Honor Play ufficiale in Europa: il rivale del Poco F1? | IFA 2018

honor play

Dopo averlo visto qualche mese fa nell'evento di lancio cinese, Honor Play sbarca ufficialmente anche in Europa e lo fa in pompa magna nella splendida cornice di Berlino in occasione di IFA 2018. Come ogni volta l'azienda cinese sorprende di nuovo tutti con il prezzo, il quale rende lo smartphone un diretto concorrente del Poco F1. Ecco tutto quello che c'è da sapere su scheda tecnicaprezzo disponibilità.

Honor Play ufficiale: tutte le novità dalla fiera di Berlino

 

Quello che risalta subito all'occhio è un design simile a quello già visto per il Huawei P20, o almeno lo è per la back cover dal momento che il notch situato sulla parte frontale è più ampio.

Nonostante il dispositivo abbia un display più ampio rispetto all'Honor 10, questo rimane comunque maneggevole grazie alle dimensioni di 157.91 x 74.27 x 7.48 millimetri per un peso di 176 grammi ed un rapporto screen-to-body ratio dell'89%.

Frontalmente, infatti, abbiamo un display IPS da 6.3 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel), densità di 409 PPI e formato 19.5:9. Quest'ultimo dato ci lascia intendere circa la presenza del notch, il quale può essere nascosto via software (aggiungendo quindi delle bande nere ai lati).

honor play

Passando alla dotazione hardware, questa è di alto livello grazie al chipset HiSilicon Kirin 970 a 10 nm, con NPU e CPU octa-core fino a 2.36 GHz, affiancato da una GPU ARM Mali-G72 MP12, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

La parte più attesa di questo comparto, forse, riguarda proprio la GPU Turbo, la quale è una tecnologia legata all'EMUI che, combinando hardware e software, consente di aumentare in maniera significativa le prestazioni grafiche, raggiungendo un'incremento del 60%.

Ovviamente, visto questo sforzo eccessivo si è pensato anche all'autonomia dello smartphone. Infatti, l'azienda ha confermato che, invece, il consumo energetico si ridurrà del 30%. Sotto la scocca troviamo un'unità da 3750 mAh con ricarica a 9V 2A via USB Type-C.

Le altre features integrate in questa nuova tecnologia riguardano il supporto al gaming HDR ed il gaming in 4D. Quest'ultimo grazie all'AI sarà in grado di riconoscere più di 30 scene nei giochi e andrà a regolare la vibrazione dello smartphone.

Rimanendo su questo aspetto è importante parlare anche del supporto all'audio 3D in multi-canale 7.1 e della presenza del jack audio da 3.5 mm.

Come da tradizione degli ultimi top di gamma dell'azienda cinese, Honor Play integra una doppia fotocamera posteriore coadiuvata dalle nuove funzionalità AI. Troviamo, infatti, un sensore da 16 mega-pixel ed apertura f/2.2, flash LED e autofocus PDAF, affiancato da un altro da 2 mega-pixel con apertura f/2.4. La singola fotocamera frontale è invece da 16 mega-pixel.

Per il resto l'Honor Play supporta la connettività dual SIM 4G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 4.2, GPS/A-GPS/GLONASS, ma non presenta il sensore infrarossi.

Honor Play: prezzo e disponibilità

L'Honor Play sarà disponibile in Italia sia online che offline nelle colorazioni Midnight Black, navy Blue, Ultra Violet e in una edizione speciale Player Edition (rossa e nera). Il device arriverà ufficialmente solo nella configurazione da 4/64 GB e potrà essere acquistato a partire dal 30 agosto a 329.90 euro; la Player Edition, invece, sarà venduta a 349 euro. Infine, acquistando il device dal sito di HiHonor si riceverà in omaggio una microSD da 64 GB (fino ad esaurimento scorte).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.