Vi ricorderete che mesi fa avevamo recensito l'HomTom HT7. Oggi torniamo a parlare del suo successore, ovvero l'HomTom HT7 Pro.

Pur non godendo di specifiche impressionanti, il prezzo lo rende sicuramente un prodotto appetibile. Ma per scoprire meglio questo device, non perdetevi la nostra recensione completa!

HomTom HT7 Pro – La recensione di GizChina.it

HomTom HT7 Pro – Confezione di vendita

La confezione di vendita è totalmente realizzata in cartone, col nome dello smartphone affisso sulla parte frontale e le caratteristiche tecniche indicate su quella posteriore. All'interno sono presenti:

  • HomTom HT7 Pro;
  • alimentatore da parete con presa italiana da 5V e 1A;
  • cavo USB / micro USB;
  • pellicola protettiva in plastica;
  • manuale utente in inglese.

HomTom HT7 Pro – Design e Materiali

L'HomTom HT7 Pro è dotato di una scocca in plastica. Lo stesso materiale è utilizzato anche per le cornici laterali, dove il disegno che le contraddistingue è simile all'alluminio spazzolato. La scocca posteriore, seppur removibile, è solida e ben assemblata. I frame laterali sono leggermente taglienti negli angoli.

Homtom ht7 pro

In quanto ad ergonomia questo dispositivo non è sicuramente il migliore sul mercato. Le dimensioni sono di 155.4 x 77.8 x 9.2 mm e le cornici sono abbastanza generose.

Non aiutano i 198 grammi di peso, che nell'utilizzo quotidiano si fanno sentire.

Homtom ht7 pro

Il profilo perimetrale destro è completamente libero, mentre su quello sinistro troviamo il bilanciere del volume ed il tasto Power.

La parte superiore è caratterizzata dalla presenza dell'ingresso mini jack da 3.5 mm. Inferiormente troviamo l'ingresso micro USB, il microfono principale e due feritoie, di cui solo quello destro contenente lo speaker.

Posteriormente troviamo una fotocamera da 13 mega-pixel con singolo flash led, nonché il nome del device posto in basso. Al di sotto della scocca possiamo accedere al doppio slot micro SIM e a quello micro SD.

Frontalmente abbiamo il LED di notifica, verde o rosso. Accanto vediamo la capsula auricolare, i sensori di prossimità e luminosità e la fotocamera da 5 mega-pixel.

In basso sono presenti i tre tasti soft touch, non retroilluminati, quindi difficili da individuare a luce spenta.

HomTom HT7 Pro – Display

Il display è un IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione HD 1280 x 720 pixel.

Lo schermo non presenta nessun tipo di curvatura e ai bordi le cornici, leggermente più rialzate, risultano taglienti.

Homtom ht7 pro

Come detto siamo di fronte ad un IPS e in quanto tale la resa dei colori è buona, con neri che tendono leggermente al grigio virando l'angolo di visuale. Le cornici generose evidenziano maggiormente questa caratteristica del pannello.

Homtom ht7 pro

Il processore che muove questo HomTom è un MediaTek ed all'interno delle impostazioni troviamo la ormai nota voce del Miravision, che ci permette di regolare la taratura del colore che più si addice alle nostre necessità.

Sotto la luce diretta del sole la luminosità è sufficiente anche se il sensore risulta pigro, impiegando sempre qualche secondo prima di adattarsi alla nuova condizione ambientale.

Il touch screen, con multi-touch fino a 5 tocchi, non riesce ad essere soddisfacente in quanto spesso si rivela “legnoso” e poco reattivo alla pressione. Per quanto riguarda il trattamento oleofobico il device lascia abbastanza a desiderare.

Homtom ht7 pro

HomTom HT7 Pro – Hardware e Performance

L'HomTom HT7 Pro è mosso da un MediaTek MT6735P, ovvero un quad-core ARM Cortex-A53 con architettura a 64 bit e frequenza massima di clock di 1 GHz. Completano la dotazione hardware una GPU Mali-T720 accompagnata da 2 GB di RAM e 16 GB di storage interno, espandibile tramite micro SD fino a 128 GB.

Nel complesso il SoC si comporta molto bene, pur non essendo uno dei migliori in circolazione. Anche nelle fasi di utilizzo intenso non scalda mai eccessivamente e tende a consumare poco, preservando al meglio la batteria del dispositivo.

Dopo un uso prolungato di giochi e applicazioni più prestanti tende a scaldare nella parte posteriore, in corrispondenza della fotocamera, non raggiungendo però temperature degne di nota.

Homtom ht7 pro

La capacità di 2 GB della RAM sono più che sufficienti per sfruttare a pieno le potenzialità del device, senza incorrere mai in imputamenti di sorta. La memoria interna da 16 GB potrebbere far storcere il naso a molti, ma rappresenta il minimo sindacale per uno smartphone di questo tipo. È comunque presente l'espansione tramite micro SD.

HomTom HT7 Pro – Benchmark

HomTom HT7 Pro – Fotocamera

Passando al comparto fotografico non possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati raggiunti. Innanzitutto l'applicazione della fotocamera è quella stock di MediaTek, il che rende l'esperienza d'uso povera di contenuti e personalizzazione.

In condizioni ottimali di luce il sensore si comporta sufficientemente, tendendo però a restituire una taratura del colore poco verosimile ed un rumore di fondo elevato. I contorni dei soggetti che riprendiamo non riescono a risaltare ed i colori risultano abbastanza impastati e poco nitidi.

Il singolo flash LED aiuta leggermente ad illuminare meglio l'ambiente in alcune situazioni, non essendo comunque abbastanza potente per poter restituire un risultato degno di nota. La messa a fuoco è, a dispetto di quello che si può pensare, reattiva, seppur non fulminea.

La fotocamera frontale offre risultati leggermente più scadenti rispetto a quella posteriore, mantenendo le stesse criticità prima citate.

HomTom HT7 Pro – Test registrazione video HD 720p

I video sono girati a risoluzione massima 720P, salvati nel datato formato .3gp. Non è disponibile nessun tipo di stabilizzazione.

HomTom HT7 Pro – Audio

Anche il comparto audio non raggiunge la sufficienza. La potenza dello speaker è buona ma la qualità è assolutamente da rivedere, in quanto restituisce un suono gracchiante e privo di bassi.

La situazione migliora sensibilmente con l'utilizzo di cuffie auricolari, anche grazie all'equalizzatore di sistema che, se settato a dovere, regala qualche soddisfazione.
Nota lieta è la presenza della Radio FM che non presenta criticità.

La parte telefonica è invece promossa. In capsula auricolare il suono è nitido e le voci sono chiare e ben definite. In vivavoce i problemi dell'audio tornano ovviamente alla luce, anche se in questo caso il suono risulta leggermente più pulito.

Le chiamate sono fluide e non vi sono mai cali della linea, riuscendo a farci sentire bene anche dal nostro interlocutore.

HomTom HT7 Pro – Connettività

L'HomTom HT7 Pro supporta il dual Micro SIM, riuscendo ad offrire anche la connettività 4G LTE. La ricezione è ottima e non si assiste a cali di connessione durante il suo utilizzo. Utilizzando una scheda TIM non abbiamo riscontrato problemi con le reti 4G.

A bordo è presente anche il Wi-Fi di tipo 802.11 a/b/g/n, veloce e reattivo nell'aggancio delle reti. A completare questo comparto troviamo il Bluetooth 4.0 ed il GPS. Riguardo al GPS è doveroso segnalare un funzionamento in generale buono, macchiato da alcune perdite di segnale nell'utilizzo in auto o a piedi.

HomTom HT7 Pro – Software

Il sistema installato sull'HT7 Pro è Android 5.1 Lollipop impreziosito dalla personalizzazione delle icone del menù e di alcune funzioni legate alle gestures. Interessante è la presenza della funzione Smart Wake che permette di memorizzare una sequenza di movimenti a schermo spento, in grado di aprire la relativa applicazione.

Tra le applicazioni preinstallate la più utile è “Serratura Software che permette di memorizzare e digitare password diverse all'apertura di tutte quelle applicazioni che vogliamo siano protette.

Homtom ht7 pro

Il browser di sistema offre, infine, un'esperienza buona e poco distante da quella di Google Chrome, restituendo uno scrolling delle pagine fluido e reattivo.

HomTom HT7 Pro – Autonomia

A bordo dell'HomTom HT7 Pro è montata una batteria da 3000 mAh. Il dispositivo è poco energivoro per via del pannello in HD e del processore che non risulta essere particolarmente avaro di energia.

Con un utilizzo medio-intenso, caratterizzato da Wi-Fi e connessione dati attive alternativamente durante la giornata e tutti i sensori attivi, il device ha superato le 5 ore e mezza di schermo attivo, su circa 11 ore di utilizzo totale.

Per quanto concerne i tempi di ricarica abbiamo potuto appurare che il dispositivo impiega circa 3 ore e mezza per raggiungere il 100%.

HomTom HT7 Pro – Conclusioni

Siamo giunti alle conclusioni! L'HomTom HT7 Pro ha dimostrato di essere un device affidabile e abbastanza piacevole nell'utilizzo quotidiano.

I suoi punti di forza sono rappresentati dall'ottima batteria e dal fatto che il software installato sia un Android Lollipop in versione praticamente stock, che limita al massimo i problemi legati a ROM personalizzate.

Dall'altra parte abbiamo anche i lati negativi dovuti al peso eccessivo, ad una fotocamera non eccelsa e ad un comparto audio non soddisfacente, sebbene i risultati siano migliori con l'utilizzo di auricolari o cuffie.

L'HomTom HT7 Pro è in vendita su Amazon ad un prezzo di 83.99 euro.

Tutte le caratteristiche che abbiamo espletato in questa recensione devono, quindi, essere rapportate al costo di questo device, che può sicuramente essere un prodotto interessante. A questo prezzo, è il caso di prenderlo seriamente in considerazione.