzione di RAM LPDDR5

xiaomi mi 10

Da quello che abbiamo potuto apprendere in queste ore, pare che Xiaomi Mi 10 possa essere il primo smartphone a montare una RAM di tipo LPDDR5. Secondo quanto riferito da Micron Technology, dunque, sembra che il primo chip sia stato già prodotto, dando avvio ad una catena di montaggio che nei prossimi mesi incrementerà la propria attività.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi 10 è pronto al debutto e l’azienda cresce in Borsa!

Tale componente offrirà performance migliori della passata generazione. Questa, infatti, dovrebbe garantire una velocità di trasmissione fino a 6,4 Gbps, il 20% più veloce rispetto ad una RAM LPDDR4x. Ovviamente, poi, dovrebbero ridursi anche i consumi energetici. Non stupisce, dunque, che proprio Xiaomi Mi 10 possa essere il primo smartphone a montare questo tipo di componente, sebbene la produzione di questi device sia probabilmente già stata avviata. Vedremo, dunque, che cosa scopriremo nei prossimi giorni a riguardo.

Tagli di memoria ed altri dettagli | Aggiornamento 06/02

xiaomi mi 10

Dopo l'annuncio in merito alla presenza della memoria RAM LPDDR5, Lei Jun ha confermato qualche dettagli in più in merito alle configurazioni in cui sarà disponibile lo Xiaomi Mi 10. Alcuni giorni fa il CEO del brand ha lanciato un sondaggio chiedendo i tagli preferiti ai Mi Fan cinesi (tra cui spuntano anche i tanto agognati 16 GB di RAM) ed il motivo è presto detto.

La stragrande maggioranza degli appassionati ha votato per soluzioni a partire da 8 GB di RAM e per questo motivo il prossimo top di gamma non scenderà sotto questa soglia. Scordatevi quindi modelli con 6 GB di RAM, così come quelli con 64 GB di storage interno. La configurazione base sarà quella da 8/128 GB ma Lei Jun non si è sbilanciato su ulteriori tagli. Tuttavia il CEO ha confermato che tutte le configurazioni saranno dotate di RAM LPDDR5.

Secondo i media cinesi (osservando anche i risultati del sondaggio) lo Xiaomi Mi 10 potrebbe arrivare anche nelle versioni da 8/256 GB, 12/256 GB, 12/512 GB per concludere infine con la colossale variante da 16/512 GB. E il prezzo di partenza? Meglio non pensarci: Lei Jun ha già confermato che sarà più alto rispetto ai top di gamma precedenti.

xiaomi mi 10

Oltre ai primi dettagli sui tagli di memoria del Mi 10, il CEO di Xiaomi ha confermato anche che il top di gamma sarà equipaggiato sia con memoria RAM LPDDR5 prodotta da Micron che con quella targata Samsung. E no, se ve lo state chiedendo il dispositivo mostrato nell'immagine in alto non è il nuovo flagship di Xiaomi, ma un semplice sample proveniente dall'account pubblico di Samsung.

Mi 10 sarà il flagship con la maggior velocità di scrittura: ecco perché | Aggiornamento 07/02

xiaomi mi 10

Dopo aver assodato che il Mi 10 sarà uno dei primi (o addirittura il primo) ad avere a bordo una memoria RAM LPDDR5, l'azienda conferma anche qualche dettaglio in più sullo storage. Il top di gamma potrà contare su memorie UFS 3.0, ma c'è anche una piccola aggiunta.

Secondo quanto riportato dalla stessa compagnia di Lei Jun è stata introdotta la tecnologia Write Turbo, la quale punta a migliorare ulteriormente le prestazione della memoria UFS 3.0. Ciò ha come conseguenza una maggiore velocità di scrittura sequenziale, fino a 730 MB al secondo. Si tratterebbe quindi della memoria flash più veloce, secondo Xiaomi. Per concludere, vi ricordiamo che lo Xiaomi Mi 10 debutterà ufficialmente al MWC 2020 ma Lei Jun ha confermato che l'evento cinese si terrà prima.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.