Qualche settimana fa vi abbiamo parlato del nuovo Xiaomi Mi 8 con ROM China all'interno della nostra recensione, il quale era riuscito a convincerci solamente a metà a causa di alcune piccole incertezze nel software e nella relativa ottimizzazione del notch. Per questo motivo abbiamo deciso di aspettare la variante Global per poter dare un giudizio più sensato dal momento che questa variante è dedicata prettamente al nostro mercato.

Nell'articolo di oggi, non solo parleremo di quest'ultima versione, ma faremo anche un confronto con lo Xiaomi Mi MIX 2S Global per capire se effettivamente l'azienda è riuscita a fare un salto di qualità notevole con lo Xiaomi Mi 8, oppure se conviene ancora acquistare l’ultimo top di gamma notch-free dell’azienda cinese.

Confronto Xiaomi Mi 8 Global VS Xiaomi Mi MIX 2S Global

 

Scheda tecnica

Xiaomi Mi 8

  • Display Super AMOLED da 6.21 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixel) in formato 19.5:9 con notch e con supporto all'always-on display;
  • dimensioni 154.9 x 74.8 x 7.6 mm per 175 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845;
  • GPU Qualcomm Adreno 630;
  • 6 GBdi RAM LPDDR4X;
  • 64 GBdi memoria interna UFS 2.1;
  • lettore d'impronte digitali posteriore;
  • dual camera posteriore da 12 + 12 mega-pixelcon pixel di dimensioni da 1.4 μm, OIS a 4 Assi, dual pixel autofocus, AI portrait mode;
  • fotocamera anteriore da 20mega-pixel con apertura f/2.0 e dimensioni pixel da 1.8 μm;
  • sensore ad infrarossi dedicato al Face Unlock;
  • supporto dual SIM 4G con Banda 20, NFC, Wi-Fi 802.11 ac Dual Band, Bluetooth 5.0, porta IR, Dual-frequency GPS / A-GPS / GLONASS;
  • batteria da 3400 mAh con ricarica rapida Quick Charge 4.0;
  • sistema operativo Android 8.1 Oreo con interfaccia proprietaria MIUI 9.5.

Xiaomi Mi MIX 2S

  • Display LCD da 5.99 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixel) in 18:9 e densità di 403 PPI;
  • dimensioni di 150.86 x 74.9 x 8.1 mm per 189 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845;
  • GPU Qualcomm Adreno 630;
  • 6 GB di RAM LPDDR4X-1866 dual channel;
  • 64 GBdi memoria interna UFS non espandibile;
  • lettore d'impronte posteriore;
  • dual camera posteriore Sony IMX363 da 12 + 12 mega-pixelcon apertura f/1.8-2.4, stabilizzazione OIS, autofocus Dual Pixel e flash LED;
  • fotocamera frontale da 5 mega-pixel;
  • supporto dual SIM con banda 20, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, NFC, GPS/A-GPS/GLONASS/BeiDou;
  • batteria da 3400 mAh con ricarica wireless e Quick Charge 3.0;
  • sistema operativo Android 8.0 Oreo con interfaccia MIUI 9.6.

Design e costruzione

In questo caso parliamo di due smartphone completamente differenti nel design perché, mentre lo Xiaomi Mi 8 si è ispirato palesemente al top di gamma Apple, lo Xiaomi Mi MIX 2S ha un'estetica molto più originale ed unica, la quale ha dato ispirazione a tanti altri modelli di altri brand usciti successivamente (sappiamo bene che lo Sharp Aquos Crystal sia stato prodotto molto prima, ma sappiamo anche che Xiaomi con il primo Mi MIX è riuscita a creare molto più hype).

Entrambi sono realizzati in maniera impeccabile e con materiali di prima scelta, ma devo dire che il Mi MIX 2S risulta essere molto più affascinante rispetto all'altro device. Questo grazie ad un display borderless su 3 lati e ad un'elegantissima back cover in ceramica specchiata con curvatura 3D. L'unico punto in comune tra i due terminali è la fotocamera in verticale ed il sensore d’impronte digitali situato più o meno alla stessa altezza.

Xiaomi Mi 8 VS Xiaomi Mi MIX 2S

Insomma, ancora ad oggi il design di questo device non passa inosservato, a differenza dello Xiaomi Mi 8 che, a causa del notch di grandi dimensioni, somiglia moltissimo ad un iPhone X. Non fraintendetemi, però, perché questo device è comunque ben curato e con una bella back cover in vetro ma, come ben saprete, il fattore estetico è sempre molto soggettivo e personalmente gradisco maggiormente l’ex top di gamma dell’azienda.

Anche le dimensioni differiscono perché il Mi 8, avendo un display più ampio, risulta essere meno maneggevole rispetto allo Xiaomi Mi MIX 2S, ma sicuramente meno scivoloso e più leggero.

Infine, facciamo ancora presente che nessuno dei due dispositivi possiede l’ingresso mini-jack.

Display

Per quanto riguarda questo aspetto non ho praticamente dubbi: il display dello Xiaomi Mi 8 è un vero piacere per gli occhi. Infatti, questo può vantare di un'unità Super AMOLED da 6.21 pollici in Full HD+, rapporto 19.5:9 e densità di 402 PPI, a differenza dell'unità IPS da 5.99 pollici in Full HD+ e densità di 403 PPI dello Xiaomi Mi MIX 2S.

Xiaomi Mi 8 VS Xiaomi Mi MIX 2S

I colori risultano essere più vivi e corposi sul nuovo top di gamma, seppur i bianchi tendano lievemente al giallino, ma questo è normale in tutti gli AMOLED, come è normale che i neri siano molto più profondi rispetto al Mi MIX 2S, visto che quest'ultimo possiede un pannello IPS. Dobbiamo precisare, comunque, che anche il display dell'ex top di gamma è una buona unità.

Molto buoni gli angoli di visuale per entrambi i dispositivi, così come è buono il trattamento oleofobico.

Xiaomi Mi 8 VS Xiaomi Mi MIX 2S

Infine, facciamo presente che solamente per il Mi 8 è disponibile la modalità always-on che ci consente di vedere l'orario, il giorno e le notifiche ricevute, ma non sarà possibile cliccarci sopra per andare direttamente all'applicazione.

Hardware e prestazioni

La dotazione hardware è rimasta praticamente invariata, infatti, abbiamo lo stesso chipset e, nel nostro caso, le varianti con gli stessi tagli di memoria, ovvero 6/64 GB. Nell'utilizzo quotidiano non riuscirete a notare la differenza, in quanto entrambi i dispositivi sono estremamente fluidi e potenti. L'apertura delle app avviene in maniera istantanea e non si riscontrano lag nemmeno con uso intenso.

Le uniche piccolissime differenze possiamo notarle a livello di benchmark, i quali sembrano portare in vantaggio di poco lo Xiaomi Mi MIX 2S, il quale tende anche a scaldare di più sotto stress (benchmarking prolungato).

Molto buone le prestazioni della GPU per entrambi i device che ci garantiscono un gaming al top anche con giochi molto pesanti come Asphalt 9 e PUBG.

Fotocamera

Anche questa è una bella sfida che in questo viene decisa dal software, in quanto i due smartphone posseggono gli stessi sensori, ovvero un doppio modulo fotografico posteriore caratterizzato da un sensore da 12 mega-pixel con apertura f/1.8 e dimensioni di 1/2.55″ e da un secondo sensore telescopico da 12 mega-pixel con apertura f/2.4 e dimensioni di 1/3.4″,accompagnato da un doppio Flash LED e dallo stabilizzatore ottico a 4 assi.

In condizioni di buona luminosità gli scatti sembrano somigliarsi molto in termini di colori, bilanciamento del bianco e definizione. La differenza si può notare nei dettagli una volta che visualizziamo le foto su un monitor, in quanto lo Xiaomi Mi MIX 2S sembra garantirci una definizione lievemente migliore (ma veramente questione di poco) rispetto al suo avversario. Entrambi gli smartphone scattano molto bene anche se entrambi non riescono a raggiungere performance di altissimo livello come Huawei P20 Pro, il quale continua ad essere ancora il migliore in questo settore.

Di notte si ripete quanto detto precedentemente, ma qui i risultati sono più altalenanti, in quanto a volte le foto del Mi MIX 2S sono di poco più luminose, ma meno dettagliate rispetto a quelle del Mi 8. Insomma, anche qui la situazione è molto equilibrata, seppur lo Xiaomi Mi MIX 2S sia di pochissimo in vantaggio.

Discorso diverso per il sensore frontale, in quanto quest'ultimo possiede un sensore da 5 mega-pixel a differenza di quello da 20 mega-pixel del top di gamma. La distanza tra i due si allunga di molto, infatti, lo Xiaomi Mi 8 riesce a garantirci una definizione decisamente migliore e dei colori lievemente più reali. La gestione delle luci è rimasta invariata, infatti, in situazioni più complicate (sole che riflette su un palazzo alle spalle) la foto avrà uno sfondo sovraesposto. Inoltre, l'ex flagship ha un sensore meno grandangolare.

Per quanto riguarda la registrazione di video in Full HD con OIS (possiamo registrare fino al 4K) devo dire che anche qui le differenze sono veramente impercettibili anche se forse lo Xiaomi Mi 8 sembra avere un minor sfarfallio. Ma è veramente questione di dettagli perché entrambi stabilizzano molto bene e catturano un audio di buona qualità.

Audio

A differenza del Mi 8, il Mi MIX 2S può vantare di un effetto stereo grazie alla capsula auricolare che funge da speaker aggiuntivo, questo comporta un audio più coinvolgente rispetto all'altro smartphone, seppur la potenza sia lievemente inferiore. La qualità dell'audio e il bilanciamento delle frequenze è praticamente identico e non sentirete molte differenze.

Come detto precedentemente, entrambi non presentano l’ingresso mini-jack, ma viene fornito in dotazione l’adattatore. In cuffia l’audio è altrettanto buono e non vi sono particolari differenze.

Per quanto riguarda l'audio in capsula auricolare dobbiamo ricordare che quella del Mi MIX 2S è situata sul bordo tra il profilo frontale e quello superiore e questo mi porta a preferire quella del Mi 8.

Connettività

Il parco connettività è caratterizzato per entrambi dal supporto dual SIM con banda 20, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0 e NFC, mentre per quanto riguarda la navigazione satellitare, lo Xiaomi Mi 8 può contare su Dual-frequency GPS / A-GPS / GLONASS per una maggior precisione e su un sensore ad infrarossi dedicato esclusivamente al face unlock.

Tuttavia, sulla MIUI 9.5 Global ancora non è arrivato l'aggiornamento che permette di sfruttare lo sblocco facciale (dovrebbe arrivare a breve).

La ricezione è molto buona per tutti e due i dispositivi e non abbiamo riscontrato problematiche particolari. Grazia al dual-frequency GPS, il Mi 8 riesce ad essere più performante sotto questo punto di vista. In seguito lasciamo i risultati dei vari test.

Software

A bordo dello Xiaomi Mi MIX 2S troviamo Android 8.0 Oreo con MIUI 9.6 Global Stabile 9.6.4.0, mentre lo Xiaomi Mi 8 è basato su Android 8.1 Oreo con MIUI 9.5 Global Stabile 9.5.13.0.

Detto questo, il software del nuovo top di gamma integra alcune novità non presenti sul suo avversario come ad esempio l'always-on display e qualche aspetto riguardante il notch. Rimanendo su questo argomento, nella recensione del Mi 8 variante cinese, avevamo riscontrato alcune piccole imperfezioni che speravamo fossero risolte nella versione Global, ma che in realtà sono ancora presenti come ad esempio:

  • Abilitando la modalità ad una mano il dispositivo “emula” il notch (inoltre non si può accedere alla modalità ad una mano se si utilizzano le gestures al posto dei tasti a schermo).
  • Impostando le applicazioni a Full Screen si noterà una sottile linea di pochi millimetri tra il notch e “l'inizio” dell'applicazione. È un dettaglio ma, anche in questo caso, si tratta di mancata ottimizzazione nello scaling dell'app.

Inoltre, un altro aspetto che trovo infinitamente scomodo è il fatto che non si possa vedere la percentuale di batteria residua senza dover necessariamente abbassare la tendina dei toggle rapidi (a causa del notch non può essere inserita questa possibilità).

Per il resto il sistema gira fluido in tutti e due gli smartphone e l'utilizzo quotidiano non viene compromesso da lag o impuntamenti.

Autonomia

Stessa batteria (3400 mAh) e risultati molto simili, infatti, con utilizzo medio sono riuscito a raggiungere circa 6 ore di schermo attivo con entrambi i dispositivi, mentre utilizzandolo più intensamente la durata si attesta attorno alle 4 ore e 45 minuti. Insomma, ogni tanto è una vera e propria soddisfazione trovare dei top di gamma che ci consentano di uscire di casa la mattina senza farci preoccupare minimamente della ricarica fino a sera inoltrata o alla mattina del giorno seguente.

Tuttavia, troviamo delle differenze in altri ambiti, infatti, solamente lo Xiaomi Mi MIX 2S è dotato di ricarica wireless, mentre lo Xiaomi Mi 8 ha a suo favore il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 4.0, seppur in dotazione l'alimentatore supporti al massimo la Quick Charge 3.0.

Conclusioni

Devo dire che durante questi giorni di test sono stato veramente combattuto, perché se da una parte lo Xiaomi Mi MIX 2S mi convinceva su alcuni aspetti, lo Xiaomi Mi 8 mi convinceva su altri.

La fotocamera frontale da 20 mega-pixel del secondo riesce a fare la differenza nel comparto fotografico, così come il bellissimo display Super AMOLED. Sul versante opposto abbiamo uno smartphone più compatto e dal design più originale, al quale possiamo aggiungere la ricarica wireless, un audio stereo ed un prezzo ufficiale sicuramente minore.

Quello che sicuramente posso dirvi è che volete fare un upgrade da Mi MIX 2S a Mi 8, allora vi conviene aspettare per un prossimo top di gamma che faccia veramente la differenza, mentre se siete indecisi su quale dei due acquistare quello dipenderà dalle vostre esigenze: preferite un display Super AMOLED piuttosto che IPS? Volete un comparto fotografico più completo? Avete bisogno della ricarica wireless?

Personalmente opterei per lo Xiaomi Mi 8 per il semplice motivo che la fotocamera per me conta molto e tra i due questo è quello che guadagna più punti (grazie alla selfie-camera). Inoltre, il suo pannello mi ha stregato, seppur preferisca decisamente il meraviglioso design dello Xiaomi Mi MIX 2S.

Quest'ultimo è venduto ufficialmente in Italia a 499 euro, mentre lo Xiaomi Mi 8 è disponibile a 529 euro.

Di seguito alcune offerte in tempo reale ma per coupon e sconti ancora migliori iscrivetevi a Xiaomi Inside, il canale dedicato a offerte e notizie sul mondo Xiaomi!

321,69€
disponibile
Gearbest.com